Serie B 2018-2019
Serie B 2018-2019
Tempo reale
Tempo reale

Pescara - Palermo: 3 - 2 | Tempo reale, Formazioni

31° giornata Serie B 2018-2019

Stadio Adriatico - Giovanni Cornacchia

3 aprile 2019 ore 21:00
Il Meteo ora sul campo

Arbitro: Luigi Nasca

Pescara

7° C. Del Grosso
69° L. Memushaj
87° G. Scognamiglio

Logo Pescara
3
-
2

Conclusa

Logo Palermo

Palermo

16° S. Moreo
38° R. Pirrello
7° C. Del Grosso
69° L. Memushaj
87° G. Scognamiglio
16° S. Moreo
38° R. Pirrello

Conclusa

15'
30'
45'
60'
75'
90'
Cronaca a cura di: Stefano Buda
Mostra dettagli:

Una gara bellissima, rocambolesca, che si conclude con un finale a sorpresa. Il Palermo, dopo il gol del Pescara in apertura con Del Grosso, nel primo tempo è padrone incontrastato del campo: pareggia con Morleo e poi ribalta con merito il risultato grazie al gol di Pirrello. Gli abruzzesi non sembrano in giornata e i siciliani danno l'impressione di poter dilagare. Il demerito principale dei ragazzi di Stellone è proprio quello di non chiudere la partita. E allora il Pescara ne approfitta e torna in campo con gli stessi uomini, ma con ben altro piglio. Prima Memushaj regala il pareggio agli abruzzesi con un gol capolavoro. Poi il Pescara acquista convinzione e trova il gol vittoria con l'incornata di Scognamiglio, a tre minuti dal novantesimo, che fa esplodere lo stadio Adriatico. Punizione forse troppo severa per il Palermo, ma il Pescara è stato bravo a crederci fino alla fine. Gli abruzzesi si rifanno sotto nella lotta promozione, agganciando il quarto posto in classifica e portandosi a due punti proprio dal Palermo. Per i siciliani la zona promozione diretta si allontana.

90'+5
Finisce qui: Pescara batte Palermo 3-2

90'+3
Il Pescara ora guadagna secondi con il possesso palla. Monumentale Memushaj

90'+1
Palermo disperatamente in avanti

90'+1
Quattro minuti di recupero

89'
Ammonito Leonardo Mancuso per proteste

88'
Sostituzione Palermo: esce Nicolas Haas ed entra Simone Lo Faso

87'
Il Pescara ribalta il risultato con una precisa incornata di Scognamiglio sugli sviluppi di un corner

87'
GOL di Gennaro Scognamiglio

86'
Gli abruzzesi chiudono all'attacco, rendendosi pericolosi con diverse mischie 

85'
Sostituzione Pescara: esce dolorante Cristiano Del Grosso ed entra Riccardo Sottil

82'
Clamoroso errore di Moreo, solo davanti al portiere sull'altrettanto clamoroso liscio di Gravillon: angola troppo l'attaccante del Palermo

81'
Pericolosissimo Jajlo che lambisce il palo dalla distanza

80'
Altro cambio nel Palermo: esce Antonio Mazzotta ed entra Haitam Aleesami

79'
Pescara galvanizzato dalla rete del pareggio, che ora tenta il tutto per tutto

77'
Ammonito Radoslaw Murawski

73'
Ora il Pescara ci prova

71'
Primo cambio per Stellone: esce Luca Antonio Fiordilino ed entra Radoslaw Murawski

70'
Sostituzione Pescara: esce Luca Crecco ed entra Alessandro Bruno

70'
Il pareggio del centrocampista albanese con un gran tiro, da circa trenta metri, potente e preciso: palla all'incrocio, complice forse una leggera deviazione

69'
GOL capolavoro di goal di Ledian Memushaj

64'
Un Pescara più intraprendente e compatto, nella ripresa, sta provando a riequilibrare l'incontro. Ci ha provato un paio di volte Mancuso, ma senza impensierire troppo Pomini

