Coppa di Francia: Ibrahimovic lancia il Psg, Monaco show

2016-01-04 08:00:00
Pubblicato il 4 gennaio 2016 alle 08:00:00
Categoria: Notizie di attualità
Autore: Redazione Datasport.it

Un Psg appesantito dalle feste ringrazia Zlatan Ibrahimovic e accede ai sedicesimi di finale di Coppa di Francia. La squadra di Blanc, alla prima gara del 2016, sconfigge 1-0 il Wasquehal, formazione che milita nella quinta divisione transalpina: decisiva la capocciata dello svedese al 60', su perfetto cross dell'azzurro Verratti. Esordio col botto per Bruno Genesio sulla panchina del Lione, che sconfigge 7-0 il Limoges.

E' un Monaco da record quello che si affaccia a questo 2016: la squadra di Jardim non ha alcuni pietà dei vicini di casa del Saint-Jean Beaulieu, asfaltato col risultato di 10-2 nei trentaduesimi di finale della Coppa di Francia. Al Louis II il protagonista assoluto è l'ivoriano Lacina Traoré: l'ex attaccante Anzhi segna quattro reti tra 21' e 45' del primo tempo, ma viene espulso nel tunnel degli spogliatoi dopo alcuni momenti di tensione col difensore avversario Mariotti. Per il club del Principato a segno anche Andrea Raggi, il croato Pasalic e doppietta su rigore per il brasiliano Fabinho. Sempre dal dischetto Tallo permette al Lille di Antonetti di avere ragione dell'Amiens (squadra di terza divisione) mentre è perentorio il poker rifilato dal Guingamp allo Chantilly. Accedono ai sedicesimi anche Bordeaux (3-2 al Frejus) e Saint-Etienne (vittoria sofferta ai rigori contro il Raon dopo l'1-1 dei tempi regolamentari), mentre fa festa il Marsiglia. La squadra di Michel, di scena al Michel d'Ornano contro il Caen (quarto in classifica in Ligue 1) resiste fino alla fine dei tempi supplementari nonostante l'inferiorità numerica per espulsione di Rekik. 0-0 dopo 120', poi dagli undici metri i rossoblù sbagliano tre rigori su quattro (due di questi neutralizzati da Mandanda). Percorso netto per il Marsiglia, a segno con Lass Diarra, l'ex nerazzurro Rolando e Batshuayi. OM che vola così ai sedicesimi.