Coppa Italia, la Juventus vola ai quarti con l'HD

2017-12-20 23:10:11
Coppa Italia, la Juventus vola ai quarti con l'HD
Pubblicato il 20 dicembre 2017 alle 23:10:11
Categoria: Notizie Coppa Italia
Autore: Matteo Sfolcini

Nell'ultimo ottavo di finale di Coppa Italia, la Juventus grazie al 2-0 firmato dal tandem argentino Dybala-Higuain vola ai quarti di finale eliminando dalla competizione un generoso Genoa. I rossoblù reggono fino alla magia di Dybala che porta in vantaggio i bianconeri prima dell'intervallo. Nella ripresa i rossoblù sfiorano due volte il pareggio con Galabinov ma poi Higuain entra e lascia il solito segno sulla partita firmando il 2-0 finale. Ai quarti sarà derby contro il Torino
 
Massicio turnover da parte di Allegri, che in vista della sfida di campionato contro la Roma, lascia a riposo tutti i titolari. Ci sarà Dybala, al ritorno dal primo minuto dopo due panchine consecutive, che agirà da "falso nove", supportato da Douglas Costa e Bernardeschi. Chiavi del centrocampo affidate a Marchisio, oggi capitano, in porta confermato Szczesny. Tanti cambi anche per il Genoa che festeggia la prima convocazione per Giuseppe Rossi che partirà dalla panchina: in avanti ci sarà il tandem Galabinov-Centurion, ancora fuori Lapadula. Sulle fasce agiranno Lazovic e Laxalt con a centrocampo il giovane Brlek alla sua seconda di fila da titolare. Difesa rivoluzionata con Biraschi, Rossettini e Gentiletti a protezione di Lamanna

La Juve schiaccia subito il Genoa nella sua metacampo che però fa tanta densità in mezzo con i bianconeri costretti a sfruttare gli eventuali spazi sulle corsie esterne. Molto attenta finora la retroguardia rossoblù che non si fa sorprendere dai continui attacchi dei padroni di casa. Un po' di nervosismo tra i bianconeri con il primo giallo per Bentancur, autore di un brutto fallo ai danni di Centurion, e il secondo per le proteste di Lichtsteiner. La prima  occasione per la Juventus arriva al 24' con il contropiede di Bernardeschi che serve Douglas Costa, il cui mancino in diagonale viene deviato in angolo da uno strepitoso Lamanna. Ora i bianconeri alzano il ritmo, spinti dal pubblico dell'Allianz Stadium. Marchisio al 34' si ritrova sui piedi la chance del vantaggio ma dal limite dell'area spara alto sopra la traversa. Ancora la Juve vicina al gol con Bernardeschi che da punizione prende la traversa dopo la decisiva deviazione di Lamanna. Prima dell'intervallo i bianconeri trovano finalmente il vantaggio con la magia di Dybala che al 42' si libera con una finta di due difensori e piazza il pallone nell'angolino dove Lamanna non può arrivarci. Esultanza liberatoria per l'argentino che si toglie un peso dopo le tante critiche subite nelle ultime settimane. Non c'è recupero, la Juventus conduce 1-0 sul Genoa che dopo quarantacinque minuti di sacrificio si trova sotto nel punteggio punita dalla perla di Dybala.

 
Avvio con personalità del Genoa che non riesce però a trovare il primo tiro verso la porta di Szczesny. Al 52' Barzagli con un retropassaggio assurdo regala palla a Centurion che però sbaglia lo stop e non riesce a concludere a rete. I bianconeri sono entrati male dagli spogliatoi e al 60' rischiano ancora sulla botta di Galabinov che impegna il portiere polacco, bravo a evitare il pareggio. Ancora pericoloso il bulgaro che al 64' si accentra dalla destra e con il sinistro a giro sfiora di pochissimo il secondo palo, a Szczesny battuto. Intanto è entrato Higuain al posto di Douglas Costa per cercare di chiudere la partita. Proprio il numero 9, su suggerimento di Dybala, realizza il 2-0 con un diagonale che trafigge Lamanna. Partita in ghiaccio e Genoa che sembra ormai rassegnato. C'è ancora il tempo per rivedere in campo Giuseppe Rossi che prende il posto di un ottimo ma esausto Galabinov. Dopo cinque minuti di recupero cale il sipario all'Allianz Stadium. Genoa eliminato e Juventus ai quarti, dove incontrerà il Torino di Mihajlovic, vincente per 2-1 a Roma
Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it