Bologna, asta per Verdi: Napoli e Inter alla finestra

2017-12-24 17:07:16
Pubblicato il 24 dicembre 2017 alle 17:07:16
Categoria: Calciomercato
Autore: Luca Servadei

Il Bologna di Roberto Donadoni sta disputando una stagione al di sopra delle aspettative. I rossoblù, partiti con l'obiettivo di conquistare una tranquilla salvezza, sono 12esimi in classifica con 24 punti dopo 18 giornate, gli stessi di Udinese, Torino e Milan. Dopo un pareggio e due sconfitte, i felsinei sono tornati al successo contro il Chievo Verona, nel segno di Mattia Destro e Simone Verdi. Il fantasista classe 1992 è il grande protagonista di questa prima parte di stagione con 6 gol e ben 5 assist. Le prestazioni eccellenti del prodotto del settore giovanile del Milan hanno attirato l'attenzione di diversi club italiani, tra cui l'Inter e, soprattutto, il Napoli.
 
I nerazzurri sono stati i primi ad interessarsi al giocatore nelle scorse settimane, ma la valutazione in costante crescita ha un po' frenato la società nerazzurra. Ecco allora che il Napoli di Aurelio De Laurentiis avrebbe messo la freccia con una ricca offerta da 25 milioni di euro. A raffreddare la pista, però, è stato lo stesso agente del giocatore, Donato Orgnoni: "I gol e gli assist arrivano proprio dalla serenità di Simone - sottolinea in una intervista a 'Il Resto del Carlino' -. E' tranquillo proprio perché sa di restare anche dopo gennaio e non vuole andarsene in questo momento". E ancora: "Qui ha trovato l’ambiente per lui ideale e pensa di poter fare ancora meglio. L’interesse di squadre importanti è arrivato anche a noi, ma non lo abbiamo mai approfondito perché il Bologna viene prima. A giugno valuteremo insieme al club quale sia la cosa più giusta per tutti".