Dybala e Ronaldo sono una sentenza: la Juventus liquida il Genoa. Lazio ok di rimonta col Torino

2020-06-30 23:38:08
Dybala e Ronaldo sono una sentenza: la Juventus liquida il Genoa. Lazio ok di rimonta col Torino
Pubblicato il 30 giugno 2020 alle 23:38:08
Categoria: Serie A
Autore: Matteo Pifferi

Per la terza volta consecutiva, Dybala e Ronaldo vanno in gol e la Juventus esulta: i bianconeri vincono a Genova ma la Lazio resta a -4

Sesta vittoria di fila per la Juventus di Maurizio Sarri che espugna il Marassi di Genova con un Genoa che resiste per poco più di un tempo. Nella prima frazione, i bianconeri dominano in lungo e in largo ma Cristiano Ronaldo e Dybala, i due più in palla della squadra, non riescono a superare uno straordinario Perin, che mantiene la propria porta inviolata fino all'intervallo, chiuso appunto sullo 0-0. Nella seconda frazione di gioco, però, la Juventus si scatena: al 50' i bianconeri sbloccano il punteggio con una magia di Paulo Dybala che salta tre avversari, evita l'intervento di Sturaro e la mette laddove Perin non può arrivare. 6' più tardi, la Juve chiude i conti con Cristiano Ronaldo che trova il gol numero 24 del suo campionato, il terzo in tre partite a differenza di Dybala che invece va in gol da ben quattro match consecutivamente. Nel finale, anche Douglas Costa si unisce alla festa, segnando il suo primo gol in Serie A in questa stagione con una conclusione spaventosa che si infila all'incrocio dei pali. Al 76', invece, il Genoa accorcia le distanze con Pinamonti ma finisce 3-1: la Juventus vola a 72 punti, centrando la sesta vittoria in fila, mentre il Genoa deve tifare Samp per non essere agganciato o superato dal Lecce.

Se il campionato non si può ancora definire concluso lo si deve in gran parte alla Lazio che, dopo il KO di Bergamo e la vittoria in rimonta in casa con la Fiorentina, ottiene un altro successo pesante. All'Olimpico Grande Torino, la squadra di Farris - Inzaghi, squalificato, era in tribuna - va in svantaggio in avvio per il rigore di Belotti concesso per un fallo di mano di Immobile, ma è proprio il bomber napoletano a riaprire il match sfruttando alla perfezione un filtrante di Luis Alberto e battendo Sirigu. La Lazio, con più coraggio rispetto alla prima frazione di gioco, si rituffa in avanti, a caccia di un altro gol che arriva al 72' grazie a Parolo. 21° vittoria in 29 partite per la Lazio che resta a 68 punti, a -4 dalla Juventus. I biancocelesti, però, sono attesi dalla sfida di sabato sera contro il Milan con due defezioni da rimarcare: Immobile e Caicedo, entrambi ammoniti da diffidati contro il Toro, salteranno l'appuntamento con i rossoneri.

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it