Serie B: si resta a 19 squadre

2018-10-30 15:59:00
Serie B: si resta a 19 squadre
Pubblicato il 30 ottobre 2018 alle 15:59:00
Categoria: Serie B
Autore: Piergiuseppe Pinto

Era già stato annunciato, ma adesso è arrivata la conferma: la Serie B, almeno fino al 15 novembre, resterà a 19 squadre. Il Consiglio federale, riunitosi per la prima volta sotto la presidenza di Gabriele Gravina, ha confermato l'esito del Consiglio di Stato, che aveva ripristinato il blocco dei ripescaggi imposto dall'ex commissario straordinario della Figc Roberto Fabbricini. Il tutto in attesa dell'udienza collegiale, prevista per metà mese. Nel frattempo, i campionati di Serie B e Serie C riprenderanno regolarmente.

A spiegare tutto è stato il nuovo presidente della Federcalcio, al suo primo consiglio: Gabriele Gravina. "Abbiamo fatto un'attenta riflessione sull'attuale formato della Lega B. Abbiamo soltanto rpeso atto del decreto cautelare, ora attenderemo l'udienza collegiale, consapevoli però che i campionati di B e C sono ben avviati. Abbiamo detto alle leghe di far scendere le squadre in campo. La mi presidenza sarà caratterizzata da riforme, necessarie seppur complicate. Il primo provvedimento sarà la revisione delle regole necessarie per iscriversi ai campionati".

Poche parole per il numero uno della Lega B Mauro Balata: "Non ci sono né soddisfazione né insoddisfazione, bisogna soltanto tutelare il calcio e i suoi tifosi. Non è una decisione definitiva". Altro punto ardine, l'elezione del vicepresidente vicario della Federcalcio. All'unanimità è stato votato Cosimo Sibilia ("Ringrazio tutti per il voto e la fiducia nei miei confronti, darò il massimo contributo), presidente della Lega Nazionale Dilettanti, l'altra vicepresidenza è andata al numero uno della Lega Serie A, Gaetano Micciché.

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it