Dalla sorpresa Real Sociedad al tonfo delle big: il nuovo calcio che avanza

2020-11-23 18:30:28
Dalla sorpresa Real Sociedad al tonfo delle big: il nuovo calcio che avanza
Pubblicato il 23 novembre 2020 alle 18:30:28
Categoria: Notizie Calcio
Autore: Matteo Pifferi

La prima giornata di campionato dopo la pausa delle Nazionali ha regalato diversi risultati a sorpresa e delineato una classifica intrigante in tutti i principali campionati esteri

Dalla Francia alla Spagna, dall'Inghilterra alla Germania con un minimo comune denominatore: fattore Nazionali. Dopo la pausa per gli ultimi impegni di Nations League e qualificazioni sudamericane al Mondiale, i vari giocatori sono tornati nei rispettivi club, alcuni anche ad un giorno di distanza dalle partite di campionato. Ciò ha prodotto inevitabilmente dei risultati anomali che, di fatto, hanno portato ad un equilibrio ancora più evidente in tutti i principali campionati europei. Partendo dalla Francia, feudo del PSG nel recente passato proprio perché i parigini sono stati battuti dal Monaco, in rimonta, per 3-2 dopo la doppietta iniziale dell'ex Mbappé. Il KO non priva il PSG del primo posto ma il Lille, con la vittoria sul Lorient, si è portato a -2 con il Lione, il Montpellier e lo stesso Monaco a -4 dalla vetta mentre il Marsiglia, alla terza vittoria di fila, si è portato a quota 18, a -6 da Neymar e soci ma con due partite in meno, con la teorica opportunità dell'aggancio.

Se il PSG è il dominatore della Ligue 1 da anni, lo stesso si può dire per il Bayern Monaco in Germania ma i bavaresi sono stati fermati, nel weekend, dal sorprendente Werder Brema, capace di imporre l'1-1 all'Allianz: il Bayern resta primo con 19 punti, frutto di 6 vittorie, 1 pareggio e 1 sconfitta ma il Dortmund (5-2 all'Hertha, quattro gol di Haaland) e il Leverkusen (quinta vittoria di fila) sono saliti a 18 punti, con il Lipsia fermato dall'Eintracht Francoforte ma comunque a quota 17. Equilibrio anche in Premier League dove il Liverpool, vincitore della passata edizione dopo 30 anni dall'ultima volta, è primo in classifica grazie al successo per 3-0 contro il Leicester, ora terzo a pari merito con il Chelsea a quota 18, a -2 dai Reds e dal Tottenham di Mourinho, capace di vincere l'ennesima battaglia con Guardiola e di agganciare proprio Klopp al comando. Quinto posto per il sorprendente Southampton e per l'Everton di Ancelotti, ritrovatosi dopo tre KO di fila che avevano allontano i Toffees dalla vetta, ora distante solo 4 punti. Crisi per il City, scivolato al dodicesimo posto ma con una partita in meno delle altre e con la teorica possibilità di risalire al settimo posto, a -5 dal vertice. Situazione intrigante anche in Liga dove, a sorpresa, comanda la Real Sociedad con 23 punti in 10 partite, davanti all'Atletico Madrid, reduce dalla vittoria contro il Barcellona nel weekend: i Colchoneros sono imbattuti e potenzialmente primi, avendo tre punti di ritardo dalla Real Sociedad ma due partite da recuperare. Terzo posto per il Villarreal, capace di imporre l'1-1 al Real Madrid, che invece è quarto mentre il Barcellona è addirittura dodicesimo, a -12 dalla vetta. Siamo solo agli inizi ma in tutta Europa il Coronavirus ha prodotto lo stesso risultato: sorprese a non finire anche ai piani alti, cosa che potrebbe beneficiare a livello economico - più interesse rispetto agli anni di dominio incontrastato - accattivando lo spettatore, rigorosamente (per il momento) da casa.

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it