Champions League, Spalletti: "Al Camp Nou senza paura. Brozovic e Perisic recuperati"

2018-10-23 19:30:50
Champions League, Spalletti:
Pubblicato il 23 ottobre 2018 alle 19:30:50
Categoria: Notizie Champions League
Autore: Redazione Datasport

Dopo le parole di Mauro Icardi, anche l'allenatore dell'Inter Luciano Spalletti ha preso parte alla tradizionale conferenza stampa pre match in vista della super-sfida ai campioni di Spagna del Barcellona, al Camp Nou, nella terza giornata di Champions League.

Tra le prime domande rivolte al tecnico di Certaldo, molte riguardano l’assenza di Leo Messi e l'ex allenatore della Roma ha replicato: “Non dobbiamo focalizzarci solo sull’assenza di un grandissimo calciatore come Messi. Quello che a noi deve interessare è fare una grande prestazione a prescindere da chi saranno i protagonisti in campo. Nonostante i buoni risultati ottenuti di recente, dobbiamo pensare che domani sera c’è una partita in cui ci sarà un'importante posta in palio e dovremo fare una partita di grandissimo spessore, di grande concentrazione”. Alle domande sui possibili cambi di formazione, Spalletti risponde: “Tutto viene valutato in base a chi ha giocato anche domenica sera e alle condizioni fisiche di ogni calciatore. Devo capire le condizioni di Brozovic, il quale non ha smaltito ancora l’affaticamento muscolare post derby; Perisic sembra aver già assorbito il il fastidio, quindi per domani sto facendo delle valutazioni. Giocherà sicuramente Miranda“.

Sulla possibilità di vedere in azione la coppia Lautaro Martinez-Icardi, l'allenatore toscano commenta: “C'è molta curiosità di vedere insieme Lautaro e Mauro dal primo minuto soprattutto da parte vostra è molto forte, però io devo valutare in base alla condizione della squadra, in base all’equilibrio che posso avere ed ovviamente in base all’avversario”. Alle domande sull'importanza di questa partita, Spalletti non si nasconde: “Che la qualificazione possa passare da qui è chiaro, però quello sul quale noi dobbiamo focalizzarci è l’entrare in campo con la giusta determinazione , la giusta concentrazione e trasformare quello che è stata la sofferenza dei tifosi in questi anni in qualcosa di concreto che possa portarci ad ottenere dei risultati importanti. Ovviamente ci sono punti fondamentali in palio in ottica qualificazione”. Chiosa finale sulle parole dell'ex centrocampista dell'Inter (ora al Barça) Rafinha: “Lo ringrazio per tutto quello che ha fatto qui con noi”.

Articolo a cura di Giovanni Parisio

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it