Serie B 2018-2019
Serie B 2018-2019
Tempo reale
Tempo reale

Lecce - Verona: 2 - 1 | Tempo reale, Formazioni

26° giornata Serie B 2018-2019

Stadio Ettore Giardiniero - Via del Mare

26 febbraio 2019 ore 21:00
Il Meteo ora sul campo

Arbitro: Juan Luca Sacchi

Lecce

34° A. La Mantia
51° F. Lucioni

Logo Lecce
2
-
1

Conclusa

Logo Verona

Verona

90° +4 K. Laribi

Lecce

Logo Lecce
2
34° A. La Mantia
51° F. Lucioni

Verona

Logo Verona
1
90° +4 K. Laribi

Conclusa

15'
30'
45'
60'
75'
90'
Cronaca a cura di: Francesco Guarnaccia
Mostra dettagli:

Finita! Il Lecce conquista tre punti al termine di un match dominato. Per l'Hellas Verona arriva una nuova sconfitta che mette di nuovo in bilico la panchina di mister Gross. Dal Via del Mare è tutto, una buonanotte ai lettori di Datasport.

95'
Pawel Dawidowicz ammonito.

90'+4
GOL GOL GOL! L'HELLAS VERONA ACCORCIA CON LARIBI!

88'
Sostituzione per il Lecce: fuori Falco, dentro Marino.

86'
Tachtsidis stende Gustafson al limite e viene ammonito.

83'
Sostituzione per l'Hellas Verona: Traoré prende il posto di LeeSeung-woo S.W. 

83'
Grandissimo destro del numero del Lecce, Mancosu. Una vera e propria sassata: il suo tentativo da fuori area termina fuori, non di molto.

78'
Falco tiene palla sulla destra e aspetta l'aiuto di Calderoni. L'ex Bologna premia l'inserimento del terzino, che colpisce col destro senza però centrare lo specchio della porta.

77'
Ci prova il neo entrato Saraniti, il suo passaggio perl Falco finisce sul fondo.

75'
Cambio per il Lecce: Saraniti prende il posto di La Mantia.

72'
Sostituzione per l'Hellas Verona: fuori Di Gaudio, dentro Tupta.

68'
Fase di stallo del match. Il Lecce continua ad avere il comando del gioco.

67'
Cambio nel Lecce: esce Majer, entra Arrigoni.

64'
La Mantia prova a sfondare centralmente, ma arriva Bianchetti a chiudere.

59'
Buona giocata di Falco, che converge al centro e fa filtrare per Mancosu. Deviazione di un difensore e palla in angolo

58'
MANCOSU! Pallone in area per l'ex Casertana dopo che la difesa dell'Hellas lo butta. Conclusione di Mancosu, ma Silvestri è attento sul primo palo.

55'
Gran chiusura di Tachtsidis e disimpegno perfetto, da signore. L'ex Roma strappa applausi al Via del Mare

51'
Sostituzione: esce Alberto Almici ed entra Liam Henderson

51'
2-0 LECCE! Goal di Fabio Lucioni!

5'
Cinque minuti di recupero decretati dall'arbitro.

INTERVALLO! 1-0 per il Lecce dopo 45'!

40'
Mancosu si mette in proprio e danza sul pallone. Poi lo spiovente dalla fascia sinistra, ma in area ha la meglio la retroguardia scaligera.

36'
PAZZINI! Corss al centro per Pazzini, anticipato per un attimo da Meccariello. L'ex Inter riesce a calciare sull'intervento così così del difensore: coordinazione e tiro al volo, ma Vigorito blocca in due tempi

34'
1-0 LECCE! La Mantia!

32'
Gustafson perde il pallone sulla trequarti. Falco riceve e prova a calciare dai venti metri, sbattendo sul muro bianco dell'Hellas

31'
ammonito Karim Laribi

26'
Proteste del Via del Mare per un presunto fallo al limite dell'area su La Mantia. Per Sacchi è tutto regolare

23'
Hellas in gran difficoltà in questa fase di partita. Poca velocità nella costruzione e troppi errori banali, Grosso non è soddisfatto.

18'
Erroraccio di Gustafson sulla trequarti. Petriccione ne approfitta e arriva al limite. Tocco per Falco, che inventa per La Mantia, anticipato però in area.

9'
Petriccione stende Vitale e si becca la prima ammonizione della partita.