58'
Tiro sporco di Trajkovski, con Fiorillo che si distende e manda in corner. Sugli sviluppi del calcio d'angolo Puscas di testa sfiora il palo

55'
Primo cambio per Pillon: esce Gaetano Monachello, sommerso dai fischi, ed entra Ferdinando Del Sole

51'
Sfiora l'autogol di petto Mazzotta, sullo spiovente di Crecco

51'
Riprende a macinare gioco il Palermo, che gigioneggia nella metà campo del Pescara in cerca del colpo del ko

48'
Ottima conclusione di Leonardo Mancuso che di testa, sul cross di Balzano, colpisce e sfiora il palo alla sinistra di Pomini

46'
Secondo tempo appena iniziato. Nessun cambio nelle due squadre

Si va al riposo con il Palermo meritatamente in vantaggio. Il risultato non fa una piega e anzi gli ospiti avrebbero potuto allungare le distanze. Molto male il Pescara, troppo lungo e scollato, e fragilissimo in fase difensiva. I siciliani, nonostante le assenze, dimostrano di essere una squadra vera, dotata del giusto amalgama di qualità tecnica e fisicità.

45'+1
Due minuti di recupero

45'
Moreo sfiora il terzo gol, di testa, raccogliendo un calcio d'angolo: Fiorillo salva d'istinto

43'
La squadra di Pillon ha accusato il colpo e non sembra nelle condizioni di reagire. Il Palermo controlla senza affanni

41'
Gioco fermo, momenti di nervosismo tra i giocatori delle due squadre

41'
Ammonito Pirrello per fallo su Monachello

39'
Il difensore rosanero ha incornato sugli sviluppi del settimo corner a zero per i siciliani: Fiorillo non ci è arrivato

38'
GOL Raddoppio del Palermo con goal di Roberto Pirrello

37'
Sono calati, negli ultimi minuti, i ritmi della gara, che nella prima mezzora erano stati piuttosto elevati

32'
Ammonito Gaetano Monachello per simulazione in area del Palermo. Giusta la decisione dell'arbitro

32'
Bella gara, tra due squadre che giocano a viso aperto, con continui ribaltamenti di fronte. Meglio il Palermo fino a questo momento

31'
Sul ribaltamento di fornte è Moreo a impegnare severamente Fiorillo

30'
Buona giocata del Pescara, con Monachello che apre per Mancuso: gran tiro, Pomini respinge 

27'
Il Pescara prova a mettere la testa fuori dal guscio, ma deve stare attento alle ripartenze ospiti,  rapidi e spietati su ogni pallone perso dagli abruzzesi

25'
Altra occasionissima per il Palermo che va vicina al gol sulla spinta del tandem Puscas-Haas, con quest'ultimo che si allunga troppo il pallone a Fiorillo battuto

20'
Siciliani padroni del campo, Pescara in grande difficoltà

19'
Palermo vicinissimo al vantaggio, prima con il tiro di Puscas dalla destra, ma Fiorillo ribatte, poi l'azione prosegue sull'altro fronte con Trajkovski che riceve palla e prova a concludere, ma alza troppo

17'
Bella la rete di Moreo, che ha ricevuto palla in posizione centrale, quasi all'altezza del limite dell'area e ha lasciato partire un gran tiro che si è insaccato alla destra di Fiorillo. Da diversi minuti gli ospiti avevano aumentato la pressione

16'
GOL Pareggio del Palermo con goal di Stefano Moreo

13'
Sugli sviluppi dell'azione colpo di testa di Moreo che trova sulla sua strada uno strepitoso Fiorillo

12'
Gran giocata ditiro fuori di Aleksandar Trajkovski, che in ripartenza, dal vertice sinistro dell'area, ha lasciato partire un fendente che ha sfiorato la traversa: solo corner

8'
Il terzino del Pescara ha raccolto un traversone di Balzano dalla destra, Mancuso ha mancato l'appuntamento con il pallone, la sfera è arrivata sui piedi di Del Grosso che con un tocco d'interno ha messo la palla all'angolino, dove Pomini non poteva arrivare 

