Calciomercato, l'Inter vicina a un ex rossonero

2017-12-24 12:45:56
Pubblicato il 24 dicembre 2017 alle 12:45:56
Categoria: Calciomercato - Serie A
Autore: Matteo Sfolcini

Manca poco più di una settimana all'inizio del mercato di riparazione ma l'Inter, reduce dai primi due pesanti ko in campionato che hanno condizionato l'ottimo percorso di Spalletti, sta già cercando di chiudere alcuni acquisti. Se dalla Cina infatti parlano ancora di problemi economici a causa dei blocchi statali, urgono al tecnico toscano nuovi rinforzi per non buttare via l'ennesima stagione partita sotto i migliori auspici. A favore di Spalletti, rimbalza dalla Spagna la notizia di un possibile approdo in nerazzurro di Gerard Deulofeu.
 
L'ex rossonero, ora al Barcellona, sta trovando come si poteva immaginare pochissimo spazio nella squadra di Valvederde. Seconda la stampa spagnola i dirigenti dell'Inter avrebbero già l'accordo con i blaugrana sulla base di 30 milioni di euro con l'aggiunta di una clausola anti-Real Madrid, che prevede l'impossibilità per il classe '94 di finire in futuro sotto la corte di Zidane. L'ostacolo per l'Inter sarebbe il solito vincolo del Fair Play Finanziario da rispettare che potrebbe però essere aggirato con alcune cessioni, tipo quella di Joao Mario, per non condizionare il bilancio. 

Deulofeu è stata una delle sorprese del Milan della scorsa stagione, dove sotto la guida Montella ha raggiunto dopo anni di astinenza la qualificazione in Europa. Lo spagnolo sarebbe un ottimo acquisto per questa Inter che sta combattendo con la poca pericolosità del suo reparto avanzato dove Icardi è lasciato troppo isolato in attacco.

L'ex Everton infatti non garantisce molta continuità sotto l'aspetto realizzativo ma potrebbe giocare sia a destra che a sinistra e grazie alla sua grande velocità, è abilissimo a saltare l'uomo e a creare superiorità numerica. Il classe 94' potrebbe essere una valida alternativa a Perisic e Candreva che nelle ultime settimane hanno perso gamba e brillantezza adeguandosi ai ritmi bassi e statici del gioco nerazzurro. Il regalo per Spalletti è pronto da scartare.