1'
Inizia la gara

Tutto pronto per Lecce-Verona
Lecce
IN CAMPO (4-3-1-2)
22 M. Vigorito
24 L. Venuti
25 F. Lucioni 51°
16 B. Meccariello
27 M. Calderoni
4 J. Petriccione
7 P. Tachtsidis 86°
34 . Majer 67°
8 M. Mancosu
19 A. La Mantia 75° 34°
20 F. Falco 88°

IN PANCHINA
32 J. Milli
1 M. Bleve
28 R. Fiamozzi
15 A. Marino 88°
5 F. Cosenza
3 L. Di Matteo
13 T. Haye
6 A. Arrigoni 67°
21 M. Felici
9 M. Tumminello
A. Saraniti 75°
2 D. Riccardi
Allenatore
Fabio Liverani
Verona
IN CAMPO (4-3-3)
1 M. Silvestri
29 A. Almici 51°
30 M. Bianchetti
27 P. Dawidowicz 95°
3 L. Vitale
8 S. Gustafson
21 K. Laribi 94° 31°
5 D. Faraoni
16 S. S.W. Lee 83°
11 G. Pazzini
23 A. Di Gaudio 72°

IN PANCHINA
26 A. Berardi
12 L. Ferrari
15 J. Balkovec
4 L. Henderson 51°
22 Martello
14 S. Colombatto
13 A. Traore 83°
31 A. Saveljevs
19 P. Amayah
28 L. Tupta 72°
Allenatore
Fabio Grosso

Logo Lecce

4-3-1-2

Arbitro: Juan Luca Sacchi

Logo Verona

4-3-3

22 Vigorito
1 Silvestri
24 Venuti
29 Almici
25 Lucioni
30 Bianchetti
16 Meccariello
27 Dawidowicz
27 Calderoni
3 Vitale
4 Petriccione
8 Gustafson
7 Tachtsidis
21 Laribi
34 Majer
5 Faraoni
8 Mancosu
16 S.W. Lee
19 La Mantia
11 Pazzini
20 Falco
23 Di Gaudio

Il grafico rappresenta le formazioni iniziali delle squadre.

Pagelle a cura di: Francesco Guarnaccia

Arbitro
Juan Luca Sacchi 6.0
Gestione positiva del match. Ha tutto sotto controllo. Buona la distribuzione dei cartellini.

