Serie D - Altra sconfitta per il Chieti che interviene sul mercato

2019-12-18 10:05:54
Serie D - Altra sconfitta per il Chieti che interviene sul mercato
Pubblicato il 18 dicembre 2019 alle 10:05:54
Categoria: Serie D
Autore:

Al campo sportivo della Vittoria il 15 dicembre il Chieti ha disputato il match contro il Tolentino. Il Chieti era reduce da una modesta vittoria contro lo Jesina. Il Tolentino, con questa vittoria, si stacca di un punto dal Chieti e dall’Avezzano in classifica generale. La tensione nervosa nella squadra cremisi era appena scesa durante quella giornata di campionato in quanto la compagine marchigiana ha ricevuto la notizia del miglioramento dopo il grave infortunio alla testa del centrocampista Paolo Tortelli – l’incidente era dovuto ad uno scontro nella partita contro il Montegiorgio –. I neroverdi hanno sottovalutato le potenzialità della squadra avversaria in quanto i tolentinati avevano passato, in questi giorni, il turno nella competizione di Coppa Italia (serie D), battendo il Pineto l’11 dicembre ai calci di rigore. Il Chieti si è trovato ancora ko, incassando due gol, infilati in fondo al sacco entrambi nel secondo tempo. La partita è finita 2 a 0. Tolentino, secondo alcuni addetti ai lavori, per poco non ha segnato anche la terza marcatura. Il Chieti ha cercato di avere una reazione positiva dopo il primo gol subito soltanto nel secondo tempo: Sivilla, nuovo acquisto del Chieti, al 17’ del secondo tempo, ha calciato al volo sfiorando anch’egli il pareggio che avrebbe meritato. Ricci, poi, con un colpo di testa sotto la porta ha salvato il Chieti. I neroverdi sono stati bravi, pur avendo un calo durante il secondo tempo, ma il pallino del gioco non è stato mai più a loro favore.

Oltre ad alcune ammonizioni subìte da entrambe le squadre, il tecnico Mosconi è stato squalificato per alcune intemperanze durante la partita.

Il tecnico del Chieti, Giuseppe Di Meo, ha schierato con il 4-2-3-1 nuovi pezzi del puzzle della rosa neroverde, tra cui Filippo Franchi viene schierato nella catena di destra.

I minuti sono trascorsi sul filo del rasoio, deludendo ancora le aspettative del mister Giuseppe Di Meo. Il Chieti FC, questa settimana, con il calciomercato agli sgoccioli, ha dichiarato di aver acquisito il diritto alle prestazioni sportive dei calciatori: Gaetano Palmisano, attaccante dal 1999 (dal Bitonto); Piero Tano, portiere del 2000 (dal Campobasso); e infine, Andrea Sivilla, classe 1986,

attaccante (della Recanatese) e, Stefano Sarritzu, 27 anni, esterno destro d’attacco, giocatore adatto al gioco di squadra con 4-2-3-1 adottato dal tecnico Pino Di Meo. Traini non si sa che fine farà con questo calciomercato.

Il mister del Tolentino Mosconi ha riconosciuto che «è stata una partita non facile», ma non ha tralasciato di spendere una parola in più per ricordare che un proprio ragazzo Paolo Tortelli sta lottando per la propria vita. Giuseppe Di Meo, il tecnico dei neroverdi, è fiducioso che i propri calciatori possano fare di più in futuro e già si è preoccupato di elencare ciò che avrebbe fatto negli allenamenti di questa settimana con i propri ragazzi e per le partite future.

Il Chieti dovrà incontrare l’Avezzano nell’ultima giornata dell’anno, prima delle vacanze natalizie.

Anche per l’Avezzano la guida della compagine biancoverde è stata svolta “a staffetta”: esonerato Mecomonaco, poi una breve parentesi per Vaccaro per finire sotto l’attento aiuto del tecnico Liguori, a tempo indeterminato. L’Avezzano non vede una vittoria sul campo dal 10 novembre e, quindi nella giornata del 22 dicembre non dovrà lasciarsi sfuggire la vittoria. Il Chieti, a questo punto, dovrà rialzarsi da terra con una formazione rinnovata.

Katiuscia Lalla

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it