Champions: festa Juventus, è ai quarti di finale

2013-03-06 22:16:58
Pubblicato il 6 marzo 2013 alle 22:16:58
Categoria: Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

Rivivi le emozioni di Juventus-Celtic: cronaca, pagelle e tabellino

Tutto facile per la Juventus. I bianconeri battono 2-0 il Celtic nel ritorno degli ottavi di finale di Champions League e staccano il biglietto per i quarti, traguardo che non raggiungevano da sette anni. Dopo il largo successo per 3-0 nel match d'andata in Scozia, il retour match era poco più di una formalità. E la squadra di Conte l'ha sbrigata in tutta sicurezza: un gol per tempo (Matri nel primo, Quagliarella nel secondo) e qualificazione centrata.

Celtic intraprendente allo Juventus Stadium La squadra di Lennon, dopo la batosta rimediata all'andata, ha poco da perdere e prova a impostare una gara d'attacco. Il primo brivido lo procura al 21' Ledley, con un sinistro che sibila poco sopra l'incrocio. Juventus che sta sulla difensiva, ma che non si rilassa mai. E al primo vero affondo la squadra di Conte passa in vantaggio. Barzagli, uno dei migliori in campo, recupera palla sulla trequarti e serve Quagliarella il cui sinistro viene respinto da Forster: sulla palla si avventa Matri che insacca a porta vuota. Poi sale in cattedra Buffon: al 28' il portiere bianconero si supera smanacciando in corner un tiro di Commons deviato corretto da Hooper. Prima del riposo bello spunto di Samaras sulla sinistra e palla dentro per Hooper che manca la deviazione per un soffio.

Ripresa su ritmi decisamente più lenti, come era lecito attendersi visto il risultato. La Juventus gioca al piccolo trotto e, senza strafare, trova il raddoppio al 65'. Pennellata di Pirlo per Vidal che, dalla destra, controlla tutto solo e serve Quagliarella: per l'attaccante è un gioco da ragazzi insaccare a porta vuota. L'ultima mezz'ora è una specie di allenamento al piccolo trotto. Il Celtic si arrende, mentre a dare spettacolo sulle tribune dello Juventus Stadium sono i tifosi scozzesi, che cantano e fanno festa come se la loro squadra avesse vinto. Ma a vincere è la Juventus. La Champions League, per la squadra di Conte, continua.