Doping, Schwazer: "La prima siringa a casa di Carolina"

2015-10-19 11:40:44
Doping, Schwazer:
Pubblicato il 19 ottobre 2015 alle 11:40:44
Categoria: Atletica
Autore: Redazione Datasport.it

Si allena per partecipare a Rio 2016, forse l'ultima occasione per riscattare una carriera macchiata da una squalifica per doping arrivata alla vigilia di Londra 2012. Intanto non nasconde quella vicenda che, oltre ad avergli fatto perdere la credibilità in ambito sportivo, ha segnato l'inizio della fine della relazione con l'allora fidanzata Carolina Kostner. Ospite in tv della trasmissione Open, Alex Schwazer si confessa con Nadia Toffa parlando liberamente della sua vicenda e del rapporto con la pattinatrice bolzanina.

"A Pechino 2008 ero pulito, ci sono le analisi - racconta Schwazer -, avevo un valore del sangue più basso della norma. Quando ho deciso di iniziare a doparmi non avevo paura di niente. La prima siringa? Nell'appartamento di Carolina, in Germania: ho aspettato che andasse ad allenarsi e mi sono fatto la prima inezione. Se mi mancano più le gare o Carolina? Le gare. Anche quando stavamo insieme, lo sport veniva sempre al primo posto, ci organizzavamo in maniera che l’attività agonistica dell’altro non venisse mai influenzata".

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it