Mazzarri andrà alla Juve? Ganso-Milan a che punto siamo?

2011-03-15 14:53:52
Pubblicato il 15 marzo 2011 alle 14:53:52
Categoria: Calciomercato
Autore: Redazione Datasport.it

 

Michael Romano: Non ci sono più possibilità che il Palermo acquisti Parolo nella prossima sessione estiva? E' veramente forte!
Le possibilità ci sono. Ma dopo l’ottimo campionato ci sta che Parolo entri nel mirino di qualche grande.

Stefano Pappalardo: Ciao Alfredo, purtroppo il salvataggio dahlia tv non si è verificato. Ma come si può credere che il campionato sia corretto quando tutte le squadre dipendono dai diritti televisivi e uno dei due 'competitor' è il presidente di una delle 20 società (Berlusconi), che può da un momento all'altro "staccare la spina"? Per non parlare del fatto che avendo anche voce in capitolo in Lega, può dire ad esempio "per i restanti diritti scelgo Premium piuttosto che Europa7" o nella migliore delle ipotesi ha comunque diritto di voto. Mi sembra un conflitto di interessi gigantesco, lontanissimo dal libero mercato. Grazie.
I diritti televisivi sono stati sempre un problema grosso. Ma io mi accontenterei che ne venissero risolti tanti altri prima, forse più importanti. Il tuo ragionamento comunque fila.

Vincenzo Di Maso: Mitico Alfredo, da esperto quale sei, secondo te che situazione prevedi a livello di condizione fisica nella volata scudetto? E' determinante. Da appassionato di condizione fisica non prevedo un calo da parte delle prime due. A presto!
La condizione fisica è fondamentale nelle ultime otto-dieci partite, in qualsiasi campionato e in qualsiasi categoria. Anch’io non prevedo crolli, ormai è tutto studiato quasi al millimetro. E magari otto o dieci anni fa si commettevano errori più grandi in tal senso.

Salvatore Frammosa: Quanto è fondata la notizia di Mazzarri alla Juve?
E’ fondata nell’infondatezza, scusami il bisticcio. Mi spiego: Mazzarri ha detto che ci spera ma che non vuole illudersi. Se ha detto così evidentemente ha raccolto qualche segnale. E la Juve l’allenatore non l’ha ancora scelto. Mi auguro soltanto che ci sia chiarezza e trasparenza, il Napoli merita rispetto. E De Laurentiis, che non a caso è intervenuto diverse volte sull’argomento, è stato chiarissimo.

Alan Terzi: E' vero che la Juve ha offerto 23 milioni per Lennon?
Non mi risulta.

Gavino Pani: Ciao Alfredo, leggo come prossimi allenatori per la Juve Capello, Spalletti, Lippi, Mazzarri, Conte. Ma all'ottimo Guidolin nessuno ci pensa?
Guidolin può essere un nome buono da spendere. Senza dimenticare che è stato a un passo dalla Juve non troppi anno fa, poi bruciato a sorpresa in volata da Capello.

Davide Serra: Parli di un possibile arrivo di Beck alla Juve: non lo credi quasi fatto come dicono i giornali? Ti sembra valido per la Juve? Bastos lo useranno come ala o terzino? In caso lo usino come terzino, è possibile l'offerta di 23 milioni per Lennon?
Beck è vicino, fatto no. Lennon piace, ma 23 milioni li investirei in altro modo. La Juve ci sta pensando, ma per il momento non c’è una proposta ufficiale.

Michele Spallino: Ciao, Alfredo, una curiosità? Ma Suazo che fine ha fatto? Non se ne è parlato nel mercato di gennaio, né va mai in panchina. Eppure sul sito dell'Inter fa parte della rosa! Grazie.
Suazo ha avuto qualche chance a gennaio, adesso deve aspettare luglio per ripartire da qualche altra parte.

