Serie B 2018-2019
Serie B 2018-2019
Tempo reale
Tempo reale

Foggia - Cosenza: 1 - 0 | Tempo reale, Formazioni

27° giornata Serie B 2018-2019

Stadio Pino Zaccheria

1 marzo 2019 ore 21:00
Il Meteo ora sul campo

Arbitro: Lorenzo Maggioni

Foggia

21° K. Dermaku (Aut.)

Logo Foggia
1
-
0

Conclusa

Logo Cosenza

Foggia

Logo Foggia
1
21° K. Dermaku (Aut.)

Conclusa

15'
30'
45'
60'
75'
90'
Cronaca a cura di: Fabrizio Frasca
Mostra dettagli:

Ritorna alla vittoria, davanti il suo pubblico, dopo quasi due mesi e mezzo il Foggia. Partita spezzettata e decisa da un episodio, l'autogol di Dermaku. Se fosse terminata in parità sarebbe stato il risultato più giusto perché il Cosenza ha avuto la palla gol con Mungo per andare in vantaggio ma l'ha fallita. Si interrompe la striscia positiva dei rossoblu che dopo 3 vittorie consecutive vengono sconfitti. Nel prossimo turno il Cosenza ospiterà il Brescia mentre il Foggia avrà il derby contro il Lecce.

90'+5
Finisce 1-0 per il Foggia.

90'+4
Forcing finale del Cosenza.

90'+2
OCCASIONE FOGGIA: Iemmello ha l'opportunità per calare il colpo del ko, ma calcia fuori a tu per tu con Perina.

90'
AMMONIZIONE COSENZA: ammonito Jaime Baez

90'
5 minuti di recupero!

89'
AMMONIZIONE FOGGIA:  ammonito Nicola Leali

86'
Kragl spazza il pericolo concedendo però il corner.

85'
Punizione per il Cosenza da una mattonella pericola. Sul punto di battuta Baez.

83'
Ancora Cosenza che pressa il Foggia in affanno.

80'
CAMBIO FOGGIA: Sostituzione: esce Lucas Chiaretti ed entra Fabio Mazzeo

79'
Forcing del Cosenza con i rossoneri che sono molto bassi rannicchiati nella propria metà campo.

76'
Poche idee nel Foggia che sembra quasi abbia paura di palleggiare nonostante il vantaggio.

73'
Ritmi blandi in questa fase. Entrambe vorrebbero fare la partita ma sono poco incisive negli ultimi 25 metri.

71'
Girandola dei cambi, gioco molto spezzettato.

71'
CAMBIO COSENZA: Sostituzione: esce Domenico Mungo ed entra Mirko Bruccini

69'
CAMBIO FOGGIA: Sostituzione: esce Leandro Greco ed entra Pierre-Yves Ngawa

67'
CAMBIO COSENZA: Sostituzione: esce Luca Garritano ed entra Daniele Sciaudone

67'
Insistono i rossoblu, ma il Foggia si difende con ordine.

64'
Molti errori di misura del passaggio e dei cross per il Cosenza che non sta giocando con sufficienza in avanti.

63'

Passa al 5-3-1-1 la squadra di Padalino che non vuole scoprirsi.

62'
CAMBIO FOGGIA: Sostituzione: esce Cristian Galano ed entra Andrea Marcucci

61'
Non riesce a centrare lo specchio Garritano che su cross di Tutino calcia a lato.

59'
Fra poco primo cambio nel Foggia con Macucci che è pronto ad entrare.

57'
Ora sono i rossoneri che attendono i lupi della Sila che vogliono agguantare il pareggio.

54'
Non cambia modulo il Cosenza che lascia Tutino al fianco di Litteri.

53'
CAMBIO COSENZA: Sostituzione: esce Riccardo Maniero ed entra Gianluca Litteri

51'
Si sta scaldando Litteri che potrebbe essere la prima mossa di Braglia.

49'
Ancora spinge il Cosenza sull'asse Tutino-Baez, questa volta il suggerimento del napoletano in verticale è sbagliato.

47'
Comincia subito aggressivo il Foggia che vuole la vittoria per dare un segnale all'ambiente.

45'
E' iniziata la ripresa! Stessi 22 della prima frazione.

L'autogol di Dermaku ha sboccato la gara in favore del Foggia che non ha avuto colossali occasioni per segnare a differenza del Cosenza. I rossoblu, infatti, potevano passare in vantaggio con Mungo che incredibilmente tira fuori a porta sguarnita da pochi passi.

