Serie B 2018-2019
Serie B 2018-2019
Tempo reale
Tempo reale

Ascoli - Cosenza: 1 - 1 | Tempo reale, Formazioni

1° giornata Serie B 2018-2019

Stadio Cino e Lillo Del Duca

26 agosto 2018 ore 21:00
Il Meteo ora sul campo

Arbitro: Manuel Volpi

Ascoli

90° +4 R. Brosco

Logo Ascoli
1
-
1

Conclusa

Logo Cosenza

Cosenza

19° R. Maniero

Ascoli

Logo Ascoli
1
90° +4 R. Brosco
19° R. Maniero

Conclusa

15'
30'
45'
60'
75'
90'
Cronaca a cura di: Fabrizio Frasca
Mostra dettagli:

finisce 1-1 fra Ascoli e Cosenza. Al gol da due passi dell'ex Maniero risponde il difensore Brosco che sul fotofinish sigla, da corner, la rete del pareggio. Cinici i rossoblu che sfruttano la sola occasione importante capitata, ma un punto a testa è il giusto merito per la partita offerta dai padroni di casa. Per i lupi della Sila il prossimo è un match di cartello contro il Verona, mentre l'Ascoli andrà a giocare a Perugia 

90'+4
 GOOOOOLLL ASCOLI! Broscoooo

90'+4
punizione diretta in porta  di Corsi da 25 metri con la sfera che si spegne alla destra del portiere 

90'+1
traversone di Capela, mezza rovesciata di Tutino salvataggio in extremis di Perrucchini

90'
sei minuti di recupero

89'
calcio d'angolo di Luca Palmiero per il Cosenza

89'
ammonito Riccardo Brosco per i bianconeri

83'
fuorigioco di Matteo Ardemagni, gol annullato giustamente all'Ascoli

82'
si copre Braglia inserendo un difensore per un centrocampista

81'
cambio Cosenza: entra Riccardo Idda, esce Tommaso D'Orazio

79'
cross di Ninkovic, colpo di testa di Frattesi che finisce sopra la traversa

78'
calcio d'angolo di Michele Cavion che non crea pericoli alla difesa rossoblu

77'
ultimo cambio per l'Ascoli: entra Ganz, esce Beretta

70'
scegli il tridente pesante mister Vivarini con Ardemagni, Ninkovic e Beretta

69'
Frattesi mette in mezzo un cross dalla sinistra, ma Saracco respinge. 

68'
tenta il tutto per tutto Vivarini: entra Ninkovic, esce Salvatore D'Elia

67'
secondo cambio per mister Braglia: entra Perez, esce Maniero

64'
quarto calcio d'angolo per i padroni di casa con Cavion

63'
fase di stallo della gara, i bianconeri vogliono in tutti i modi raggiungere la parità, ma il Cosenza si difende ordinatamente

60'
primo cambio per i lupi: entra Palmiero, esce Garritano

59'
ammonito Pierre Desiré Zebli

57'
prima sostituzione per l'Ascoli: entra Davide Frattesi, esce Tomasz Kupisz

54'
ammonito Tutino per i calabresi

53'
secondo calcio d'angolo per il Cosenza con D'Orazio

52'
ripartenza fulminate dei lupi con Garritano, ma la difesa ascolana allontana il pericolo

49'
gioco fermo perché il direttore di gara ha allontanato tutti i magazzinieri del Cosenza

46'
punizione scodellata in mezzo da Cavion, ma Saracco è attento e respinge con i pungi

45'
inizia la ripresa

finisce il primo tempo con gli ospiti in vantaggio grazie al tocco sotto misura dell'ex Maniero

45'
l'arbitro concede un minuto di recupero

42'
 secondo ammonito nel giro di un minuto, questa volta finisce sul taccuino Dermaku

41'
primo giallo del match per Maniero, fallo su Quaranta

39'
cerca il pertugio giusto l'Ascoli, ma il trio difensivo cosentino chiude tutti gli spazi ottimamente

35'
traversone dalla fascia sinistra di Cavion per Ardemagni, ma Saracco respinge con i pungi da dentro l'area piccola

34'
primo calcio d'angolo per Cosenza battuto da D'Orazio

31'
prova il gol d'antologia Maniero con un destro da centrocampo vedendo Perrucchini fuori porta, ma la palla termina non distante dal palo destro

28'
dopo la rete del vantaggio i lupi della Sila hanno acquisito maggiore sicurezza e tranquillità nel gestire la partita

26'
colpo di testa di Dermaku su punizione di Mungo dal vertice destro dell'area della formazione di casa, ma la spizzata dell'albanese si spegne abbondantemente fuori

24'
conclusione di Ardemagni bloccata centralmente da Saracco 

19'
assist quindi da assegnare al napoletano Gennaro Tutino

19'
Bellissimo cross di Corsi che scavalca tutta la difesa ascolana, sponda di testa di Tutino che trova libero proprio l'ex Maniero che non sbaglia a porta vuota

19'
GOOOOOOOLLL COSENZA! Manierooo!

