Coppa Italia, buona la seconda di Gattuso a San Siro: Verona travolto

2017-12-13 22:45:33
Coppa Italia, buona la seconda di Gattuso a San Siro: Verona travolto
Pubblicato il 13 dicembre 2017 alle 22:45:33
Categoria: Tabellini Coppa Italia
Autore: Matteo Sfolcini

Nel terzo ottavo di finale di Coppa Italia, il Milan nel gelo di San Siro travolge 3-0 uno sperimentale Verona. Gattuso invece non risparmia i titolari e vince la sua seconda gara di fila in casa, dopo il successo con il Bologna. A decidere la sfida ci pensa Suso che firma il vantaggio e propizia il tris di Cutrone. Il raddoppio è di Romagnoli, al suo terzo gol in stagione. I rossoneri conquistano così i quarti di finale, dove il 27 dicembre affronteranno l'Inter, in un derby di Coppa Italia che mancava da quasi 20 anni. 
 
Gattuso conferma ancora il 4-3-3 con pochi cambi rispetto agli interpreti scesi in campo nella vittoria di domenica contro il Bologna. In attacco rifiatano Kalinic e Borini per lasciare spazio a Cutrone e Andre Silva affiancati da Suso. Confermato il trio di centrocampo composto da Kessie, Montolivo e Bonaventura oltre che il capitano Bonucci e il contestato Donnarumma in porta. In difesa Calabria prende il posto di Abate e Romagnoli per Musacchio. Tanto turnover invece per Pecchia  che sceglie un insolito e sperimentale 4-4-2, dove in attacco schiera la giovanissima coppia formata da Lee e Kean, con Pazzini ancora in panchina. Il Milan inizia subito a fare la partita e al 10' minuto Bonaventura sfiora già l'eurogol con un bellissimo destro a giro che va vicino all'incrocio dei pali.

Dopo due cross pericolosi di uno scatenato Suso, lo spagnolo proprio su un traversone dalla destra che non tocca nessuno, sorprende Silvestri e trova al 22' il vantaggio per i rossoneri. Reagisce però l'Hellas con un tiro insidioso di Zuculini che trova l'ottima risposta di Donnarumma. Le squadre si allungano e sull'altro fronte è Cutrone a sfiorare il raddoppio ma la respinta di Silvestre gli nega il gol. E' solo questione di minuti perchè al 30' Romagnoli, al suo terzo centro stagionale, fa 2-0 appoggiando in rete l'assist di Andre Silva. Adesso è accademia rossonera (possesso palla del 70%) con i ragazzi di Gattuso che cercano il tris prima dell'intervallo sfruttando gli spazi lasciati da un Verona in enorme difficoltà. E' ancora Cutrone a essere pericoloso con la sua conclusione mancina che viene deviata in angolo dal portiere veneto. Il primo tempo è senza recupero e si va tutti negli spogliatoi dopo una netta supremazia dei padroni di casa.

Nella ripresa c'è subito un cambio per gli ospiti: esce Fares per un problema al ginocchio, dentro Verde. Al 52' il Milan rischia ma per fortuna l'ex Fossati tutto solo apre troppo il sinistro e spedisce largo. Ma quattro minuti dopo Cutrone trova finalmente la rete spedendo di testa alle spalle di Silvestri l'ennessimo cross tagliato dalla destra di Suso. Gattuso dopo un'ora di gioco e con la qualificazione al sicuro, richiama in panchina lo spagnolo e Bonaventura per Borini e Antonelli.

I rossoneri gestiscono il vantaggio ma al 73' avrebbero l'occasione anche per il poker, con Kessie che spreca tutto davanti a Silvestri tirando altissimo da ottima posizione. I padroni di casa continuano il possesso palla senza forzare la giocata, il Verona sembra ormai rassegnato all'eliminazione. All'82 c'è ancora tempo per un bel tiro dal limite di Biglia che colpisce la traversa. Finisce senza recupero la sfida di San Siro, con il Milan che vola così ai quarti di finale, dove incontrerà il 27 dicembre l'Inter nel secondo derby stagionale. Il Verona invece avrà la possibilità di rivendicare questa sconfitta già nel lunch match di campionato, quando al Bentegodi arriveranno proprio i rossoneri. 

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it