Dirty Soccer: restituiti due punti alla Torres

2016-03-07 16:56:07
Pubblicato il 7 marzo 2016 alle 16:56:07
Categoria: Serie D
Autore: Redazione Datasport.it

Non arrivano ribaltoni dopo la sentenza della Corte Federale d'Appello in merito al caso Dirty Soccer: l'unica variazione riguardante la classifica di uno dei gironi di Serie D interessa la Torres. Il club sardo si è visto infatti restituire due punti: ora i sassaresi sono a quota 50 nel girone G e condividono il quarto posto con l'Olbia (ammenda invariata). Ricorso parzialmente accolto anche per la Vigor Lamezia, militante nel girone I: i calabresi non hanno ricevuto sconti di penalizzazioni (restano due punti) ma la pena pecuniaria è variata da 10mila e mille euro.

Ricorso respinto per la Frattese, militante anch'essa nel girone I: penalizzazione di un punto confermata. I nerostellati restano dunque al secondo posto della graduatoria, in compagnia del Siracusa e a quota 59 punti. La vetta, attualmente occupata dalla Cavese, dista soltanto una lunghezza. Ricordiamo che l'inchiesta relativa al calcioscommesse era stata avviata dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Catanzaro.