7'
GOL Pescara in vantaggio con goal di Cristiano Del Grosso

5'
Il Pescara prova a fare la partita, facendo girare velocemente il pallone e cercando la verticalizzazione. Finora però non ha trovato la porta

1'
Partita appena iniziata. Subito Palermo in avanti

Tutto pronto allo Stadio Adriatico per Pescara-Palermo. Pillon corre ai ripari dopo la sconfitta di Lecce e cambia modulo: 3-5-2 con Scognamiglio, Perrotta e Gravillon in difesa. Linea mediana con Balzano e Del Grosso sulle fasce, Brugman regista, Memushaj e Crecco mezzali. In attacco Mancuso e Monachello. I siciliani di Stellone, che contano numerosi indisponibili, rispondono con un 4-3-1-2 formato da Rispoli, Mazzotta, Szyminski e Pirrello in difesa. A metà campo Fiordilino, Jajalo e Haas. Tandem d'attacco composto da Puscas e Moreo con Trajkovski a supporto.

Profumo di alta classifica nella sfida tra Pescara e Palermo in programma mercoledì sera allo Stadio Adriatico. I padroni di casa sono in cerca di rilancio dopo il ko di Lecce, mentre il Palermo punta a restare aggrappato alle primissime posizioni di classifica. Gli abruzzesi, al netto della sconfitta in Salento, contro una delle squadre più in forma del campionato, non stanno attraversando un buon momento di forma e contro i rosanero dovranno rinunciare all’imprevedibilità dello squalificato Marras. E’ invece piena emergenza per i siciliani di mister Stellone, reduci dal pareggio di Cosenza: agli infortunati Salvi, Chochev, Falletti e Murawski si aggiungono gli squalificati Bellusci, Rajkovic e Nestorovski. Entrambe le squadre, nonostante le rispettive difficoltà e le numerose insidie della gara, proveranno a vincere. Tanta qualità in mezzo al campo, c’è da attendersi una serata di spettacolo.

Pescara
IN CAMPO (3-5-2)
1 V. Fiorillo
5 A. Gravillon
6 G. Scognamiglio 87°
23 M. Perrotta
14 A. Balzano
8 L. Memushaj 69°
16 G. Brugman Duarte
25 L. Crecco 70°
3 C. Del Grosso 85°
9 G. Monachello 55° 32°
7 L. Mancuso 89°

IN PANCHINA
12 E. Kastrati
32 S. Farelli
29 F. Del Sole 55°
20 A. Bruno 70°
26 M. Antonucci
31 M. Ciofani
17 G. Pinto
15 E. Elizalde
11 C. Capone
36 R. Sottil 85°
Allenatore
Giuseppe Pillon
Palermo
IN CAMPO (4-3-1-2)
22 A. Pomini
3 A. Rispoli
31 R. Pirrello 38° 41°
24 P. Szyminski
27 A. Mazzotta 80°
32 N. Haas 88°
21 L. Fiordilino 71°
8 M. Jajalo
10 A. Trajkovski
29 G. Puscas
9 S. Moreo 16°

IN PANCHINA
1 A. Brignoli
7 S. Lo Faso 88°
6 N. Gunnarsson
19 H. Aleesami 80°
35 R. Murawski 71° 77°
34 K. Cannavò
4 A. Accardi
13 A. Ingegneri
26 S. Santoro
33 F. Alastra
Allenatore
Roberto Stellone

Logo Pescara

3-5-2

Arbitro: Luigi Nasca

Logo Palermo

4-3-1-2

1 Fiorillo
22 Pomini
5 Gravillon
3 Rispoli
6 Scognamiglio
31 Pirrello
23 Perrotta
24 Szyminski
14 Balzano
27 Mazzotta
8 Memushaj
32 Haas
16 Brugman Duarte
21 Fiordilino
25 Crecco
8 Jajalo
3 Del Grosso
10 Trajkovski
9 Monachello
29 Puscas
7 Mancuso
9 Moreo

Il grafico rappresenta le formazioni iniziali delle squadre.

