Campionato Europeo 2019: poker azzurro, giovedì il big match con la Polonia

2019-08-27 23:25:06
Campionato Europeo 2019: poker azzurro, giovedì il big match con la Polonia
Pubblicato il 27 agosto 2019 alle 23:25:06
Categoria: Notizie Volley
Autore: Matteo Pifferi

Lodz. Quarta vittoria consecutiva al Campionato Europeo 2019 per la nazionale italiana femminile. Questa sera nella penultima gara della pool di Lodz Egonu e compagne hanno avuto la meglio sulla Slovenia 3-0 (27-25, 25-8, 25-17). Il successo ha permesso alle azzurre di portarsi in solitaria al comando del girone B: 4 vittorie e 12 punti. Domani è in programma la seconda giornata di riposo per le azzurre, mentre giovedì si chiuderà la fase a gironi con il big match (ore 20.30) tra Italia e Polonia: diretta tv su RaiTre e diretta streaming su DAZN.

 La sfida con le padrone di casa molto probabilmente sarà decisiva per la classifica finale del girone e quindi anche per conoscere il nome delle avversarie delle azzurre negli ottavi di finale: il girone B è accoppiato con quello D (Bratislava, Slovacchia).     Nel match di questa sera le azzurre hanno rischiato grosso nel primo set, quando sono state sotto (22-24). Le ragazze di Mazzanti, però, non si sono disunite e hanno ribaltato la situazione. Scampato il pericolo, la seconda frazione ha registrato il dominio assoluto delle vice campionesse mondiali. Più combattuto il terzo parziale, la Slovenia ha cercato di non far scappare l’Italia, ma alla fine si è dovuta arrendere.          La migliore marcatrice del match è stata Paola Egonu con 16 punti (4 aces), seguita da Cristina Chirichella (13 punti), molto efficace a muro: 5 quelli vincenti. Netta la supremazia delle azzurre a muro, 10 contro solo 1 realizzato dalla Slovenia.CRONACA - Nella formazione iniziale l’unica novità è stata Danesi per Folie, confermate: Malinov in palleggio, opposto Egonu, schiacciatrici Sylla e Sorokaite, al centro Chirichella, libero De Gennaro.           L’Italia ha faticato a trovare ritmo e la Slovenia è rimasta a lungo incollata alle azzurre (14-14). Le ragazze di Mazzanti hanno tentato più volte l’allungo, ma sono mancate di continuità e l’equilibrio si è trascinato fin sul (19-19). Le difficoltà della ricezione tricolore hanno permesso alle avversarie di scappare (22-24), l’Italia ha annullato le due palle set e poi si è portata sul (25-24). Dopo aver sprecato il primo tentativo, Sorokaite e compagne hanno sfruttato il secondo (27-25).Completamente diversa la seconda frazione, le vice campionesse mondiali hanno subito messo pressione alla Slovenia (8-3). Le azzurre non hanno commesso l’errore del set precedente e hanno continuato a spingere, guadagnando ancora più vantaggio (14-4). Malinov ha fatto contente tutte le sue attaccanti e le slovene hanno dovuto subire un pesantissimo (25-8).          Nel terzo parziale le battute di Paola Egonu hanno spinto l’Italia avanti (10-7). La Slovenia si è dimostrata più combattiva e ha accorciato le distanze (15-13). Il tentativo di rimonta, però, è stato subito fermato dalle ragazze di Mazzanti (18-13), che da quel momento in poi si sono involate verso la quarta vittoria consecutiva dell’Europeo (25-17).DAVIDE MAZZANTI: “”Nel primo set abbiamo fatto fatica a trovare i nostri tempi, poi dal secondo ci siamo sbloccati e le ragazze hanno iniziato a divertirsi. La qualità tecnica di quello che facevamo è salita tantissimo e penso si sia visto. La fase punto in generale sta andando bene, mentre sul cambio palla stiamo lavorando per renderlo ancora più fluido. Giovedì sarà una gara che servirà a preparare anche gli ottavi, la Polonia è una buona squadra e potrà contare su tanto pubblico dalla propria parte. In vista delle gare da dentro o fuori sarà molto utile, ci farà entrare ancora di più nel vivo del Campionato Europeo”. PAOLA EGONU: “Questa sera c’abbiamo messo un po’ più di tempo per ingranare, però poi siamo state molto brave a trovare il ritmo e da quel momento spingere sempre. Sono convinta che contro la Polonia sarà una bellissima sfida e daremo il massimo per uscire vincitrici. Dobbiamo mantenere lo stesso livello di concentrazione in ogni partita, solo così potremo allungare questa striscia di successi.” PRECEDENTI - 68 sono i precedenti tra Italia e Polonia, con un bilancio di 33 vittorie e 35 sconfitte per le azzurre. AUDITEL - Su Rai2 l’incontro di ieri tra Italia e Belgio è stato seguito da 719.000 telespettatori con il 6,7% di share.

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it