Serie D Girone F - Chieti-Vastese 0-0

2022-03-14 13:00
Serie D Girone F - Chieti-Vastese 0-0
Pubblicato il 14 marzo 2022 alle 13:00
Categoria: Serie D
Autore: Redazione Datasport

Con otto gradi e un ultimo sole invernale, si è svolta la 24a giornata presso lo Stadio Comunale “Angelini” di Chieti. In questo derby, il Chieti incontra in casa la Vastese. Il patron del Chieti, Giulio Trevisan, proferisce solo poche parole per esprimere il proprio rammarico sulla mancata vittoria: «E’ chiaro che un po’ di delusione c’è..».

Nel primo tempo, il Chieti avrebbe potuto giocare meglio come ha fatto nel secondo tempo: fa capire ai rappresentanti dei mass-media presenti nel post-partita il Ct del Chieti, Alessandro Lucarelli. «Una grande cornice di pubblico e una grande squadra» per questa categoria, ha aggiunto Mr. Lucarelli nella conferenza stampa, durante il commento “a caldo”, dopo il match “Chieti – Vastese”, finito a reti inviolate.

«I ragazzi hanno cercato di applicare quello che avevamo preparato e lo hanno cercato di fare abbastanza bene» dichiara Mister D’Adderio della «Vastese» non si è deluso dalla prestazione dei propri ragazzi.

Il match Chieti – Vastese 0 – 0 . Il Chieti calcio ha chiesto e organizzato, insieme ai tifosi neroverdi e il Comitato per il Centenario della squadra, alcuni eventi prima del derby in questione. I neroverdi della “Curva Volpi” che hanno ricevuto una targa di riconoscimento per il proprio attaccamento alla città di Chieti e ai colori sono i seguenti: Maurizio D’Orazio, Nicola Iezzi e Franck Salvatore. Subito dopo, è seguita una sorta di coreografia in onore del Centenario del Chieti, voluta dal Presidente del Comitato Stefano Marchionno: gli striscioni storici della Curva “Volpi” vengono esposti sugli spalti; i bambini della juniores sfilano a centrocampo, commuovendo anche lo speaker.

Alle ore 15,00 la partita Chieti – Vastese ha inizio. Anche gli addetti ai lavori sostengono che sia stata una partita senza emozioni, ma, come hanno affermato i Misters di entrambe le squadre, i ragazzi hanno cercato di fare ciò che sapevano fare, anche se il goal non è venuto da entrambe le squadre.

All’11 minuto, Mele del Chieti fa fallo su Scafetta e rimedia il primo giallo della partita.

Nel primo tempo, la Vastese, invece, ha più occasioni per poter giocare vicino alla zona rossa. Agnello cerca di conquistare alcuni calci piazzati insieme a Scafetta per poter avvicinarsi all’obiettivo. Pierpaoli fa alcuni attacchi e si fa notare dagli addetti ai lavori: sia dopo il primo quarto d’ora di gioco del primo tempo, sia al 73’ con un calcio a lunga distanza. Fusco Lorenzo, il portiere del Chieti, para in entrambe le occasioni e diviene l’uomo chiave della linea difensiva contro la Vastese. Il primo tempo segue alcune azioni di rilievo solo nei ultimi minuti: Stivaletta cerca di fare contropiede e Fabrizi arriva fino a pochi metri dalla porta biancorossa, ma non riesce a centrare l’obiettivo.

L’estremo difensore del Chieti Fusco crea problemi anche a capitan Di Filippo della “Vastese Calcio” nel secondo tempo all’86’, perché riesce a bloccare un probabile goal dopo l’ennesimo corner in favore della Vastese.

Sono state discusse nei programmi rivolti al calcio dilettantistico abruzzese alcune azioni irregolari da parte di entrambe le squadre, in cui l’arbitro Leotta Edoardo ha inflitto solo qualche giallo e concesso qualche calcio di punizione. Dopo i primi 20’ di gioco del primo tempo, Altobelli avrebbe toccato con la mano in area di rigore la palla, ma l’arbitro non fa nulla. Poi, un’altra occasione, molto contestata dalla panchina biancorossa, è stato all’86’ quando Di Filippo si fa pericoloso in area di rigore e sembra aver avuto un contatto con la spalla contro il portiere Fusco, il migliore di questa partita. Un giro di lancette più tardi, anche Alessandro della Vastese crea una marcatura troppo stretta su Coulibaly e cadono insieme in area di rigore. La panchina del Chieti s’infiamma e Orlando viene espulso per intemperanze nei confronti dell’arbitro Leotta. Mister Lucarelli viene ammonito per proteste contro l’arbitro: lo staff neroverde avrebbe reclamato un rigore, mai concesso.

L’unico tiro in porta dei neroverdi sarà solo all’88’ con Verna, senza centrare lo specchio. La partita è finita a reti bianche, ma è stata reputata una partita priva di emozioni – da alcuni addetti ai lavori –, ma ricca di azioni calcistiche non terminate a buon fine.

 

Dopo la 24a giornata, ci sarà un settimana di stop nella serie D, girone F, e si riprenderà a giocare per tutte le squadre dello stesso girone il 27 marzo 2022. La Vastese giocherà, a causa dei problemi logistici riguardo l’impianto sportivo, il 26 marzo 2022 alle ore 14,30, contro il Tolentino A PORTE CHIUSE. Il Chieti affronterà un altro derby contro il Castelnuovo Vomano il 27 marzo alle ore 15,00.

Articolo di Katiuscia Lalla

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it