Champions League: Roma ai quarti, 1-0 allo Shakhtar

2018-03-13 23:06:52
Pubblicato il 13 marzo 2018 alle 23:06:52
Categoria: Notizie Champions League
Autore: Piergiuseppe Pinto

La Roma conquista i quarti di finale di Champions League. I giallorossi ribaltano il 2-1 dell'andata in Ucraina, imponendosi sullo Shakhtar Donetsk per 1-0 nel ritorno degli ottavi di finale di Champions League, decisiva la rete di Dzeko al 52'. Preziosissima prestazione di Dzeko, puntuale nel firmare la rete che vale la qualificazione. Gran lancio di Strootman per il bosniaco che scatta sul filo del fuorigioco e a tu per tu con il portiere non sbaglia. Generose anche le prove di Kolarov Florenzi, inesauribili sulle rispettive fasce laterali. Piuttosto timido invece appare solo Under. Sul versante ucraino IsmailyMarlos Taison sono i perni della manovra mentre completamente negativa è la gara di Ordets, anche espulso al 78’ per fallo da ultimo uomo su Dzeko. Di Francesco soffre ma, grazie l’innegabile impegno dei suoi ragazzi, vince e strappa una qualificazione di cuore. Beffa invece per Fonseca che, nonostante lo sforzo, deve arrendersi al maggior temperamento dei capitolini. Nel complesso attenta ed equilibrata la non semplice direzione dell’arbitro spagnolo Mallenco.

Il passaggio del turno della Roma è storico: la squadra giallorossa, infatti, centra dopo 10 anni quarti di finale della Champions League. L'ultima volta era stato nella stagione 2007/2008, quando la squadra allora allenata da Luciano Spalletti fu eliminata dal Manchester United (stavolta assente dall'urna) con un complessivo 3-0. Exploit di Eusebio Di Francesco, che al primo tentativo nella massima competizione continentale centra i quarti di finale. Il bilancio giallorosso agli ottavi di finale, ora, è in perfetto equlibrio: tre qualificazioni tre eliminazioni. Invertita la tendenza in questo turno ad eliminazione diretta: la Roma interrompe una striscia di quattro risultati negativi consecutivi agli ottavi di finale e migliora il rendimento contro le ucraine. In casa, infatti, sono 3 le vittorie e le sconfitte, ma in totale arriva il quarto successo su 10 incontri, con 6 ko. Si conferma, inoltre, la "legge del 2-1": la sconfitta esterna con questo risultato, nelle coppe europee, è stata ribaltata per la 332esima volta su 353 totali (percentuale del 94%). Infine, l'Italia ritrova due italiane ai quarti di finale dopo addirittura 11 anni: l'ultima volta era accaduto nel 2006/2007, quando si qualificarono proprio la Roma (ancora una volta eliminata dallo United) e il Milan (poi vincitrice della Champions). Per lo Shakhtar, invece, l'Italia si conferma bestia nera: ottava sconfitta in 11 partitequattordicesima su 22 incontri totali disputati, con addirittura 45 reti subite. Gli uomini di Fonseca sprecano il vantaggio dell'andata per la seconda volta nella loro storia: su tre precedenti dopo un successo per 2-1 tra le mura amiche, solo un passaggio del turno. In totale, invece, arriva la quinta sconfitta in venti partite dopo aver vinto il primo confronto in casa.