Catania, Pulvirenti: "Agnelli? Sono stato provocato"

2013-01-28 10:09:26
Pubblicato il 28 gennaio 2013 alle 10:09:26
Categoria: Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

"Abbiamo i bilanci in attivo, abbiamo costruito un centro sportivo all'avanguardia in Europa e non siamo mai stati coinvolti in scandali relativi a Calciopoli". Queste le parole del presidente del Catania Antonino Pulvirenti intervistato su Radio Anch'io, in onda su Rai Radio Uno. "Quest'anno abbiamo confermato il gruppo senza cedere alcun giocatore - ha proseguito il numero uno rossoblù -. Cosa che ha portato al miglioramento tecnico della squadra. A gennaio ho dovuto lottare per non cedere alcuni giocatori che hanno ricevuto proposte da grandi squadre".

Il Catania è settimo in classifca ed ora in campionato arriva il Napoli. "E' una gara strana, perché siamo in una situazione di classifica che non ci aspettavamo - ha confessato Pulvirenti -. E' una sfida di alta classifica e la giocheremo con grande serietà e determinazione. Agnelli? Dimenticherei tutto, non ho iniziato io, lo voglio sottolineare. Sono stato provocato. Agnelli ha tenuto un atteggiamento nei miei confronti in Assemblea che non mi è piaciuta".