45'+1
Termina 1-0 il primo tempo fra Foggia e Cosenza.

45'
1 minuto di recupero!

43'
Spara alle stelle Baez che aveva il corpo all'indietro e non è riuscito a tenerla bassa.

41'
Squadre molto lunghe in questo finale di prima frazione.

38'
Amministra il vantaggio la squadra di Padalino che vuole andare al riposo con l'1-0.

36'
Si riprende a giocare con Leali che rinvia il pallone.

35'
Gioco fermo per un infortunio di un giocatore del Foggia.

34'
Prova a mettere la testa fuori dal guscio il Cosenza come chiede il tecnico toscano.

32'
AMMONIZIONE FOGGIA: ammonito Cristian Agnelli

30'
In confusione il Cosenza quando siamo giunti alla mezz'ora del primo tempo. La difesa non soddisfa appieno Braglia.

28'
AMMONIZIONE FOGGIA: ammonito Oliver Kragl

26'
AMMONIZIONE COSENZA: ammonito Matteo Legittimo

25'
Insistono i Satanelli che vogliono raddoppiare per indirizzare la partita verso la vittoria.

24'
Sberla di Kragl dalla distanza ma ancora una volta Perina blocca senza affanni.

21'
Molto sfortunato il Cosenza in questo caso. La palla calciata da Kragl era molto forte ed il difensore non ha avuto tempo per accennare l'intervento e la sfera è carambolata sul suo corpo finendo in rete.

21'
RETE FOGGIAAAAA! Autogoal di Kastriot Dermaku!

20'
Punizione dalla fascia sinistra per il Foggia con Kragl sulla battuta.

19'
Fin qui match bellissimo con le due formazioni che si affrontano a viso aperto.

17'
Chiaretti si mette in proprio calciando con il sinistro da fuori area. Perina c'è.

14'
Ancora Mungo. Mastica la sfera però il centrocampista ospite senza impensierire Leali.

11'
OCCASIONE COSENZA: Bellissima azione manovrata dei rossoblu con Maniero che vede l'inserimento di Tutino il quale offre un pallone soltanto da appoggiare a Mungo. Ma il numero 7 calcia alto a porta vuota.

9'
Diagonale mancino di Iemmello che viene parato con il piede da Perina.

6'
Rossoneri che conducono il match con i lupi che aspettano nella propria metà campo.

4'
In fase di non possesso gli ospiti si schierano con la difesa a 5.

3'
Possesso palla Foggia che cerca lo spazio per infilare la retroguardia rossoblu.

2'
Inizio frizzante allo Zaccheria. Si sente il peso della partita per entrambe.

1'
Il Cosenza attacca da destra verso sinistra rispetto alla tribuna centrale. Da Sinistra a destra il Foggia.

1'
E' cominciata Foggia-Cosenza.

Dall'altra parte Padalino risponde con un 3-4-2-1. La retroguardia è composta da Billong, Martinelli e Ranieri. Il centrocampo da Agnelli, Kragl, Zambelli e Greco. A supporto dell'unica punta Iemmello ci sono Galano e Chiaretti.

Ancora una volta mister Braglia sorprende tutti schierando un atipico 3-5-2. Il trittico difensivo è composto da Legittimo, Dermaku e Capela. In mediana ci sono Palmiero, come play, Garritano e Bruccini le mezzali con D'Orazio e Baez sugli esterni. Il tandem d'attacco vede Maniero al fianco di Tutino.

Un caloroso buonasera vi giunge da Fabrizio Frasca che vi da il benvenuto alla diretta testuale di Foggia-Cosenza, anticipo della 27° giornata di serie B.

All’andata finì 2-0 e fu la prima vittoria in serie B di un Cosenza ancora in fase di rodaggio. Ad oggi, i lupi ed il Foggia giungono da stati di forma diametralmente opposti ma con un solo obiettivo fisso in testa: la vittoria. I rossoblù vogliono vincere per ampliare il margine sulla zona calda della graduatoria, mentre ai rossoneri un successo in questo particolare momento della stagione farebbe da linfa vitale. Tutto è pronto per un match dal retrogusto di salvezza: Foggia-Cosenza, segui la diretta testuale dalle 21 su Datasport.

