Champions: il Porto si salva, 1-1 col Basilea

2015-02-19 08:00:58
Champions: il Porto si salva, 1-1 col Basilea
Pubblicato il 19 febbraio 2015 alle 08:00:58
Categoria: Notizie Champions League
Autore: Redazione Datasport.it

Gonzalez chiama, Danilo risponde. Finisce in parità, 1-1, la sfida tra Basilea e Porto, andata degli ottavi di Champions League. Svizzeri in vantaggio all'11' grazie a un gran gol di Gonzalez, costretto a lasciare il campo subito dopo per infortunio. I portoghesi premono, si divorano il pareggio con Jackson Martinez ma trovano l'1-1 al 79' con Danilo, a segno su rigore. Qualificazione ancora aperta, il ritorno al Dragao è in programma il 10 marzo.

Copione di gara chiaro fin dai primi minuti, con il Porto a fare la partita e il Basilea attento a non concedere spazi al tridente portoghese formato da Tello, Brahimi e Jackson Martinez. Al primo affondo però sono gli elvetici a colpire. E' l'11': Frei pesca Gonzalez con un lancio da centrocampo, il paraguaiano si infila in mezzo ai centrali del Porto, addomestica il pallone con una magia e anticipa l'uscita del portiere con un tocco in scivolata. Gol bellissimo, che Gonzalez però non può festeggiare: il numero 25, colpito da una ginocchiata alla testa da Fabiano, è costretto a lasciare il campo.
 
Una volta trovato il vantaggio il Basilea si arrocca ancora di più nella propria metà campo e lascia l'iniziativa in mano ai portoghesi. Samuel, titolare al posto dello squalificato Schar, è il simbolo della strategia elvetica: l'ex interista usa tutta la sua esperienza e si arrangia come può per limitare lo strapotere fisico di Jackson Martinez. Il colombiano lotta come un leone ma si fa innervosire dalle ruvide marcature del Basilea. Nervosismo che aumenta al 65', quando Martinez si divora il pareggio calibrando male il pallonetto a tu per tu con Vaclik. Il Porto fatica ma riesce a raddrizzare la gara a dieci minuti dal termine. Samuel in scivolata intercetta con il braccio un cross di Danilo, Clattenburg indica senza esitare il dischetto. Dell'esecuzione si incarica lo stesso Danilo: destro forte e angolato, imparabile per Vaclik. 
 
Nel finale non succede più niente, finisce 1-1. Il Porto torna a casa con un pareggio prezioso in vista del ritorno, il Basilea si mangia le mani per aver subito il pareggio quando la vittoria sembrava a un passo. Discorso qualificazione comunque aperto: si deciderà tutto il 10 marzo al Dragao.
Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it