Coppa Italia femminile: la vigilia degli ottavi di finale

2018-12-07 09:12:01
Pubblicato il 7 dicembre 2018 alle 09:12:01
Categoria: Calcio Femminile
Autore: Redazione Datasport

Il weekend dell'Immacolata è dedicato agli ottavi di finale di Coppa Italia che si giocano in gara unica e il menu è davvero ricco e interessante. 

 

FLORENTIA-FIORENTINA - A pochi giorni dalla partita di campionato, terminata 3-0 per le Viola, si ritrovano. Mister Cincotta nella partita di recupero di Serie A contro il Bari ha dimostrato di tenere molto alla Coppa, tanto da far riposare diverse titolari. Pronostico ovviamente a favore di Guagni e compagne, che in generale dominano il lato di tabellone apparentemente più semplice.

RAVENNA-VERONA - Gara dove la differenza di categoria potrebbe non essere così marcata: le gialloblu sono squadra abbastanza discontinua mentre le giallorosse hanno appena conquistato il secondo posto in B. Partita che potrebbe rivelarsi molto equilibrata.

OROBICA-ROMA - Dopo quattro successi consecutivi le giallorosse sono cadute per mano del MIlan: la Coppa Italia potrebbe rappresentare un obiettivo succulento per le capitoline. Di fronte un'Orobica ultima in classifica insieme al Bari che potrebbe dare spazio a qualche seconda linea. Pronostico quasi completamente chiuso in favore delle ragazze di Elisabetta Bavagnoli.

ROMA CF-MOZZANICA - Interessante questo doppio accoppiamento sull'asse Roma-Bergamo: le capitoline che giocano in B stanno attraversando un momento di flessione, mentre le nerazzurre sono reduci dal primo successo in casa in campionato per di più er 5-1 contro il Chievo Verona. Possibile turnover da entrambe le parti, e tutto sommato gara che potrebbe riservare qualche sorpresa.

PINK BARI-TAVAGNACCO - Reduci dalla pesante (2-6) sconfitta di Firenze, le biancorosse pugliesi ospitano le friulane in una partita che non dovrebbe riservare colpi di scena: le ospiti sono nettamente favorite, a meno non scendano in Puglia con la certezza di portarsi la qualificazione in tasca.

CESENA-JUVENTUS - È sicuramente l'ottavo più squilibrato, con le bianconere di Guarino che avranno modo di far rifiatare qualche pezzo da novanta in una sfida apparentemente senza storia.

SASSUOLO-CHIEVO - C'è curiosità di capire se il Chievo vorrà utilizzare la Coppa come antidolorifico visto il pessimo andamento in campionato, oppure vorrà lasciare andare una competizione comunque non alla portata per concentrarsi sul campionato, che li vede terz'ultimi con tre punti sulla zona retrocessione. Dall'altra parte c'è il Sassuolo di Piovani, uno che non vuole perdere neanche a briscola. Favorite le neroverdi.

INTER-MILAN - Derby meneghino pieno di fascino, che le nerazzurre sperano di poter replicare anche l'anno prossimo in Serie A (i presupposti finora ci sono tutti). Per Carolina Morace la possibilità di far ruotare qualche elemento e dare fiato a chi finora ha tirato la carretta da inizio stagione, soprattutto in attacco. Per l'Inter la ghiotta opportunità, visto già il margine scavato in campionato, di fare la partita della vita e tirare lo sgambetto alle cugine. Gara che potrebbe rivelarsi molto più equilibrata del previsto.