Champions: Bayern ko, l'Atletico è primo

2016-11-23 23:11:41
Champions: Bayern ko, l'Atletico è primo
Pubblicato il 23 novembre 2016 alle 23:11:41
Categoria: Notizie Champions League
Autore: Redazione Datasport.it

Doppio colpo dell'Atletico Madrid che batte 2-0 il Psv Eindhoven e conquista matematicamente il primo posto nel gruppo D di Champions League. I Colchoneros festeggiano grazie ai gol nella ripresa di Gameiro e Griezmann e in virtù della sconfitta per 3-2 del Bayern Monaco in Russia contro il Rostov. La squadra di Ancelotti apre con Douglas Costa e poi rimonta con Bernat per il 2-2 ma decisiva è la rete su punizione dell'ecuadoriano Noboa.

Al Vicente Calderon di Madrid l'Atletico fatica nel primo tempo contro il Psv Eindhoven che blocca la squadra di Simeone sullo 0-0 prima del rientro negli spogliatoi. Il risultato sarebbe comunque sufficiente per blindare il primo posto nel girone ma nella ripresa i Colchoneros cambiano marcia e trovano i gol: dopo l'occasione di Jimenez su azione di calcio d'angolo, al 55' Gameiro riceve in area e realizza con un chirurgico destro in diagonale. Poco dopo, al 66', è Griezmann a firmare il 2-0 col mancino. Nel finale il Psv evita il tracollo con Zoet che respinge con l'aiuto del palo l'incornata di Griezmann. Gli olandesi possono ancora conquistare il terzo posto che vale l'Europa League se batteranno il Rostov nell'ultima giornata.

Nel gelo di Rostov il Bayern Monaco, reduce dalla sconfitta in Bundesliga contro il Borussia Dortmund, inizia bene e sfiora il vantaggio con Badstuber, poi al 35' trova il vantaggio con Douglas Costa sugli sviluppi di un'azione sulla sinistra di Renato Sanches. Poco dopo, al 44', il Rostov pareggia col talento iraniano Sardar Azmoun che su azione di contropiede entra in area, salta un uomo e realizza col destro. A inizio ripresa, al 50', i russi si portano addirittura in vantaggio con Poloz che trasforma un calcio di rigore per fallo di Boateng. La squadra di Ancelotti reagisce subito e al 52' impatta sul 2-2 con Bernat che si inserisce in area sul filtrante di Ribery e insacca sotto la traversa.

Il Rostov non si spegne di fronte alla replica del Bayern e torna nuovamente davanti: al 67' l'ecuadoregno Noboa scavalca la barriera col destro a giro e infila Neuer. Nel finale i tedeschi si ributtano in avanti alla caccia del pareggio ma il portiere Dzhanaev dice no a Mueller al 78' e a Thiago Alcantara al 90'. Questa sconfitta stronca ogni sogno di primo posto alla squadra di Ancelotti visto l'Atletico Madrid ha battuto 2-0 il Psv.

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it