Nicola Skg Digiesi: Alfredo, vorrei sapere se le voci su un possibile arrivo di Robben al Milan a giugno - se il Bayern non si qualifica alla Champion's League - sono vere. E sul fronte Ganso come vanno le cose? Un'ultima domanda: è scontato l'arrivo di Mexes al Milan (spero di sì)? Grazie in anticipo.
Robben piace a tanti, ma non ci sono novità concrete. Il Milan è sempre forte su Ganso, malgrado le smentite e sta continuando a farlo seguire. Mexex ha l’accordo.

Francesco Raffaele Calvaresi: Ciao Alfredo, alla luce dei fatti che sono emersi dal processo di Napoli, perché non ti fai paladino di una campagna mediatica a favore di Moggi?
Eventualmente ti faccio sapere, seguimi. Come hai notato in passato sono intervenuto pochissimo su Calciopoli.

Gianluca Vallin: Ciao Alfredo. Sono un tifoso del Genoa. Volevo complimentarmi con te per la grande competenza. Sento dire che il Genoa è interessato a Donadel e a Pazienza. Secondo te chi può essere tra i due l'acquisto più azzeccato? Che ne pensi di Miguel Veloso? Per me è un fenomeno. Perdonami il confronto blasfemo ma anche il grande Platini ci ha messo un po' di tempo ad ambientarsi.
Pazienza e Donadel sono due ottimi centrocampisti, quindi andrebbero bene entrambi. Miguel Veloso va aspettato e non scaricato, sono d’accordo con te.

Luca Sebastiano Di Domenico: Ciao Alfredo, sono un tifoso del Catania. Vorrei porti alcune domande inerenti alla mia squadra del cuore. Me la spieghi la verità su Barrientos? Perché non l'hanno mai fatto giocare e in Argentina fa sfracelli? E' vero che sarà Nicola Pozzi il sostituto di Maxi Lopez l'anno prossimo? Grazie e ciao.
Barrientos non si è ambientato, ha avuto troppe incomprensioni e ha preferito tornare a casa. E’ normale, ci sono tanti altri esempi di questo tipo. Pozzi piace da sempre al Catania, ma non è scritto che il matrimonio si farà a giugno.

Alessandro Camoni: Ciao Alfredo, avevo un paio di domande da porti. Come vedresti nella Juve due giocatori come Royston Drenthe a sinistra e Beck dell'Hoffenheim a destra confermando Bonucci e Chiellini in mezzo? E poi volevo chiederti come mai si continua a parlare di Alberto Gilardino alla Juve avendo Matri come prima punta? La sensazione che ho è che se prendi Gilardino poi devi fare la squadra che ruota attorno a lui, o sbaglio?
Drenthe è un buon interprete, ma non lo inserirei nella mia formazione ideale. Beck può andar bene. No, non credo che prendendo Gilardino la squadra dovrebbe ruotare su Alberto.

Salvatore Martusciello: Ciao Alfredo, trapela qualche notizia sul passaggio al Napoli di Matavz e Borja Valero?
Matavz è cosa fatta, ormai. O quasi. Borja Valero ha impressionato in Europa League, ma piace a tantissimi in Europa. Se il Napoli lo prendesse, farebbe un eccellente colpo.


CHIEDI A PEDULLA'

Marco: Mexes continua a smentire che andrà al Milan, lei che ne pensa visto che anche Galliani nega? Cercano di depistare o è vero? E' vero che Kakà potrebbe tornare al Milan? Grazie.
E’ normale negare nel caso di molte cose. Kakà e il ritorno al Milan: dipende da molte cose, non ultima l’ingaggio da dieci milioni.

