Serie C, Cesena-Virtus Vecomp Verona 3-3: tabellino e pagelle

2020-01-18 17:21:00
Serie C, Cesena-Virtus Vecomp Verona 3-3: tabellino e pagelle
Pubblicato il 18 gennaio 2020 alle 17:21:00
Categoria: Serie C
Autore:

Ecco le pagelle di Francesco Botta per la partita Cesena Virtus Verona, finita 3-3.

CESENA

Marson 5.5: incolpevole sul gol subito, non è chiamato ad interventi degni di nota fino al gol del 2-2, dove si mostra più che incerto.

Maddaloni 4: si fa ammonire dopo neanche 5’, prova vergognosa del centrale difensivo che non commette mai la scelta giusta e ha importanti colpe anche sul gol del 2-3

Brignani 5: si divora di testa la rete del vantaggio al 55’, come tutta la difesa oggi ne azzecca veramente poche.

Sabato 5.5: dalle sue parti arriva la rete del vantaggio veneto, cresce nella ripresa a livello aereo ma non basta: 3 reti subite pesano, il reparto è in evidente difficoltà.

Zampano 5.5 impreciso nel primo tempo, sfortunato nella ripresa quando colpisce l’incrocio da fuori area, spinge comunque abbastanza nel secondo tempo sulla fascia destra

Franco 5.5: sembra il giocatore visto nella prima parte di stagione: mai in grado di creare qualcosa e facile da saltare come un birillo. Dal 90’ Russini sv.

Rosaia 5.5: la mancanza di De Feudis in mezzo oggi s’è fatta sentire, a tratti il 4 bianconero è parso un fantasma. Rimandato, prova comunque con sprazzi positivi nella ripresa.

Valeri 6.5: sigla la rete dell’1-1 sfruttando un errore della retroguardia veneta, dopo un primo tempo con più ombre che luci.

Zerbin 6.5: sfiora il gol al 22’ con un gran destro dal limite dell’area, 5’ più tardi si vede annullare una rete per offside. Molto intraprendente oggi il ragazzo di proprietà del Napoli. Dal 77’ De Feudis 5.5: entra e sbaglia qualche passaggio di troppo, non è sembrato particolarmente lucido il capitano bianconero nei 13’ di oggi pomeriggio.

Butic 7: Trasforma i due calci di rigore a disposizione che consentono al Cesena di evitare l’amara sconfitta. Lotta molto, spesso però compie la scelta sbagliata al momento dell’ultimo passaggio.

Zecca 6: tra i 3 davanti è quello che incide meno, ma dà un discreto contributo al centrocampo, oggi a tratti smarrito. Dal 77’ Borello s.v.

All. Modesto 5: la scelta di far partire fuori De Feudis, oggi era una partita da vincere e il Cesena allontana lo spettro sconfitta solo al 92’. Prova totalmente da rivedere, analizzare e poi dimenticare.

 

VIRTUS VERONA

Chiesa 6: Subisce due reti dal dischetto, non è chiamato ad interventi importanti nella partita di oggi.

Pinton 6: come il compagno Onescu, è decisamente più presente in fase difensiva: davanti non si vede praticamente mai, dietro compie sempre la scelta giusta.

Curto 6: senza infamia e senza lode la sua prova, Zecca dalle sue parti non si fa vedere eccessivamente ed il suo lavoro è limitato. Dal 67’ Bentivoglio 7: realizza la rete del momentaneo 2-3, rischia di essere il man of the match ma il rigore di Butic glielo nega.

Santacroce 6.5: mette in campo tutta la sua esperienza, utile quando si affrontano squadre di ragazzi giovani come il Cesena. Promosso.

Pellacani 5.5: non perfetto e spesso impreciso col pallone tra i piedi, tra i 3 dietro è forse quello più in difficoltà nel match di oggi.

Cazzola 6.5: Uno degli ex di turno sblocca il match al 16’ portando i suoi in vantaggio, poi si vede meno col passare dei minuti. Dal 79’ Lupoli 7: entra e segna subito la rete del 2-2, sfruttando un’incertezza di Marson.

Sammarco 6: l’ex bianconero (di ormai 9 anni fa) gioca di astuzia, spesso impedendo ai bianconeri di penetrare il centrocampo veronese. Dal 76’ Vannucci s.v.

Onescu 6: molto più presente in fase difensiva, oggi è un terzino aggiunto. Dal 75’ Danieli s.v.

Gasperi 6: si limita al compitino senza commettere errori il giocatore cresciuto proprio nel vivaio del Cesena. Dal 68’ Danti 6: svolge il compitino, contribuendo al risultato utile ottenuto oggi dalla formazione scaligera.

Odogwu 6: i difensori del Cesena oggi sono tutt’altro che perfetti, lui spaventa spesso i bianconeri senza tuttavia rendersi pericoloso.

Magrassi 6: Si vede subito annullare un gol per offside. Lotta e gioca molto per la squadra, oggi con un atteggiamento prettamente difensivo

All. Fresco 6.5: strappare un pareggio all’Orogel Stadium non è semplice, sfiora pure la vittoria. Se due reti arrivano da due subentrati, il merito è soprattutto il suo.

TABELLINO

CESENA (3-4-3) Marson; Brignani, Maddaloni, Sabato; Zampano, Franco (90’ Russini), Rosaia, Valeri; Zerbin (77’ De Feudis), Butic, Zecca (77’ Borello).

A disposizione: Agliardi, Stefanelli, Giraudo, Pantaleoni, Ardizzone, Cortesi, Capellini.

All. Modesto.

VIRTUS VERONA (3-5-2) Chiesa;  Curto (67’ Bentivoglio), Pellacani, Santacroce; Onescu (75’ Danieli), Cazzola (79’ Lupoli), Sammarco (76’ Vannucci), Gasperi (68’ Danti), Pinton; Odogwu, Magrassi.

A disposizione: Sibi, Rossi, Merci, Visentin, Da Silva, Sirignano, Manfrin.

All. Fresco.

MARCATORI: 16’ Cazzola, 50’ Valeri, 57’ Butic (R), 81’ Lupoli, 88’ Bentivoglio, 92’ Butic (R).

AMMONITI: 5’ Maddaloni, 28’ Zampano, 55’ Onescu, 56’ Curto, 62’ Brignani, 65’ Pellacani, 68’ Onescu, 69’ Sabato, 69’ Danti, 92’ Magrassi.

RECUPERO: pt 1’, 5’ st.

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it