Foggia
IN CAMPO (3-4-2-1)
16 N. Leali 89°
3 L. Ranieri
2 J. Billong
14 L. Martinelli
11 O. Kragl 28°
4 C. Agnelli 32°
7 L. Greco 69°
13 M. Zambelli
20 L. Chiaretti 80°
18 C. Galano 62°
9 P. Iemmello

IN PANCHINA
22 A. Noppert
27 D. Boldor
19 F. Mazzeo 80°
32 G. Ingrosso
15 P. Ngawa 69°
10 F. Deli
23 A. Marcucci 62°
33 L. Matarese
17 E. Cicerelli
6 G. Loiacono
Allenatore
Pasquale Padalino
Cosenza
IN CAMPO (3-5-2)
33 P. Perina
18 M. Legittimo 26°
4 A. Capela
3 K. Dermaku 21°
11 T. D'Orazio
24 L. Garritano 67°
6 L. Palmiero
7 D. Mungo 71°
32 J. Baez 90°
19 R. Maniero 53°
25 G. Tutino

IN PANCHINA
22 U. Saracco
23 N. Misuri
28 G. Sueva
21 M. Bruccini 71°
3 L. Bittante
99 A. Hristov
G. Litteri 53°
16 D. Sciaudone 67°
30 M. Izco
15 A. Schetino
Allenatore
Piero Braglia

Logo Foggia

3-4-2-1

Arbitro: Lorenzo Maggioni

Logo Cosenza

3-5-2

16 Leali
33 Perina
3 Ranieri
18 Legittimo
2 Billong
4 Capela
14 Martinelli
3 Dermaku
11 Kragl
11 D'Orazio
4 Agnelli
24 Garritano
7 Greco
6 Palmiero
13 Zambelli
7 Mungo
20 Chiaretti
32 Baez
18 Galano
19 Maniero
9 Iemmello
25 Tutino

Il grafico rappresenta le formazioni iniziali delle squadre.

Pagelle a cura di: Fabrizio Frasca

Arbitro
Lorenzo Maggioni 6.0
Episodi eclatanti non ce ne sono. Sventola diversi cartellini ma sono giusti.