19'
Successivamente salvataggio sulla linea del difensore del Cosenza che nega il gol a Cavion a porta spalancata

16'
Occasione clamorosa per l'Ascoli con Ardemagni, ma Saracco si oppone con grande sicurezza

14'
i bianconeri prendono coraggio mentre i cosentini giocano di rimessa

11'
terzo calcio d'angolo di fila per l'Ascoli questa volta da sinistra con Cavion, ma nessun pericolo per il Cosenza

10'
secondo corner per i padroni di casa con D'Elia

9'
calcio d'angolo D'Elia che non sortisce alcune effetto 

5'
fase di studio da parte delle due formazioni 

2'
prima conclusione del match è di Mungo che dalla distanza non inquadra la porta 

1'
E' cominciata la gara fra Ascoli e Cosenza 

Ascoli-Cosenza sarà trasmessa in esclusiva su DAZN

Tutto pronto per Ascoli-Cosenza.  bianconeri, la scorsa stagione, si sono salvati soltanto ai Playout e soltanto grazie al miglior piazzamento in regular season dopo il doppio 0-0 con la Virtus Entella. I calabresi, invece, arrivano dalla Serie C grazie alla cavalcata nei Playoff conclusasi con il 3-1 al Siena all'Adriatico di Pescara. I precedenti sorridono proprio agli ospiti: due vittorie in tre partite, con l'Ascoli vittorioso per 3-0 nel 2003.
Ascoli
IN CAMPO (3-5-2)
22 F. Perucchini
14 E. Padella
15 D. Quaranta
23 R. Brosco 94° 89°
3 S. D'Elia 68°
20 T. Kupisz 57°
7 M. Cavion
13 P. Zebli 59°
7 E. Baldini
21 G. Beretta 77°
32 M. Ardemagni

IN PANCHINA
1 I. Lanni
4 I. De Santis
27 L. Valeau
11 N. Ninkovic 68°
19 B. Addae
2 N. Valentini
30 D. Frattesi 57°
9 S. Ganz 77°
16 F. Casarini
Allenatore
Vincenzo Vivarini
Cosenza
IN CAMPO (3-5-2)
22 U. Saracco
18 M. Legittimo
3 K. Dermaku 42°
4 A. Capela
2 A. Corsi
30 L. Verna
7 D. Mungo
24 L. Garritano 60°
11 T. D'Orazio 81°
19 R. Maniero 67° 19° 41°
25 G. Tutino 19° 54°

IN PANCHINA
1 M. Cerofolini
29 M. Pascali
28 A. Anastasio
14 A. Tiritiello
5 R. Idda 81°
6 L. Palmiero 60°
15 A. Schetino
17 I. Varone
32 J. Baez
9 L. Perez 67°
27 E. Bearzotti
10 M. Di Piazza
Allenatore
Piero Braglia

Logo Ascoli

3-5-2

Arbitro: Manuel Volpi

Logo Cosenza

3-5-2

22 Perucchini
22 Saracco
14 Padella
18 Legittimo
15 Quaranta
3 Dermaku
23 Brosco
4 Capela
3 D'Elia
2 Corsi
20 Kupisz
30 Verna
7 Cavion
7 Mungo
13 Zebli
24 Garritano
7 Baldini
11 D'Orazio
21 Beretta
19 Maniero
32 Ardemagni
25 Tutino

Il grafico rappresenta le formazioni iniziali delle squadre.