Pagelle a cura di: Stefano Buda

Arbitro
Luigi Nasca 6.5
Dirige con autorità, sbagliando pochissimo, una gara che in alcuni frangenti si fa dura e nervosa

Pescara
Allenatore: Giuseppe Pillon 6.5
Gara dai due volti per la sua squadra: primo tempo da insufficienza secca, ripresa da grande squadra. Ha il merito di non cedere alla tentazione di cambiare subito e di inserire gli innesti più appropriati in corso di partita. Il resto è carattere
Vincenzo Fiorillo (POR): 7.0
Se il Pescara nel primo tempo resta in partita e nella ripresa può ribaltare il risultato, lo deve in gran parte ad almeno tre interventi prodigiosi del suo portiere
Andrew Gravillon (DIF): 5.5
Non è il giocatore ammirato nel girone d'andata, evidenzia qualche pausa di troppo e un suo liscio clamoroso rischia di lanciare a rete Morleo sul 2-2. La voglia e l'impegno, però, non mancano mai
Gennaro Scognamiglio (DIF): 7.0
Quarta rete del centrale difensivo biancazzurro, questa volta di fondamentale importanza. Una sicurezza anche in difesa
Marco Perrotta (DIF): 6.0
Bada al sodo e limita gli errori. Gara di sostanza
Antonio Balzano (DIF): 6.5
Prezioso il suo contributo in fase di costruzione: in avvio propizia il gol del momentaneo vantaggio e ci riprova in un altro paio di occasioni. Contiene come può le sfuriate degli esterni rosanero
Ledian Memushaj (CEN): 8.0
Prestazione superlativa suggellata da un fantastico gol. Qualità, corsa, sacrificio: una delle migliori partite da quando è in riva all'Adriatico
Gaston Brugman Duarte (CEN): 6.0
Non demerita, ma da un giocatore con il suo tasso tecnico ci si attende molto di più: si limita al compitino e poche volte si assume il rischio della giocata.
Luca Crecco (CEN): 6.0
Corsa e generosità non mancano, ma nel primo tempo è asfissiato dal pressing del Palermo. Meglio nella ripresa, pur senza fare grandi cose
Cristiano Del Grosso (DIF): 7.0
E' l'ultimo ad arrendersi. Difende con esperienza, si propone in attacco sfidando limiti fisici e anagrafici. Inoltre trova il suo primo gol con la maglia biancazzurro. Cosa chiedere di più?
Gaetano Monachello (ATT): 5.0
Impalpabile e a tratti indisponente. Pillon lo sostituisce e il pubblico lo sommerge di fischi. Forse non è un caso che la ripresa del Pescara inizi quando lui esce di scena
Leonardo Mancuso (ATT): 6.5
Combatte come un guerriero in mezzo all'area avversaria: non riesce a trovare la porta, ma è sempre nel vivo del gioco. Grande sacrificio anche in fase di ripiego
Ferdinando Del Sole (ATT): 6.5
Il suo ingresso in campo conferisce maggiore corsa e freschezza al Pescara. Non riceve molti palloni giocabili, ma risulta tatticamente decisivo
Alessandro Bruno (CEN): 5.5
Il suo impatto non è dei migliori, ma svolge con la massima dedizione il suo ruolo di diga in mediana
Riccardo Sottil (ATT):
Palermo
Allenatore: Roberto Stellone 5.5
Discorso speculare per l'allenatore del Palermo: primo tempo perfetto, ripresa molle e disastrosa. Tardive, forse, le sostituzioni, che arrivano quando il Pescara si è già rifatto sotto. I rosanero, infatti, nel secondo tempo accusano un vistoso calo fisico
Alberto Pomini (POR): 6.5
Ha poche responsabilità sui tre gol del Pescara. Decisivo, poco prima, nel negare il gol al Gravillon
Andrea Rispoli (DIF): 5.5
Primo tempo di grande intensità, nella ripresa spinge di meno e soffre il ritorno degli esterni di casa
Roberto Pirrello (DIF): 6.5
Nel primo tempo segna il gol dell'illusione e alza un muro in difesa. Nella ripresa cala alla distanza insieme al resto della squadra
Przemyslav Szyminski (DIF): 5.5
Non appare impeccabile sul gol di Scognamiglio. Gara dai due volti come il resto della squadra
Antonio Mazzotta (DIF): 5.5
Poca spinta e poca sicurezza in fase difensiva: sfiora un clamoroso autogol dell'ex
Nicolas Haas (CEN): 6.0
Tanta corsa e tanta qualità, con un paio di incursioni che avrebbero meritato miglior fortuna.
Luca Antonio Fiordilino (CEN): 5.5
E' l'ultimo dei suoi ad arrendersi, ma dopo un primo tempo di grande spessore, nel secondo tempo sembra avere finito la benzina
Mato Jajalo (CEN): 7.0
Giocatore strepitoso, di altra categoria. Salta come birilli gli avversari, Fiorillo gli nega il gol in un paio di occasioni e trascina la sua squadra verso la vittoria. Il problema è che ad un certo punto la sua squadra smette di seguirlo
Aleksandar Trajkovski (ATT): 6.5
Altro elemento che ha poco a che spartire con la serie B: ogni volta che gioca un pallone dà l'impressione di poter fare male. Forse gli manca un po' di cattiveria che nel primo tempo avrebbe assicurato al Palermo un vantaggio più cospicuo
George Puscas (ATT): 6.0
In un paio di occasioni mostra alcuni dei migliori numeri del suo repertorio. Anche lui, però, avrebbe dovuto essere più cinico
Stefano Moreo (ATT): 5.5
Per tutta la gara fa ammattire i difensori del Pescara, che non riescono proprio a tenerlo. Segna anche un gran gol, ma in almeno un paio di occasioni ha il demerito di mancare il colpo del ko. Clamoroso e decisivo, anche ai fini del voto, l'errore sul liscio di Gravillon che lo aveva messo solo davanti a Fiorillo
Simone Lo Faso (ATT):
Haitam Aleesami (DIF):
Radoslaw Murawski (CEN):

