Serie B 2018-2019
Serie B 2018-2019
Tempo reale
Tempo reale

Cosenza - Carpi: 1 - 0 | Tempo reale, Formazioni

26° giornata Serie B 2018-2019

Stadio San Vito - Gigi Marulla

26 febbraio 2019 ore 21:00
Il Meteo ora sul campo

Arbitro: Ivano Pezzuto

Cosenza

27° G. Tutino

Logo Cosenza
1
-
0

Conclusa

Logo Carpi
27° G. Tutino

Carpi

Logo Carpi
0

Conclusa

15'
30'
45'
60'
75'
90'
Cronaca a cura di: Fabrizio Frasca
Mostra dettagli:

Che finale al Marulla! Il Cosenza vince grazie alla rete di Tutino nel primo tempo e al rigore parato al 95' da Perina. Gli uomini di Braglia sono cinici e spietati, a differenza dei biancorossi che sono poco cattivi e poco concreti sotto porta. Pesano gli errori davanti all'estremo difensore di casa di Arrighini e Piscitella prima del rigore fallito nel finale. Nel prossimo turno i rossoblu affronteranno il Foggia, mentre il Carpi ospiterà l'Ascoli.

90'+5
Finisce qui! 1-0 Cosenza!

90'+4
Incredibile! Perina compie la parata clamorosa su Marsura!

90'+3
Rigore per il Carpi per fallo di mano di Sciaudone.

90'+2
Gestisce in questo finale il vantaggio la compagine di casa.

90'
5 minuti di recupero!

87'
Carpi che le ha provate tutte fin qui per pareggiare, ma l'imprecisione e la poca lucidità sotto porta sono stati dei fatto decisivi.

85'
Gioca con intelligenza il Cosenza che vuole portarsi a casa a vittoria.

82'
Braglia chiede ai suoi di non abbassarsi troppo  di giocare con la testa.

80'
Tenta la conclusione Sciaudone, ma viene deviata da un difensore in corner.

77'
Decide di dare manforte agli ormeggi Braglia con l'ingresso di Hristov. Molto probabilmente difesa a tre per i rossoblu.

76'
CAMBIO COSENZA: Sostituzione: esce Jaime Baez ed entra Andrea Hristov

75'
Molti errori in questa fase di gara da ambo le parti.

73'
Non riesce a colpire da pochi passi Maniero, che avrebbe inflitto il colpo del k.o. se centrato la sfera visto che Piscitelli era spiazzato.

70'
Staffetta solita per Braglia con Maniero per Litteri. Mentre Castori vuole dare ulteriori centimetri alla sua squadra.

68'
CAMBIO COSENZA: Sostituzione: esce Gianluca Litteri ed entra Riccardo Maniero

68'
CAMBIO CARPI: Sostituzione: esce Giammario Piscitella ed entra Michele Vano

66'
OCCASIONE CARPI: calcia addosso a Perina il numero 10 Piscitella. Altra occasione gettata alle ortiche.

64'
In controllo della gara la squadra casalinga che non concede tiri facili ai biancorossi.

61'
Perina interviene smanacciando il mancino di Couibaly che era diretto in porta.

60'
Aleatoria la conclusione da fuori area di Palmiero.

59'
E' il secondo giocatore che Tutino fa ammonire con i suo scatti.

59'
AMMONIZIONE CARPI: ammonito Mattia Vitale

58'
CAMBIO CARPI: Sostituzione: esce Tobias Pachonik ed entra Anton Kresic

57'
Si accascia al suolo Pachonik, che si tocca dietro la gamba. C'è il cambio.

55'
Cosenza che gioca attendendo le mosse del Carpi senza scoprirsi troppo.

53'
Rivitalizzato il Carpi che vuole il gol del pareggio.

51'
Colpisce di testa Marsura su cross di Vitale, nessun pericolo per Perina.

49'
Rolando si abbassa sulla linea dei difensori con Mustacchio in alto a destra nel 4-2-3-1 emiliano.

47'
CAMBIO CARPI: Sostituzione: esce Enrico Pezzi ed entra Mattia Mustacchio

46'
OCCASIONE COSENZA: rasoiata di Sciaudone da fuori area che chiama alla parata Piscitelli.

45'
Si riparte con il risultato di 1-0 e con gli stessi ventidue della prima frazione.

Decide fin qui la magia in contropiede di Tutino. Il Carpi si è fatto vedere soltanto in una occasione: Arrighini davanti a Perina ha appallottolato e cestinato il gol del pareggio.

45'+2
Fine primo tempo! 1-0 Cosenza.

45'
AMMONIZIONE CARPI: ammonito Alessio Sabbione

45'
2 minuti di recupero!