Claudio Pozzi: Ciao Alfredo, ora che ho cominciato a scriverti al raggiungimento dei 20 anni, non mi fermo più! Battute a parte, come ho accennato nel mio lungo poema di settimana scorsa, sono un tifoso juventino, e questa volta la mia volontà è proprio quella di parlare della mia squadra, essendoci tante cose da dire, tanta carne al fuoco. Intanto un chiarimento definitivo su una questione storpiata ovunque: i prestiti. Chiarito il punto che nella normativa italiana non è previsto il cosiddetto "obbligo" di riscatto, ma, eventualmente il "diritto", sarebbe buono sapere in definitiva, da un esperto di calciomercato come te, su quali giocatori Marotta sembrerebbe (a quanto si dice da più fonti) avere un "obbligo verbale", sulla parola, con il Presidente della rispettiva squadra di riferimento, per un riscatto certo. Il diesse bianconero parla di "nessun obbligo, solo diritti", ma si sa che le parole dei dirigenti, giocatori, procuratori etc… vanno prese con le molle, senza rischiare di caderci in trappola. Io penso che spendere 4,5 milioni per un prestito (Quagliarella), 2,5 per Matri e Pepe, siano cifre non sottovalutabili, anche se è pur vero che ne "butti via" così, senza però doverne spendere altri se il giocatore fallisce. Qual è la tua opinione in merito? Si dice poi che il prossimo allenatore potrebbe essere Spalletti, come dichiarato da te in una delle tue esclusive, il più gettonato. Se sì calcola, però, che a fine marzo inizia il campionato, come sarà possibile strapparlo a stagione in corso (per i russi)? Di certo per il prossimo anno penso che puntino su un nome affermato per i grandi club, per dare un'impronta importante verso una rinascita purtroppo molto, molto lenta. Una considerazione anche sul mercato: quando leggo su Internet, da parte di vari giornalisti/opinionisti, che servono campioni, io credo che sia ovviamente vero, però è normale che i Torres, i Bale, i Nani, gli Aguero, i Gerrard siano pressochè impossibili da prendere, vuoi per le cifre esorbitanti, vuoi per la non possibilità di competere con le straripanti forze economiche all’estero (Manchester City e Chelsea su tutte), quindi i nomi spendibili sono più che altro per potenziali campioni, magari pronti al salto, o certamente occasioni tipo Pirlo o Mascherano. Vedendo Tottenham-Milan e Schalke-Valencia allora ho pensato, ma i nomi spendibili, cioè i nomi da Juve possono ricercarsi in giocatori come Sandro (che trovo uno splendido mediano), o un Farfan (scadenza 30 giugno 2012), ala di qualità. Ovvero giocatori molto bravi ma ancora non considerati assolutamente pronti per un grandissimo salto, anche perché sennò la vedo dura arrivare a qualche grossissimo nome, occasioni a parte, vedi Ibra al Milan lo scorso anno. Sei d’accordo con questa disamina o il tuo punto di vista è differente?
Bravo, Claudio, continua a scrivere, sei il benvenuto. Condivido le tue affermazioni, anche quando parli di Sandro e Farfan. Capitolo Spalletti: andrebbe liberato subito, altrimenti poi sarebbe dura. Ed in ogni caso è difficile portarlo via dallo Zenit anche se alla Juve don Luciano piace molto.

Luca: Mancini ha la Juve in testa? Credo allora che gli verrà un bel mal di testa. Se la società pensa a Mancini allora qua siamo ai titoli di coda. Mancini ha sparlato della Juve in lungo e in largo, adesso che vuole?
Prendo atto.

Marco Bruttapasta: Caro Alfredo, grazie per le precedenti risposte. Domande flash: Alemao del Varese può avere un futuro importante? Mercato Napoli: possibili gli arrivi di Borja Valero e Inler in luogo di Gargano e Pazienza? Inoltre vorrei sapere se c'è qualche possibilità di imbastire uno scambio Cigarini-Barreto con gli oborici. Grazie.
Alemao è un buon prospetto, ma deve imparare a giocare di più per la squadra. E Sannino a Varese potrà essere fondamentale per il salto di qualità definitivo. Inler mi sembra complicato al momentio: il Napoli ci è andato vicino, adesso ha un po’ mollato la presa. Borja Valero sarebbe un eccellente colpo. Cigarini per Barreto? Non credo, serve il cash, come il Napoli avrebbe voluto fare lo scorso gennaio, ma l’Atalanta ha saputo resistere.

