Champions: Psg infinito, col Barça è 2-2

2013-04-03 08:00:36
Pubblicato il 3 aprile 2013 alle 08:00:36
Categoria: Notizie Liga
Autore: Redazione Datasport.it

Termina 2-2 la sfida stellare Paris Saint Germain-Barcellona al Parco dei Principi di Parigi. Vantaggio iniziale dei blaugrana con il solito Messi, sostituito nell'intervallo per un problema muscolare. Pareggio di Ibrahimovic in sospetto fuorigioco. Ospiti nuovamente avanti su rigore con Xavi all'89 e riacciuffati al 94' da Matuidi.

Ancelotti sceglie a sorpresa di mandare in campo Beckham al posto di Verratti con Ibra e Lavezzi in avanti. Proprio l'argentino, al 5' colpisce in pieno il palo su assist di Pastore. La gara si addormenta con il Barcellona che gestisce il possesso palla e il Psg che si difende. Al 38' però arriva il vantaggio blaugrana con Messi che sfrutta un perfetto assist dalla destra di Dani Alves e, di sinistro, trafigge Sirigu. Nei minuti finali la Pulce sfiora il raddoppio con un sinsitro a giro che sfiora la traversa. Prima del duplice fischio di Stark, però, Messi subisce un leggero infortunio muscolare e Vilanova è costretto a cambiarlo. Al suo posto dentro Fabregas.

Nella seconda frazione il Psg cerca il gol con maggiore insistenza ma soltanto al 79' lo trova con Ibrahimovic che sfrutta la respinta corta del palo sul colpo di testa di Thiago Silva. Lo svedese è in fuorigioco ma Stark convalida la rete. Quando ormai il match sembrava indirizzato sull'1-1, Sanchez viene steso in area da Sirigu e per l'arbitro tedesco non ci sono dubbi: rigore e ammonizione per il portierone del Psg. Dal dischetto si presenta un freddissimo Xavi che non sbaglia. Il Psg, nel recupero si getta nella metà campo avversaria e, a tempo ormai quasi scaduto (94') trova il 2-2 finale con una conclusione di Matuidi leggermente deviata dalla difesa blaugrana. Victor Valdes non intuisce la traiettoria e la palla termina in rete.

Il ritorno sarà mercoledì 10 aprile al Camp Nou. Da valutare le condizioni di Messi, tra i blaugrana sicura l'assenza di Mascherano per squalifica.