Gli highlights saranno disponibili a breve.

-
Possesso palla
-
4
Tiri totali
4
3
Tiri specchio
2
1
Tiri respinti
-
-
Legni
-
5
Corner
11
-
Falli
-
-
Fuorigioco
-
2
Ammoniti
2
-
Espulsi
-

Pescara-Palermo 3-2

MARCATORI: 7' Del Grosso (Pe), 16' Moreo (Pa), 38' Pirrello (Pa), 69' Memushaj (Pe), 87' Scognamiglio (Pe).
PESCARA (3-5-2): Fiorillo 7; Gravillon 5,5, Scognamiglio 7, Perrotta 6; Balzano 6,5, Memushaj 8, Brugman Duarte 6, Crecco 6 (70' Bruno 5,5) , Del Grosso 7 (85' Sottil ) ; Monachello 5 (55' Del Sole 6,5) , Mancuso 6,5.
A disposizione: Kastrati, Farelli, Antonucci, Ciofani, Pinto, Elizalde, Capone.
Allenatore: Giuseppe Pillon 6,5.
PALERMO (4-3-1-2): Pomini 6,5; Rispoli 5,5, Pirrello 6,5, Szyminski 5,5, Mazzotta 5,5 (80' Aleesami ) ; Haas 6 (88' Lo Faso ) , Fiordilino 5,5 (71' Murawski ) , Jajalo 7; Trajkovski 6,5; Puscas 6, Moreo 5,5.
A disposizione: Brignoli, Gunnarsson, Cannavò, Accardi, Ingegneri, Santoro, Alastra.
Allenatore: Roberto Stellone 5,5.
ARBITRO: Luigi Nasca 6,5
NOTE: nessuna
AMMONITI: 32' Monachello (Pe); 41' Pirrello (Pa); 77' Murawski (Pa); 89' Mancuso (Pe).
ESPULSI: nessuno.
ANGOLI: 5-11.
RECUPERO: pt 2, st 4