42'
Prova a reagire in questo finale il Carpi.

40'
OCCASIONE CARPI: Ha cestinato il gol del pareggio Arrighini, che a tu per tu con Perina non finalizza una grossa occasione.

39'
Servirà maggiore grinta ed aggressività nella seconda frazione per il Carpi che fin qui ha creato pochissimo.

34'
Calcia quasi dalla linea di fondo Sciaudone con il destro che impegna e non poco Piscitelli.

33'
Terzo corner fin qui per i rossoblu che non sortisce alcune effetto, spazza la difesa biancorossa.

33'
Amministra il possesso il Cosenza che decide quando accelerare la manovra e quando rallentare. 

33'
Poco Carpi quando siamo giunti al 32' della prima frazione. Sembra aver subito psicologicamente l'1-0 la squadra ospite che è in confusione.

30'
E' una bolgia il Marulla che sta letteralmente trascinando la squadra cosentina.

28'
Giocata fantastica di Tutino che lanciato in verticale da un compagno, supera Poli e Pezzi ed insacca il sesto gol personale.

27'
RETE COSENZAAAAAA! Goal di Gennaro Tutino!

25'
Tanta qualità per il Cosenza che ha avuto ben due opportunità per passare avanti. Carpi sempre molto sulle sue, non cerca di fare la gara.

23'
OCCASIONE COSENZA: Ha cercato il gol iconico Tutino che si è coordinato in sforbiciata, ma Piscitelli ha negato il vantaggio al numero 25.

20'
E' una partita a scacchi fin qui, tanta lotta a centrocampo e soltanto il guizzo di Baez fin qui a scaldare la serata.

19'
CAMBIO COSENZA: Sostituzione: esce Luca Bittante ed entra Mariano Julio Izco.

17'
Bittante si accascia a terra per un problema fisico che ora viene medicato a bordo campo.

16'
In piedi a dare indicazioni entrambi i due allenatori.

14'
Meglio i rossoblu fin qui che stanno conducendo il match a discapito di un Carpi che aspetta per poi ripartire.

12'
AMMONIZIONE CARPI: ammonito Mamadou Coulibaly

11'
Molta sfortuna per il furetto uruguaiano del Cosenza che aveva incrociato bene il destro.

9'
OCCASIONE COSENZA: Baez sfrutta una disattenzione di Pezzi e calcia con il destro a tu per tu con Piscitelli, ma la palla si stampa sul palo.

7'
In fase di possesso 4-2-3-1 per il Carpi in questi primi 7 minuti di match.

6'
Proverà i lanci lunghi data la velocità degli esterni Baez e Tutino la squadra di mister Braglia.

5'
Frizzante fin dall'inizio la gara, si fa sentire l'alta posta in palio in chiave salvezza.

4'
Pochi supporter giunti in Calabria dall'Emilia, circa una trentina. Quasi settemila invece i tifosi rossoblu.

2'
Il Cosenza scende in campo con una maglia celebrativa visti i 105 anni di storia. Solita maglia biancorossa per gli ospiti.

1'
Siamo dentro Cosenza-Carpi! Primo possesso per i padroni di casa.

Squadre ora in campo, si stanno dando la mano i giocatori. Bella cornice di pubblico al San Vito-Marulla. E' una sfida importante per entrambe le compagini.

Il suo collega Castori risponde con il 4-4-1-1. In difesa Pachonik, Sabbione, Pezzi e Poli. In mediana, come i due playmaker Coulibaly e Vitale, sugli out Marsura e Rolando. Il tandem d'attacco è composto da Piscitella e Arrighini.

Mister Braglia non sorprende e schiera la formazione attesa, tornando al 4-3-3. In difesa, a margine della squalifica di Dermaku giocano Legittimo e Capela centrali con Bittante e D'Orazio sulle fasce. A centrocampo Bruccini, Palmiero, Sciaudone. In attacco ritornano Baez e Tutino a supporto di Litteri.

Buonasera amici di Datasport, sono Fabrizio Frasca e benvenuti alla diretta testuale di Cosenza-Carpi, match valido per la 26° giornata di serie B.

