Coppa di Lega: lo United risorge, City in crisi nera

2016-10-26 23:30:00
Coppa di Lega: lo United risorge, City in crisi nera
Pubblicato il 26 ottobre 2016 alle 23:30:00
Categoria: Notizie Premier
Autore: Redazione Datasport.it

Il Manchester United vince il derby di Coppa di Lega e risorge. All'Old Trafford gli uomini di Mourinho riscattano la figuraccia di domenica scorsa contro il Chelsea sconfiggendo 1-0 il Manchester City grazie al gol di Mata: Red Devils ai quarti, Citizens eliminati. Ed è fuori anche Antonio Conte, che contro il West Ham dà ampio spazio al turnover e paga dazio: finisce 2-1 all'Olimpico di Londra, decidono Kouyaté e Fernandes; ai Blues non basta Cahill.  
 
Secondo round a Mourinho. Nel primo derby di Manchester della stagione, in Premier League, era stato Guardiola a prendersi lo scalpo dello Special One avviando quella che sembrava una cavalcata trionfale per il City. Il tempo dice ben altro, perché se è vero che in campionato i Citizens sono ancora in vetta, è altrettanto vero che Kompany e compagni non vincono ormai da ben cinque partite. In Champions è arrivata la batosta contro il Barcellona, ora ecco anche l'eliminazione dalla Efl Cup ad opera degli acerrimi rivali.
 
Tanto turnover nel City, scelta discutibile in un momento delicato da parte di Guardiola. Mourinho invece schiera quasi tutti i titolari e, nonostante un primo tempo titubante, alla lunga ha la meglio. L'azione decisiva arriva al 54': Ibrahimovic scappa sulla sinistra e mette dentro d'esterno, Herrera sembra commettere fallo su Fernando e lascia passare palla per Mata, che arriva a rimorchio e batte Caballero. Il City non ha la forza per reagire, il match finisce 1-0 e Guardiola deve ora affrontare la prima grande crisi della sua gestione.
 
Ha più credito da spendere, in questo momento, Antonio Conte. Ma l'eliminazione dalla Coppa di Lega non farà comunque piacere a Roman Abramovich: anche l'ex ct della Nazionale lascia in panchina molti titolari, il West Ham non perdona e conquista un prestigioso successo. Apre Kouyaté all'11' con una grande inzuccata, raddoppia Fernandes al 48' con un sinistro radente; i Blues si svegliano tardi e trovano il 2-1 solo al 95' con Cahill, il Chelsea è fuori. Completa il quadro il Southampton, che vola ai quarti grazie all'1-0 sul Sunderland targato Boufal.
Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it