Massimo: Egregio Direttore, ma secondo lei il mio Frosinone si salvera? Mi pare che sul mercato di gennaio abbia operato molto bene ma credo che ci sia solo un neo, ovvero l'allenatore, che mi sembra la persona meno adatta per evitare una retrocessione. Stimo Campilongo come tecnico ma non credo che abbia l'esperienza di uno che deve salvarsi. Cordiali saluti.
Campilongo ha l’esperienza e le capacità. Il problema è che il Frosinone, dopo un buon mercato a gennaio, sta pagando gli errori incredibili nei primi quattro-cinque mesi di stagione. E da questo momento in poi ogni partita è quasi un “dentro o fuori”.

Luigi: Ciao Alfredo, come valuti l'apertura di Mazzarri alla Juve? Non è stato sconveniente parlare di ciò, non è un gesto di ingratitudine nei confronti di una piazza che lo adora e di un presidente che gli ha fatto un triennale dopo un sesto posto? O è una mossa per mettere pressione a De Laurentiis al fine che gli costruisca una squadra subito forte per l'eventuale Champions? Saluti.
Ciao Luigi, io sull’argomento mi sono esposto e spero che tu mi abbia seguito. Non mi sono piaciute le dichiarazioni di Mazzarri.

Luca: Elkann non ama la Juve e la mia impressione è che la voce finale in capitolo ce l'abbia lui ma si sta facendo scudo con una serie di paraventi: Bettega, Agnelli, Marotta. I soldi li spende pure ma da altre parti. Andrea Agnelli ha passione ma è una minoranza all'interno di Exor. Marotta forse non ha fatto un buon mercato ma ha preso dei giocatori che potevano fare al caso di Delneri (magari non tutti). Poi se Delneri mette sulla fascia Marchisio o Martinez e in avanti privilegia due giocatori di stazza ad un pizzico di classe si deve prendere le responsabilità. Per sua stessa ammissione poi, "gioco così da vent'anni e non cambio". Un allenatore da grande club deve anche saper adattare il modulo alla rosa e alle situazioni. Resto comunque dell'opinione che sia un grande allenatore, purtroppo ha avuto la sua chances e l'ha buttata. Farà ancora bene da un altra parte. Ieri la Juventus ha giocato male ma almeno nel primo tempo era una squadra con senso logico. Due ali di ruolo, un centrocampista a dettare il gioco (anche se non si è visto) e uno più interditore. Una punta buona sotto rete e un'altra tecnica in grado di creare occasioni e dettare l'ultimo passaggio. Certo è facile a dirlo col senno del poi ma la verità è che Delneri di errori ne ha fatti molti. Scusa lo sfogo Alfredo. Ti è dato di sapere se in società (consiglio di amministrazione) stia cambiando qualcosa? Continueranno col dare due spiccioli a Marotta? Ho il dubbio anche che Elkann non voglia far fare bella figura ad Andrea Agnelli, quanto può valere questo dubbio?
La tua disamina è dettagliata. Non scusarti per lo sfogo, in questi giorni i tifosi della Juve possono soltanto sfogarsi. Seguirò la vicenda giorno per giorno, ti dico solo che anche la posizione di Delneri, la sua conferma o meno per le ultime nove partite, inciderà non poco sul destino di Marotta. Mi spiego: se Delneri restasse, sarebbe meglio. Anche se poi penso a un’altra cosa: la Juve deve avere le idee chiare fin da questi giorni, altrimenti rischia di buttare nella pattumiera un’altra stagione. La prossima.

Luca: Perché nessuna grande ha mai provato Guidolin? La sua carriera mi sembra abbastanza simile a quella di Mondonico.
Hai ragione, Guidolin ha pagato qualche situazione caratteriale. Meglio: per certi presunti limiti caratteriali non ha allenato una grande. Ma è ancora in tempo.