Foggia
Allenatore: Pasquale Padalino 6.0
I suoi disputano una gara al limite della sufficienza. Ci vogliono ben altre prestazioni per ottenere la salvezza diretta.
Nicola Leali (POR): 6.0
Chiamato in causa soltanto con prese alte. Spettatore non pagante.
Luca Ranieri (DIF): 6.0
Disperso nella prima frazione quando i lupi hanno spinto dalla sua parte. Riemerso nel secondo tempo dove non commette errori.
Jean Claude Billong (DIF): 6.0
Partita positiva per il centrale che non soffre per vie centrali visto che Maniero non sfonda. Nelle chiusure è perfetto.
Luca Martinelli (DIF): 6.0
Impeccabile negli anticipi e nelle chiusure.
Oliver Kragl (CEN): 6.5
La squadra si appoggia a lui e il tedesco non la tradisce. E' sua la punizione da cui scaturisce l'autogol.
Cristian Agnelli (CEN): 6.0
Più di lotta che di governo la gara del capitano. Tanta sostanza a centrocampo.
Leandro Greco (CEN): 6.0
Esce al 69' per un problema fisico. Gestisce lui la fase di impostazione quelle poche volte che i rossoneri spingono in fase offensiva.
Marco Zambelli (DIF): 6.5
E' uno dei migliori in campo per intensità di gioco, chiusure e sgroppate sulla sinistra.
Lucas Chiaretti (ATT): 5.5
Alle spalle di Iemmello viene oscurato e trova poco spazio fra le linee. Insufficiente la sua prova.
Cristian Galano (ATT): 5.5
E' in sofferenza e lo si nota. Non riesce a trovare la posizione ideale nel 3-4-2-1. Capitan Agnelli lo rincuora.
Pietro Iemmello (ATT): 5.5
Novanta minuti di sacrificio per l'ex Catanzaro che in passato ha purgato diverse volte il Cosenza. Quest'oggi si è svegliato soltanto nel finale quando ha avuto la palla del 2-0 ma l'ha cestinata.
Fabio Mazzeo (ATT): 6.0
Entra al 80' per dare profondità ad una squadra che si era abbassata troppo.
Pierre-Yves Ngawa (DIF): 6.0
Non sfigura quando entra perché il mister gli chiede di dare solidità alla difesa.
Andrea Marcucci (CEN): 6.0
Buon esordio per il talento del Foggia. Entra al 62'.
Cosenza
Allenatore: Piero Braglia 5.5
Forse la stanchezza in questa partita si è fatta sentire nelle gambe dei suoi. Nessun pericolo la classifica sorride al Cosenza.
Pietro Perina (POR): 6.0
Non ha colpe sul gol. Solita amministrazione per il resto.
Matteo Legittimo (DIF): 6.0
Contiene bene le avance degli attaccanti del Foggia. Sale quando la squadra deve cercare il pareggio ma sbaglia qualche cross di troppo.
Aníbal Capela (DIF): 6.0
Partita giudiziosa e diligente. Quasi mai in affanno.
Kastriot Dermaku (DIF): 5.5
Tanta sfortuna in occasione dell'autogol. Dietro giganteggia soprattutto nel finale quando ha bloccato due volte Iemmello.
Tommaso D'Orazio (DIF): 6.0
Tanta corsa sulla sinistra. Cross a volte imprecisi, ma in difesa non si lascia superare facilmente.
Luca Garritano (ATT): 5.5
Non la sua miglior partita. Rientra dall'infortunio che lo ha tenuto out per 2 mesi. Sente forse il peso della fascia lui che è cosentino doc.
Luca Palmiero (CEN): 5.5
In penombra il play di Braglia che non brilla come nelle scorse partite. Poche verticalizzazioni in avanti.
Domenico Mungo (CEN): 5.5
Incredibilmente spara alle stelle da pochi metri. Non è da lui sbagliare questi gol. Si inserisce molto fra le maglie rossonere ma non punge.
Jaime Baez (ATT): 5.5
Schierato come quinto di centrocampo soffre le scorribande di Kragl. In avanti dialoga molto con Tutino ma riesce a trovare la giocate giusta.
Riccardo Maniero (ATT): 5.5
Servito pochissimo per la buona copertura della difesa rossonera. Ancora a secco di gol l'ex Novara che non è mai andato al tiro quest'oggi.
Gennaro Tutino (ATT): 6.0
Ci mette coraggio e prova con la tecnica a far male la difesa rossonera. A tratti supera i propri marcatori ma non viene assistito il dovuto.
Mirko Bruccini (CEN): 5.5
Entra al 71' per dare manforte al centrocampo e freschezza.
Gianluca Litteri (ATT): 5.5
Entra al 53' al posto di Maniero. Viene chiamato in causa pochissimo.
Daniele Sciaudone (CEN): 5.5
Entra al 67' al posto di Garritano ma non riesce a trovare il guizzo ottimale.

Gli highlights saranno disponibili a breve.

-
Possesso palla
-
4
Tiri totali
11
3
Tiri specchio
-
-
Tiri respinti
-
-
Legni
-
1
Corner
6
13
Falli
12
6
Fuorigioco
1
3
Ammoniti
2
-
Espulsi
-

Foggia-Cosenza 1-0

MARCATORI: 21' Dermaku (Aut.) (C).
FOGGIA (3-4-2-1): Leali 6; Ranieri 6, Billong 6, Martinelli 6; Kragl 6,5, Agnelli 6, Greco 6 (69' Ngawa 6) , Zambelli 6,5; Chiaretti 5,5 (80' Mazzeo 6) , Galano 5,5 (62' Marcucci 6) ; Iemmello 5,5.
A disposizione: Noppert, Boldor, Ingrosso, Deli, Matarese, Cicerelli, Loiacono.
Allenatore: Pasquale Padalino 6.
COSENZA (3-5-2): Perina 6; Legittimo 6, Capela 6, Dermaku 5,5; D'Orazio 6, Garritano 5,5 (67' Sciaudone 5,5) , Palmiero 5,5, Mungo 5,5 (71' Bruccini 5,5) , Baez 5,5; Maniero 5,5 (53' Litteri 5,5) , Tutino 6.
A disposizione: Saracco, Misuri, Sueva, Bittante, Hristov, Izco, Schetino.
Allenatore: Piero Braglia 5,5.
ARBITRO: Lorenzo Maggioni 6
NOTE: nessuna
AMMONITI: 26' Legittimo (C); 28' Kragl (F); 32' Agnelli (F); 89' Leali (F); 90' Baez (C).
ESPULSI: nessuno.
ANGOLI: 1-6.
RECUPERO: pt 0, st 0