Champions, Borussia Moenchengladbach-Juventus: formazioni, diretta, pagelle. Live

2015-11-04 08:00:03
Champions, Borussia Moenchengladbach-Juventus: formazioni, diretta, pagelle. Live
Pubblicato il 4 novembre 2015 alle 08:00:03
Categoria: Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

Rivivi le emozioni di Borussia Monchengladbach: cronaca, pagelle e tabellino

Al termine di una partita sofferta la Juventus pareggia per 1-1 contro il Borussia Monchengladbach e conquista un punto importante per la qualificazione agli ottavi. I tedeschi passano al 18' con Johnson e sfiorano il raddoppio, i bianconeri trovano il pari con Lichtsteiner prima dell'intervallo. Nella ripresa al 53' il rosso ad Hernanes complica i piani di Allegri ma il muro eretto dal livornese regge al forcing del Borussia.

Schubert conferma il 4-4-2 con Raffael e Stindl in avanti, Allegri ritrova dal primo minuto Lichtsteiner in difesa e punta su Hernanes come trequartista alle spalle di Morata e Dybala. Sospinti dal proprio pubblico i tedeschi partono forte, approfittando di una Juventus decisamente timida, e al 18' trovano il vantaggio con Johnson, abile a finalizzare un'azione nata da Wendt e non gestita al meglio da Chiellini. Il gol esalta il Borussia, subito vicino al raddoppio con Traorè e Nordtveit, con la squadra di Allegri che cresce di intensità solo nel finale di tempo. Chiellini sfiora il pari di testa su azione d'angolo, Evra si vede negare il gol da Sommer poi al 44' è proprio Lichtsteiner, al rientro dopo i problemi al cuore, che sigla il gol del pari con un gran destro al volo su suggerimento di Pogba.

La ripresa vede una Juventus in gran spolvero, con Pogba e Morata subito pericolosi, ma al 53' arriva l'episodio chiave: Hernanes entra in maniera scomposta su Alvaro Dominguez, per Kuipers l'intervento del Profeta è da rosso. L'inferiorità numerica attenua la spinta della Juventus e rilancia il Borussia che alza il baricentro alla ricerca del 2-1. Allegri si copre inserendo Cuadrado e Barzagli al posto di Dybala e Morata ma per uscire con un punto dal Borussia Park è fondamentale Buffon. Il numero uno prima si supera sul colpo di testa ravvicinato di Stindl poi devia sulla traversa un destro insidioso di Hazard, in un finale che vede i bianconeri tutti a protezione della propria porta fino al fischio finale.

Prestazione a corrente alternata per la squadra di Allegri: spenta in avvio, coraggiosa nel finale di tempo, spavalda ad inizio ripresa fino al cartellino rosso di Hernanes poi forse troppo coperta in un finale decisamente sofferto. Il punto conquistato non basta per conservare il primo posto, ora del Manchester City, ma consolida le chances di raggiungere gli ottavi. Se il Siviglia non dovesse vincere in Germania nel prossimo turno, ai bianconeri basterà infatti un pareggio nella sfida interna con gli inglesi.
Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it