Elio: Alfredo, Borriello comprato dalla Roma (o dalla banca) serve per fare la staffetta con Totti? Menez sta giocando davvero poco, Vucinic non è più lui. Mi pare un dato di fatto che con il 4-2-3-1 siano rinati: De Rossi. Totti e Pizarro, ma c'è un Vucinic a mezzo servizio e soprattutto due campioni che stanno a guardare come Borriello e Menez (a dimostrazione che i risultati non cancellano i malumori). Ci sono serie possibilità che vadano a cercare gloria da altre parti il prossimo anno? Grazie, sei un Big.
Ascoltami, Elio: c’è una vicenda societaria così delicata in corso che dobbiamo aspettare. Può succedere di tutto.

Italo: egregio Dottor Pedullà, sono un tifoso del Parma. Le scrivo per chiederle un parere su questa squadra costruita con determinati obiettivi, che sta lottando per la salvezza: quante chance ha Marino di salvarsi (mi ricordo bene il miracolo di Catania con i gol di Rossini e Minelli contro il Chievo all'ultima giornata del campionato 2006-2007)? Non crede che ci siano stati degli arbitraggi troppo frustranti nei confronti di questa squadra (gol in fuorigioco di Hamsik, rigore alla Fiorentina in entrambe le partite - tra l'altro lo stesso Camporese ammise di essersi buttato salvo poi ritrattare - e non concesso una solare su Lucarelli a Firenze, Spolli a Catania va giù per un normale contatto, Antenucci che cade a terra senza che Lucarelli lo tocchi sempre a Catania, e a Marassi con il Genoa un rigore generoso su Floro Flores. Espulsioni molto controverse, come Paletta a verona, Paci a Roma, Lucarelli a Catania). Che ci siano stati errori a livello dirigenziale lo sostengo da diverso tempo (Marino è molto limitato tatticamente, 4-3-3 o 3-4-3, non sa leggere le partite). Aspetto una sua risposta.
La sua disamina è molto lucida. Gli errori arbitrali ci sono stati e se Pietro Leonardi si sfoga, lui che è spesso misurato, significa che la misura è colma. Ma sono sincero quando dico che mi ha profondamente deluso Pasquale Marino, lo dico da suo estiamatore.

Giuseppe: Ciao Alfredo, ho letto tante cose ad esempio: Juve su Jovetic e sondaggio per Ancelotti allenatore. Faccio bene purtroppo a non crederci? Dico purtroppo perche mi andrebbero benissimo. Grazie e buon lavoro.
Si fanno troppi nomi, spesso a vanvere. E ti consiglio, se posso permettermi, di essere sempre diffidente.

Roberto: Ciao Alfredo e complimenti per la tua serietà e professionalità. Secondo te chi può essere il nuovo tecnico della Juve per la prossima stagione?
Mancini si è proposto, Mazzarri spera, Spalletti piace molto, Guidolin può essere una nomination dei prossimi giorni. Tranquillo che non ti lascerò a spasso.

Davide Benedetto: ti chiedo scusa! Sono un tifoso del torino come lo era il mio amico Kevin e lui sicuramente non avrebbe voluto una discussione con te quindi ecco le mie scuse! Purtroppo Kevin all'età di 22 anni ha avuto un incidente in macchina e mi ha salutato x sempre eravamo inseparabili. Le sere era quasi un dovere trovarci e guardare la tv aspettando le 23 per poter guardare sportitalia e ascoltare i tuoi "lo sai che"... Ancora scusa ma lo choc non mi passerà mai sono inutile senza il mio amico. Ciao Alfredo
Mi sono permesso di proporre il tuo messaggio e di pubblicarlo. Non devi scusarti, ma soltanto memorizzare che io non posso star dietro a tutte le cose che si scrivono in bacheca perché alcune – magari – sono invenzioni. Ma dinanzi a una notizia tragica di questo genere, non posso che spendere un pensiero affettuoso e sentito per la famiglia di Kevin. La storia del “lo sai che…” mi ha fatto venire i brividi. Coraggio, Davide.