Sarà battaglia al "San Vito-Marulla" tra Cosenza e Carpi: entrambe le compagini arrivano da una vittoria importante in ottica salvezza. All'andata finì 1-1, ma erano tempi diversi. Attualmente i padroni di casa hanno i  favori del pronostico visto che fra le mura amiche sono diventati invincibili. Insomma, sarà una partita a scacchi fra due allenatori, Braglia e Castori, che sanno come stravolgere e vincere la contesa. Alle 21 segui la diretta testuale su Datasport.
Cosenza
IN CAMPO (4-3-3)
33 P. Perina
11 T. D'Orazio
4 A. Capela
18 M. Legittimo
3 L. Bittante 19°
21 M. Bruccini
6 L. Palmiero
16 D. Sciaudone
32 J. Baez 76°
G. Litteri 68°
25 G. Tutino 27°

IN PANCHINA
22 U. Saracco
19 R. Maniero 68°
30 M. Izco 19°
15 A. Schetino
24 L. Garritano
28 G. Sueva
7 D. Mungo
23 N. Misuri
99 A. Hristov 76°
Allenatore
Piero Braglia
Carpi
IN CAMPO (4-4-1-1)
35 R. Piscitelli
25 T. Pachonik 58°
13 F. Poli
5 E. Pezzi 47°
4 A. Sabbione 45°
11 D. Marsura
31 M. Coulibaly 12°
27 G. Rolando
8 M. Vitale 59°
10 G. Piscitella 68°
18 A. Arrighini

IN PANCHINA
7 F. Concas
6 A. Buongiorno
1 F. Serraiocco
12 N. Sambo
17 M. Mustacchio 47°
19 L. Pasciuti
34 A. Kresic 58°
15 M. Vano 68°
32 G. Di Noia
30 G. Crociata
Allenatore
Fabrizio Castori

Logo Cosenza

4-3-3

Arbitro: Ivano Pezzuto

Logo Carpi

4-4-1-1

33 Perina
35 Piscitelli
11 D'Orazio
25 Pachonik
4 Capela
13 Poli
18 Legittimo
5 Pezzi
3 Bittante
4 Sabbione
21 Bruccini
11 Marsura
6 Palmiero
31 Coulibaly
16 Sciaudone
27 Rolando
32 Baez
8 Vitale
Litteri
10 Piscitella
25 Tutino
18 Arrighini

Il grafico rappresenta le formazioni iniziali delle squadre.

Pagelle a cura di: Fabrizio Frasca

Arbitro
Ivano Pezzuto 6.5
E' uno dei migliori arbitri della B e si vede ad occhio nudo. La partita scorre a ritmi sostenuti anche grazie alla sua direzione sapiente. Giusto concedere il rigore al Carpi.

