Combine Picerno-Bitonto: arrivano i deferimenti. Anche il Potenza rischia

2020-08-11 10:00:52
Combine Picerno-Bitonto: arrivano i deferimenti. Anche il Potenza rischia
Pubblicato il 11 agosto 2020 alle 10:00:52
Categoria: Serie D
Autore:

Come prevedibile, in riferimento alla presunta combine avvenuta più di un anno fa tra Picerno e Bitonto con la gara che si svolse a Rionero, su campo neutro e a porte chiuse, il Procuratore Federale ha deferito al Tribunale Federale Nazionale i presunti autori della combine, incluse le due società coinvolte. Nello specifico, sono stati deferiti a vario titolo: Michele Anaclerio, Antonio Giulio Picci, Daniele Fiorentino, Giovanni Montrone, Onofrio Turitto, Francesco Cosimo Patierno, all’epoca dei fatti calciatori dell’USD Bitonto; Francesco Rossiello, Nicola De Santis e Paolo D’Aucelli rispettivamente ex vice presidente, Direttore generale e dirigente-segretario del medesimo sodalizio; Vincenzo Mitro, già Direttore generale dell’ASD Picierno. L'accusa è quella di presunto illecito sportivo. Oltre ai giocatori coinvolti, deferiti per responsabilità oggettive il club pugliese e quello lucano, insieme al Potenza. Adesso i dati verranno trasmessi al Tribunale Federale Nazionale.

Copia del dispositivo è consultabile (qui)

Alessandro SCOLOZZI

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it