Chelsea-Mourinho, addio ufficiale: rescissione consensuale

2015-12-18 08:00:13
Pubblicato il 18 dicembre 2015 alle 08:00:13
Categoria: Calciomercato
Autore: Redazione Datasport.it

José Mourinho non è più l'allenatore del Chelsea. Dopo le indiscrezioni della Bbc, è arrivato il comunicato ufficiale della società londinese che annuncia la rescissione consensuale del contratto: "Tre Premier League, una FA Cup, un Community Shield e tre Coppe di Lega fanno di Mourinho l'allenatore più vincente dei nostri 110 anni di storia - affermano i Blues -. Ma sia José che la dirigenza sono d'accordo sul fatto che i risultati di questa stagione non siano soddisfacenti e credono che sia nell'interesse di entrambi prendere strade diverse".

Il "Moruinho II" è durato così un anno e mezzo, con il campionato vinto lo scorso anno. La prima volta il portoghese restò per tre stagioni e poco più, dall'estate 2004 al settembre 2007, riuscendo a portarsi a casa due volte il titolo nazionale. Curioso che a giustiziare lo Special One, autore di un inizio di Premier da incubo, sia stata una sconfitta col suo vecchio "nemico" Claudio Ranieri, oggi al Leicester. Ancora non si sa quale sarà la buonuscita e per ora c'è incertezza pure sul nome del sostituto: dall'Inghilterra le piste più calde portano a Hiddink e Juande Ramos.