Dall'Inghilterra: gli arabi vogliono l'Arsenal

2013-03-03 13:45:14
Pubblicato il 3 marzo 2013 alle 13:45:14
Categoria: Notizie Premier
Autore: Redazione Datasport.it

Un'offerta shock di 1,5 miliardi di sterline per mettere le mani sull'Arsenal. A scriverlo è il Sun, secondo cui il club inglese sarebbe finito nel mirino di un gruppo di investimento del Medio Oriente, che avrebbe come obiettivo quello di riportare i Gunners ai vertici del calcio mondiale.

Il consorzio, che comprende ricchi investitori del Qatar e degli Emirati Arabi Uniti, avrebbe lavorato all'affare negli ultimi quattro mesi: il primo passo sarà quello di convincere l'imprenditore statunitense Stan Kroenke, azionista di maggioranza del club, a cedere la propria quota. Gli investitori sono pronti ad offrire a Kroenke 20 sterline ad azione per il 66,64 per cento delle azioni dei Gunners.

Se Kroenke accetterà, la stessa offerta sarà fatta all'altro grande azionista del club, il russo Alisher Usmanov, che detiene il 29,11 per cento delle azioni. Il gruppo mira ad acquistare l'intero pacchetto azionario ma sarebbe disposto a lavorare con Usmanov se decidesse di non vendere. In caso di acquisto il primo passo sarà quello di estinguere i debiti del club (circa 250 milioni di sterline) per poi cominciare la campagna di rafforzamento della squadra, basata sullo stop alle cessioni illustri che hanno caratterizzato l'Arsenal negli ultimi anni.