Dilettanti, grida "Datti ai fornelli" all'arbitro donna: allenatore squalificato 7 mesi

2018-11-29 17:39:54
Pubblicato il 29 novembre 2018 alle 17:39:54
Categoria: Notizie Calcio
Autore: Michele Nardi

Domenica era la Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne. La Serie A è scesa in campo per ricordarlo ma tra i dilettanti si è andati in direzione esattamente opposta. “La domenica datti ai fornelli”: nel girone G della seconda categoria veneta, durante Marchesane-Real Stoppari l’allenatore degli ospiti James Roggia si è rivolto così all’arbitro Sara Semenzin.

Il commento sessista non è passato inosservato e l’allenatore è stato squalificato per 7 mesi dal giudice sportivo “per l’atteggiamento violento e irriguardoso nei confronti della direttrice di gara”. Oltre all’espulsione dell’allenatore, alcune decisioni arbitrali hanno causato pure i fischi del pubblico e una conseguente multa per le due società, colpevoli di non aver fatto nulla per calmare gli animi ed evitare l’amplificazione della discriminazione.