Cosenza
Allenatore: Piero Braglia 7.0
E' una partita a scacchi e lui compie le mosse giuste per vincerla. Il Cosenza è a ridosso della zona playoff dopo questa vittoria e il merito è gran parte frutto della sua esperienza acquisita negli anni.
Pietro Perina (POR): 8.0
C'è la sua firma a caratteri cubitali sul successo del Cosenza: para il rigore a Marsura al 95'. Sesta gara senza subire gol. Saracinesca
Tommaso D'Orazio (DIF): 6.5
Spinge molto sulla corsia di sinistra e allo stesso tempo ripiega in difesa diventando insuperabile.
Aníbal Capela (DIF): 6.5
Rischia quando Arrghini si infila tra lui e Legittimo. Ma per il resto è monumentale.
Matteo Legittimo (DIF): 6.5
Lascia il varco per l'incursione di Arrighini che grazia il Cosenza. Poi si riprende e giganteggia in difesa.
Luca Bittante (DIF): s.v.
Esce per infortunio al 19'.
Mirko Bruccini (CEN): 6.5
Tanta grinta a centrocampo per il numero 21, che lotta su come un leone e si inserisce con i tempi giusti quando i rossoblu attaccano.
Luca Palmiero (CEN): 7.0
E' il vero motore della squadra. Da lui parte la manovra offensiva ed è sempre lui a recuperare palloni sporchi. Un metronomo svizzero.
Daniele Sciaudone (CEN): 6.0
Avrebbe meritato qualcosina in più ma l'ingenuità al 95' gli fa abbassare la valutazione. Va al tiro anche se non centra la porta, recupera palloni e si inventa dribbling fulminei.
Jaime Baez (ATT): 7.5
E' da lui che parte il lancio millimetrico per Tutino. Quando punta, anche con fortuna, salta quasi sempre il suo marcatore. Una freccia impazzita che si conficca nella difesa ospite.
Gianluca Litteri (ATT): 6.5
Tanto lavoro per la squadra spalle alla porta. Gli manca quel tanto di cattiveria in più per sbloccarsi.
Gennaro Tutino (ATT): 8.0
Esplosività per il talento napoletano. Si mette in proprio quando al 27' si trova davanti a Piscitelli e sigla il vantaggio. Ma tanta, tanta tecnica al servizio della squadra.
Riccardo Maniero (ATT): 6.0
Entra al 68' ma si vede che risente dell'infortunio precedente. Braglia gli chiede di far salire la squadra e lui svolge appieno il compito.
Mariano Julio Izco (CEN): 6.0
Entra a freddo per Bittante nel primo tempo. Come laterale destro ripiega con diligenza senza commettere errori.
Andrea Hristov (DIF): 6.0
Entra al 77'. Fa il suo esordio al Marulla e compie delle chiusure decisive.
Carpi
Allenatore: Fabrizio Castori 5.5
Il suo Carpi cestina tre grosse opportunità per cambiare il volto del match. Contro l'Ascoli servirà maggiore concretezza in attacco
Riccardo Piscitelli (POR): 6.0
In due occasioni è stato determinante, impotente di fronte al piazzato di Tutino.
Tobias Pachonik (DIF): 5.5
Esce per infortunio al 58'. Soffre quando viene puntato a rotazione da Baez o Tutino.
Fabrizio Poli (DIF): 5.0
Anche lui non riesce a contenere le scorribande del tridente tridente. Concorso di colpa sull'1-0.
Enrico Pezzi (DIF): 5.0
Si lascia infilare dalla velocità straripante di Tutino in occasione del gol. In precedenza aveva pasticciato con Baez alle calcagna, solo il palo aveva salvato il Carpi. In sofferenza costante.
Alessio Sabbione (DIF): 5.5
Non fa bella figura quando si trova davanti Baez o Tutino che lo superano diverse volte.
Davide Marsura (ATT): 4.5
Ha la possibilità di regalare un punto fondamentale alla sua squadra ma sbaglia il rigore. E' vero che i rigori li sbaglia solo chi ha il coraggio di tirarli, però..
Mamadou Coulibaly (CEN): 6.0
E' il migliore del Carpi. Lotta in mezzo al campo, cerca di spronare i suoi nonostante la giovane età. Suo il suggerimento per l'occasione di Arrighini.
Gabriele Rolando (CEN): 5.5
La catena di sinistra non funziona egregiamente. In difesa soffre quando abbassato a terzino nel secondo tempo e quando si spinge in avanti è inconcludente.
Mattia Vitale (CEN): 5.5
Ha provato ad impostare la manovra offensiva ma è stato contenuto dai centrocampisti cosentini.
Giammario Piscitella (ATT): 5.0
Spara addosso a Perina la seconda opportunità per pareggiare. Sulla destra si fa vedere poco.
Andrea Arrighini (ATT): 5.5
Appallottola e cestina il potenziale 1-1 nel primo tempo. Finisce in decrescendo la sua gara.
Mattia Mustacchio (ATT): 5.5
Entra al 47' per dare imprevedibilità alla fase offensiva del Carpi, ma non incide.
Anton Kresic (DIF): 5.5
Entra al 58' ma anche lui non accende la fiamma nei biancorossi.
Michele Vano (ATT): 5.5
Entra al 67' e si vede che ci ha messo grinta. Finale più di lotta che di governo.

Gli highlights saranno disponibili a breve.

-
Possesso palla
-
9
Tiri totali
9
5
Tiri specchio
3
-
Tiri respinti
-
-
Legni
-
10
Corner
4
-
Falli
-
2
Fuorigioco
3
-
Ammoniti
3
-
Espulsi
-

Cosenza-Carpi 1-0

MARCATORI: 27' Tutino (Co).
COSENZA (4-3-3): Perina 8; D'Orazio 6,5, Capela 6,5, Legittimo 6,5, Bittante sv (19' Izco 6) ; Bruccini 6,5, Palmiero 7, Sciaudone 6; Baez 7,5 (76' Hristov 6) , Litteri 6,5 (68' Maniero 6) , Tutino 8.
A disposizione: Saracco, Schetino, Garritano, Sueva, Mungo, Misuri.
Allenatore: Piero Braglia 7.
CARPI (4-4-1-1): Piscitelli 6; Pachonik 5,5 (58' Kresic 5,5) , Poli 5, Pezzi 5 (47' Mustacchio 5,5) , Sabbione 5,5; Marsura 4,5, Coulibaly 6, Rolando 5,5, Vitale 5,5; Piscitella 5 (68' Vano 5,5) ; Arrighini 5,5.
A disposizione: Concas, Buongiorno, Serraiocco, Sambo, Pasciuti, Di Noia, Crociata.
Allenatore: Fabrizio Castori 5,5.
ARBITRO: Ivano Pezzuto 6,5
NOTE: nessuna
AMMONITI: 12' Coulibaly (Ca); 45' Sabbione (Ca); 59' Vitale (Ca).
ESPULSI: nessuno.
ANGOLI: 10-4.
RECUPERO: pt 0, st 0