Il Milan vince il derby: 2-1 sull'Inter e punteggio pieno in classifica!

2020-10-17 21:00:00
Il Milan vince il derby: 2-1 sull'Inter e punteggio pieno in classifica!
Pubblicato il 17 ottobre 2020 alle 21:00:00
Categoria: Serie A
Autore: Dario Damiano

I rossoneri trionfano nella stracittadina grazie a un monumentale Ibrahimovic, autore di una doppietta che spiana la strada ai suoi.


Trentanove anni vissuti con la grinta di un ragazzino. Con le marcature di oggi non solo Ibra è diventato il più anziano marcatore nella storia del derby, ma ha consacrato l’inizio da record della squadra rossonera. Quattro vittorie su quattro, dodici punti in classifica con cui guardare tutti dall’alto in basso, un solo gol subito finora, quello odierno di Lukaku. Stefano Pioli continua a confermare la bontà del suo lavoro svolto, rendendo felice la dirigenza, che ha decisamente azzeccato la scommessa sul suo ingaggio. L’Inter, dal canto suo, non può fare altro che leccarsi le ferite. Lo schieramento iperoffensivo non ha pagato né oggi né contro la Lazio, dato che i nerazzurri hanno concesso tanto in fase difensiva, gettando al vento diverse occasioni. Mantenere un atteggiamento così sbilanciato in avanti funziona solo se si fa un gol in più degli avversari, e oggi l’Inter ha fallito diverse comode palle gol per pareggiare, rendendo vano qualsiasi alibi dovuto alle tante assenze dovute al Covid-19.


L’inizio di gara, dopo i primi dieci minuti di studio, si sblocca intorno al quarto d’ora, quando Kolarov abbatte in area Ibrahimovic. Lo svedese sbaglia incredibilmente il sacrosanto rigore non angolando molto il tiro che Handanovic respinge, ma mette dentro comodamente subito dopo. Per il portiere sloveno neanche il tempo di realizzare ciò che è successo, che due minuti dopo lo stesso numero undici insacca di nuovo su un ottimo cross di Leao, perso ancora una volta da un distratto Kolarov. I capovolgimenti di fronte si sprecano, e quando Lukaku con un comodo tap-in riporta sotto i suoi, con il terzo gol in tre derby, tutti pensano a una gara piena di reti. Non andrà così: lo stesso Lukaku nel primo tempo e Hakimi nel secondo si divoreranno due enormi occasioni, mentre il Milan, stringendo sempre di più le sue maglie, impedirà la rimonta nerazzurra. I cambi dell’Inter stavolta non convincono, Eriksen appare ancora fuori fase, mentre Sanchez fatica tantissimo. E così i rossoneri tornano a vincere il derby, quasi cinque anni dopo il 3-0 del 2016, e staccano anche le avversarie in testa alla classifica. L’Atalanta naufraga a Napoli, perdendo 4-1 con i partenopei in gol quattro volte nel primo tempo, due volte con Lozano e a seguire Politano e Osimhen. Di Lammers l’unico gol dei bergamaschi. Caduta preoccupante anche per la Lazio: Quagliarella, Augello e Damsgaard affondano tre volte i biancocelesti, alla preoccupante seconda caduta.

ULTIME NOTIZIE
ULTIME NOTIZIE
Nessun post da mostrare
Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it