Lecce
Allenatore: Fabio Liverani 6.5
La sua squadra ottiene una vittoria importante ed il merito è tutto suo. Dalla panchina continua ad incitare i suoi fino alla fine.
Mauro Vigorito (POR): 5.0
Un’uscita bassa e niente più. Spettatore non pagante finché non ci mette del suo per il gol del 2-1 Hellas.
Lorenzo Venuti (DIF): 6.0
le sue scorribande sulla fascia destra mettono sempre in apprensione la retroguardia ospite, è bravo anche in fase difensiva.
Fabio Lucioni (DIF): 7.0
stravince il duello con Pazzini, e non è roba da poco. In difesa è letteralmente granitico, poi si inventa goleador con un’incornata da vero bomber per il 2-0. Un autentico leader, sia tecnico che carismatico.
Biagio Meccariello (DIF): 7.0
non perde un contrasto. Una delle sue migliori prestazioni stagionali.
Marco Calderoni (DIF): 7.0
un martello, spacca la fascia avanti e indietro, propone ottimi cross e respinge le sortite avversarie. Prestazione monstre
Jacopo Petriccione (CEN): 6.5
un po’ nervoso, si becca dopo pochi minuti un’ammonizione evitabile. A centrocampo il suo contributo è sempre essenziale, dal suo piede vellutato esce l’assist per il 2-0.
Panagiotis Tachtsidis (CEN): 6.0
fa più errori del solito, ma le sue geometrie in mezzo al campo sono sempre molto preziose.
Žan Majer (CEN): 6.0
preciso e ordinato, è entrato decisamente bene e piuttosto rapidamente negli schemi della squadra
Marco Mancosu (CEN): 7.0
un moto perpetuo sulla trequarti, i suoi movimenti sono imprescindibili per la manovra offensiva giallorossa. Fornisce l’assist a La Mantia per l’1-0 con una giocata delle sue.
Andrea La Mantia (ATT): 7.0
Sfiora il gol in due occasioni, alla terza non sbaglia e sigla la rete che significa doppia cifra in classifica marcatori. E’ il punto di riferimento della squadra e non fa mancare mai il suo apporto in fase di non possesso con precisi ripiegamenti.
Filippo Falco (ATT): 7.0
onnipresente, tutte le azioni offensive passano dai suoi piedi. Con i suoi dribbling manda in tilt la retroguardia avversaria.
Antonio Marino (DIF): s.v.
Pochi minuti in campo.
Andrea Arrigoni (CEN): 6.0
entra per proteggere il risultato, adempie alla perfezione alle sue mansioni in mezzo al campo.
Andrea Saraniti (ATT): 6.0
tocca pochi palloni, si batte con la retroguardia avversaria nell’ultimo scampolo di partita.
Verona
Allenatore: Fabio Grosso 5.5
Prova a dare la scossa ai suoi che non la recepiscono. Altra sconfitta in trasferta.
Marco Silvestri (POR): 6.0
La sveglia arriva presto da La Mantia, e lui risponde. Lo fa una volta, e poi si ripete. Alla terza occasione, non può nulla. Rimedia fin dove gli riesce, ma non è Superman.
Alberto Almici (DIF): 5.0
Torna in campo, e lo fa da titolare. Dalla sua parte sale con frequenza Calderoni: non gli risulta semplice contenerlo. In difficoltà, esce dopo pochi minuti nel secondo tempo.
Matteo Bianchetti (DIF): 5.5
Serata incerta, i palloni gli sfrecciano da più parti e la linea difensiva non lo segue. Cerca di dare ordine, ma senza successo.
Pawel Dawidowicz (DIF): 5.0
Spesso La Mantia si aggira dalle sue parti, anticipandolo sistematicamente. Sul 2-0 lo prendono in mezzo e gli fanno girare la testa.
Luigi Vitale (DIF): 5.0
Sulla sua fascia di competenza incrocia Venuti, ma è in area che fatica enormemente. Si perde La Mantia sulla palla del vantaggio del Lecce: da lì non dà più cenni di sé.
Samuel Gustafson (CEN): 5.0
Collocato a fare da argine davanti alla difesa, la mossa, che in certe partite era stata fruttuosa, non rende. Il centrocampo del Lecce lo soverchia.
Karim Laribi (CEN): 5.0
Comincia con lentezza e il cambio di velocità non arriva mai. Il gollonzo del 2-1, gentile omaggio di Vigorito, è una consolazione superflua.
Davide Faraoni (DIF): 5.5
Come a La Spezia, gioca da mediano. Lo fa per un tempo e qualche minuto, dopo si abbassa a fare il terzino destro, schierato nella posizione che gli compete. Tanta generosità, poca precisione.
Seung-woo S.W. Lee (CEN): 5.0
Di nuovo, al di sotto delle doti tecniche che ha e che aveva saputo dimostrare con efficacia alla fine del 2018. Dal rientro dalla Coppa d’Asia non è più stato brillante.
Giampaolo Pazzini (ATT): 5.5
Ai compiti offensivi abbina anche quelli di copertura, visto che spesso disturba il primo tocco del Lecce in fase di costruzione. Non riceve regolare assistenza, si spegne dopo le prime fiammate.
Antonio Di Gaudio (ATT): 5.0
Non lascia tracce. Mai un dribbling, mai uno scatto degno delle qualità che ha. Deve dare molto, ma molto, ma molto di più.
Liam Henderson (CEN): 5.5
Entra in campo senza lasciare traccia.
Abdoulaye Traore (CEN): s.v.
Poco tempo in campo.
Lubomir Tupta (ATT): s.v.
Non lascia il segno.

Gli highlights saranno disponibili a breve.

-
Possesso palla
-
9
Tiri totali
13
6
Tiri specchio
5
-
Tiri respinti
-
-
Legni
-
4
Corner
4
12
Falli
12
-
Fuorigioco
-
2
Ammoniti
2
-
Espulsi
-

Lecce-Verona 2-1

MARCATORI: 34' La Mantia (L), 51' Lucioni (L), 90+4' Laribi (V).
LECCE (4-3-1-2): Vigorito 5; Venuti 6, Lucioni 7, Meccariello 7, Calderoni 7; Petriccione 6,5, Tachtsidis 6, Majer 6 (67' Arrigoni 6) ; Mancosu 7; La Mantia 7 (75' Saraniti 6) , Falco 7 (88' Marino sv) .
A disposizione: Milli, Bleve, Fiamozzi, Cosenza, Di Matteo, Haye, Felici, Tumminello, Riccardi.
Allenatore: Fabio Liverani 6,5.
VERONA (4-3-3): Silvestri 6; Almici 5 (51' Henderson 5,5) , Bianchetti 5,5, Dawidowicz 5, Vitale 5; Gustafson 5, Laribi 5, Faraoni 5,5; S.W. Lee 5 (83' Traore sv) , Pazzini 5,5, Di Gaudio 5 (72' Tupta sv) .
A disposizione: Berardi, Ferrari, Balkovec, Felippe Martello, Colombatto, Saveljevs, Amayah.
Allenatore: Fabio Grosso 5,5.
ARBITRO: Juan Luca Sacchi 6
NOTE: nessuna
AMMONITI: 9' Petriccione (L); 31' Laribi (V); 86' Tachtsidis (L); 95' Dawidowicz (V).
ESPULSI: nessuno.
ANGOLI: 4-4.
RECUPERO: pt 0, st 5