Champions: Real Madrid e Psg senza problemi

2015-09-16 08:00:48
Champions: Real Madrid e Psg senza problemi
Pubblicato il 16 settembre 2015 alle 08:00:48
Categoria: Notizie Champions League
Autore: Redazione Datasport.it

Tutto facile per Real Madrid e Psg, che iniziano col piede giusto il loro percorso in Champions: nella prima giornata del girone A i ragazzi di Benitez strapazzano 4-0 lo Shakhtar Donetsk, mentre quelli di Blanc regolano 2-0 il Malmoe. Al Bernabeu il protagonista è sempre Ronaldo, autore di una tripletta dopo il vantaggio di Benzema. Al Parco dei Principi il grande ex Ibra non segna, ma per i tre punti bastano le reti di Di Maria e Cavani.

Tutto come da pronostico: il Real Madrid salta in scioltezza lo Shakhtar di Lucescu. Troppa differenza fra le due formazioni, ai padroni di casa serve solo mezz'ora per sbloccare l'incontro. E Pyatov ci mette molta farina del suo sacco: errore assurdo in uscita del portiere ospite che consegna la sfera a Benzema. Per il francese è uno scherzo dire 1-0, ma la brutta notizia arriva un minuto più tardi da Bale: l'asso gallese è costretto ad abbandonare il campo per un infortunio muscolare, sostituito da Kovacic. Ad inizio ripresa la svolta: secondo giallo e conseguente rosso per Stepanenko, che lascia gli ucraini in dieci scatenando Cristiano Ronaldo. Al 55' il portoghese segna il 2-0 su rigore, quindi sempre dal dischetto cala il tris otto minuti dopo, per poi firmare la tripletta all'81', di testa per il 4-0 finale. Otto gol nelle ultime due partite: incredibile Ronaldo.

La serata del Paris Saint Germain si mette subito bene: già al quarto i transalpini passano contro il Malmoe, la squadra che ha lanciato un certo Zlatan Ibrahimovic. Ad accendere la luce è Verratti al 4': splendido tocco al volo filtrante che innesca Di Maria. Controllo, perfetto, e conclusione mancina del Fideo, che da posizione difficile firma l'1-0. Per il raddoppio bisogna attendere la ripresa. Al 61' cross dalla sinistra di Maxwell, spizzata di tacco di Ibra e zuccata ravvicinata di Cavani, che firma il 2-0 finale e mette in ghiaccio il match. Bell'azione corale del Psg finalizzata dal Matador. Il gol dell'ex non arriva: l'asso svedese non c'entra la porta in due occasioni, mentre in una si fa fermare da Wiland.

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it