Pagelle a cura di: Fabrizio Frasca

Arbitro
Manuel Volpi 6.0
gestisce bene l'incontro

Ascoli
Allenatore: Vincenzo Vivarini 6.0
azzecca i cambi che danno freschezza e grinta alla squadra per raggiungere il pareggio
Filippo Perucchini (POR): 6.0
incolpevole sul gol
Emanuele Padella (DIF): 5.5
lascia libero Maniero che poi sigla il gol
Danilo Quaranta (DIF): 6.0
normale amministrazione
Riccardo Brosco (DIF): 7.0
firma il gol del pareggio nei minuti di recupero del secondo tempo
Salvatore D'Elia (DIF): 6.0
qualche cavalcata per l'esterno di centrocampo bianconero senza creare pericoli
Tomasz Kupisz (CEN): 6.5
cerca in tutti i modi di servire i suoi attaccanti e ci riesce
Michele Cavion (CEN): 6.5
ottima prestazione, molto propositivo in avanti
Pierre Desiré Zebli (CEN): 5.0
non pervenuto
Enrico Baldini (ATT): 6.0
cerca di dare il suo apporto alla manovra
Giacomo Beretta (ATT): 5.0
assente, non supporta quasi mai Ardemagni
Matteo Ardemagni (ATT): 6.5
fa a sportellate con i difensori cosentini e ne esce varie volte vincitore
Nikola Ninkovic (CEN): 6.0
da freschezza al gioco di Vivarini nel secondo tempo una volta entrato
Davide Frattesi (CEN): 6.5
la classe non è acqua e lui mostra tutto il suo potenziale anche da subentrato
Simone Andrea Ganz (ATT): 5.5
prestazione insufficiente
Cosenza
Allenatore: Piero Braglia 6.0
la sua esperienza si fa sentire da vero conoscitore della B
Umberto Saracco (POR): 7.0
ha risposto sempre presente quando è stato chiamato in causa
Matteo Legittimo (DIF): 6.0
fa valere la sua esperienza e guida con sicurezza la difesa
Kastriot Dermaku (DIF): 6.5
insormontabile il gigante albanese
Aníbal Capela (DIF): 6.0
partita tranquilla per il centrale portoghese, copre bene tutti gli spazi
Angelo Corsi (DIF): 6.5
usato sicuro sulla fascia per il capitano che mette il cross per il vantaggio cosentino
Luca Verna (CEN): 5.5
poco presente, ma non si lascia superare facilmente
Domenico Mungo (CEN): 6.0
nel ruolo di playmaker non sfigura nonostante non sia il suo ruolo naturale
Luca Garritano (ATT): 6.0
partita di sostanza per lui
Tommaso D'Orazio (DIF): 6.0
solite sgroppate per il numero undici rossoblu
Riccardo Maniero (ATT): 7.0
sfrutta al mille per mille l'unica vera occasione capitata sui suoi piedi segando il gol della vittoria
Gennaro Tutino (ATT): 6.5
fornisce l'assist per Maniero con una spizzata di testa
Riccardo Idda (DIF): 6.0
entra per dare maggiore sicurezza alla difesa
Luca Palmiero (CEN): 5.5
Entra e fatica, non riesce ad incidere
Leonardo Perez (ATT): 5.0
Subentra negli ultimi minuti di gioco, non incide
finisce 1-1 fra Ascoli e Cosenza. Al gol da due passi dell'ex Maniero risponde il difensore Brosco che sul fotofinish sigla, da corner, la rete del pareggio. Cinici i rossoblu che sfruttano la sola occasione importante capitata, ma un punto a testa è il giusto merito per la partita offerta dai padroni di casa. Per i lupi della Sila il prossimo è un match di cartello contro il Verona, mentre l'Ascoli andrà a giocare a Perugia 
-
Possesso palla
-
6
Tiri totali
7
3
Tiri specchio
3
-
Tiri respinti
-
-
Legni
-
6
Corner
3
15
Falli
22
1
Fuorigioco
1
2
Ammoniti
3
-
Espulsi
-

Ascoli-Cosenza 1-1

MARCATORI: 19' Maniero (C), 90+4' Brosco (A).
ASCOLI (3-5-2): Perucchini 6; Padella 5,5, Quaranta 6, Brosco 7; D'Elia 6 (68' Ninkovic 6) , Kupisz 6,5 (57' Frattesi 6,5) , Cavion 6,5, Zebli 5, Baldini 6; Beretta 5 (77' Ganz 5,5) , Ardemagni 6,5.
A disposizione: Lanni, Scevola, De Santis, Valeau, Addae, Tassi, Valentini, Casarini.
Allenatore: Vincenzo Vivarini 6.
COSENZA (3-5-2): Saracco 7; Legittimo 6, Dermaku 6,5, Capela 6; Corsi 6,5, Verna 5,5, Mungo 6, Garritano 6 (60' Palmiero 5,5) , D'Orazio 6 (81' Idda 6) ; Maniero 7 (67' Perez 5) , Tutino 6,5.
A disposizione: Cerofolini, Pascali, Anastasio, Tiritiello, Schetino, Varone, Baez, Bearzotti, Di Piazza.
Allenatore: Piero Braglia 6.
ARBITRO: Manuel Volpi 6
NOTE: nessuna
AMMONITI: 41' Maniero (C); 42' Dermaku (C); 54' Tutino (C); 59' Zebli (A); 89' Brosco (A).
ESPULSI: nessuno.
ANGOLI: 6-3.
RECUPERO: pt 1, st 6