Champions: cinquina Bayern, Chelsea e Arsenal ko

2015-09-30 08:00:18
Champions: cinquina Bayern, Chelsea e Arsenal ko
Pubblicato il 30 settembre 2015 alle 08:00:18
Categoria: Notizie Champions League
Autore: Redazione Datasport.it

Prova di forza del Bayern Monaco che travolge la Dinamo Zagabria mentre l'Arsenal crolla ancora, stavolta in casa contro l'Olympiacos. Questi i verdetti nella seconda giornata del girone F di Champions League con la squadra di Guardiola che resta a punteggio pieno dopo il 5-0 ai croati, raggiungi a quota 3 punti dai greci che a sorpresa passano 3-2 a Londra contro i Gunners, fanalino di coda con zero punti. Il ritorno allo stadio Dragao è amaro per Josè Mourinho perchè il suo Chelsea viene battuto 2-1 dal Porto nella seconda giornata del girone G. I Blues restano fermi a 3 punti e sono costretti ad inseguire la coppia di testa a quota 4 composta proprio dai lusitani di Lopetegui e dalla Dinamo Kiev che vince 2-0 in Israele contro il Maccabi Tel Aviv, fanalino di coda con 0 punti. Nella seconda giornata del girone H c'è la conferma dello Zenit San Pietroburgo mentre arriva il riscatto del Valencia. I russi di Villas-Boas restano a punteggio pieno dopo il successo casalingo per 2-1 sui belgi del Gent, fermi a un punto insieme al Lione. I francesi infatti cadono 1-0 fra le mura amiche dello Stade de Gerland contro il Valencia, che si rilancia dopo il ko all'esordio con lo Zenit.

All'Allianz Arena il Bayern Monaco si conferma una macchina da guerra e tritura 5-0 la Dinamo Zagabria, vincente al debutto con l'Arsenal. I bavaresi sfruttano le debolezze e gli errori dei croati e vanno a segno nel primo tempo con Douglas Costa, due volte con Lewandowski e con Goetze; nella ripresa arriva il 5-0 ancora con Lewandowski, al decimo gol nelle ultime tre gare in una settimana. Inaspettato crollo casalingo dell'Arsenal che, dopo lo scivolone al debutto a Zagabria, cade 3-2 contro l'Olympiacos. I greci passano con Pardo, Sanchez pareggia subito ma al 40' arriva l'autorete del portiere Ospina; nella ripresa Walcott pareggia su assist del solito Sanchez ma clamorosamente, sul capovolgimento di fronte, l'islandese Finnbogas firma il definitivo 3-2 per l'Olympiacos.

Il Chelsea prosegue in questo suo difficile inizio di stagione perdendo 2-1 in Portogallo contro il Porto, squadra portata sul tetto d'Europa da Josè Mourinho. I lusitani di Lopetegui sbloccano con Andrè che insacca in tap-in una respinta di Begovic; nel recupero del primo tempo i Blues pareggiano con una splendida punizione di Willian ma a inizio ripresa il Porto trova il gol partita con Maicon. A Tel Aviv successo d'autorità della Dinamo Kiev che piega 2-0 il Maccabi: vantaggio in avvio con Yarmolenko al 4', chiude a inizio ripresa Moraes.

A San Pietroburgo lo Zenit batte 2-1 il Gent e si conferma la regina del girone. I russi di Villas-Boas passano al 35' con Dzyuba di testa su assist di Hulk poi nella ripresa, dopo il momentaneo 1-1 di Matton per i belgi, arriva il 2-1 di Shatov, sempre su invito dell'ispirato Hulk. Colpo esterno del Valencia che vince 1-0 allo Stade de Gerland di Lione: in una gara con tante occasioni, decide il gran tiro sotto la traversa dell'algerino Feghouli poco prima dell'intervallo.

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it