Coppa Italia A1 femminile: trionfa Piacenza, Villa Cortese ko

2013-03-18 13:10:04
Pubblicato il 18 marzo 2013 alle 13:10:04
Categoria: Notizie di attualità
Autore: Redazione Datasport.it

Vince Piacenza. Senza se e senza ma. Coach Gianni Caprara – che a fine gara dichiarerà che affrontare Villa Cortese in questo frangente è stata una delle cose emotivamente più difficili della sua vita – si prende comunque una bella rivincita nei confronti della squadra che lo ha esonerato due mesi fa. La Rebecchi Nordmeccanica Piacenza batte in tre set (22-25, 21-25, 20-25 ) nella finale della Coppa Italia femminile la Mc Carnaghi Villa Cortese. La gioventù e la fisicità contro la tecnica e l’esperienza.

Queste le caratteristiche contrapposte ieri al PalaWhirpool di Varese, solitamente tempio del basket e ieri sera vaso traboccante di volley puro. Un pensiero ad Anzanello, ancora uno, per far sì che torni presto sui parquet di pallavolo, da parte di entrambe le squadre e di tutti coloro che erano all’interno del palazzetto. MVP è stata Flortjie Meijeners anche se l’apporto di Lucia Bosetti, per Piacenza, è stato fondamentale con tanta difesa, tanta sostanza e un patrimonio tecnico fuori dal comune. La Coppa Italia va quindi a giocatrici super esperte ma umili e desiderose di imparare: Carmel Turlea, Manu Leggeri, Emanuela Secolo, Martina Guiggi (super star a muro sabato in semifinale). E questa è la prima vittoria di Piacenza come società griffata Rebecchi Nordmeccanica. Una società che, in questo panorama desolante di sponsor che non pagano e di istituzioni assenti, sta facendo bene al volley. Un tre a zero schiacciante, una Villa Cortese rimasta ferma alla bella vittoria di sabato contro le cugine di Busto Arsizio. Una partita sola fatta bene, in una Final Four, non basta.

Per vedere tabellino e per seguire tutto il volley segui www.schiacciamisto5.it