Serie A 2018-2019
Serie A 2018-2019
Tempo reale
Tempo reale

Genoa - Milan: 0 - 2 | Tempo reale, statistiche

20° giornata Serie A 2018-2019

Stadio Luigi Ferraris

21 gennaio 2019 ore 15:00
Il Meteo ora sul campo

Arbitro: Daniele Orsato
Logo Genoa
0
-
2

Conclusa

Logo Milan

Milan

72° F. Borini
83° J. Suso

Genoa

Logo Genoa
0

Milan

Logo Milan
2
72° F. Borini
83° J. Suso

Conclusa

15'
30'
45'
60'
75'
90'
Cronaca a cura di: Giulio Zampini
Mostra dettagli:

Finisce al Ferraris il match tra Genoa e Milan, con gli ospiti che si aggiudicano i tre punti con il punteggio di 2-0. Vincono i rossoneri nel risultato, grazie ai goal di Borini e Suso nel finale, ma non nella prestazione, grazie questa volta ad un Donnarumma super attivo su un Genoa fin troppo dominante e pericoloso nei confronti del Milan.

90'+1
Assegnati 3 minuti di recupero

88'
Terza e ultima sostituzione per il Milan: esce Jesus Fernandez Suso ed entra Samu Castillejo

85'
Sostituzione: esce Luis Miguel Veloso ed entra Nicola Dalmonte

83'
GOAL! Due a zero per il Milan, grazie al raddoppio di Suso con un tiro ad incrociare da destra verso sinistra lambendo il palo interno

80'
Sostituzione: esce Hakan Calhanoglu ed entra José Mauri

76'
Sostituzione per il Genoa: esce Davide Biraschi ed entra Miguel Pedro Pereira

72'
GOAL! Tap-in vincente di Borini che raccoglie e manda in porta un buon passaggio dettato dalla destra da Conti. E' vantaggio rossonero al Ferraris

71'
Ammonito Esteban Rolon

68'
Paratona di Donnarumma, che da sotto porta blocca un Bessa intento a ribattere in rete il goal del vantaggio

67'
Colpisce di testa Paquetà il pallone sotto porta: centrale la conclusione. Riparte il Genoa

63'
Esce di poco a lato del palo una conclusione da posizione defilata di Borini

60'
Guadagna calcio d'angolo il Milan. C'è nell'aria la voglia di sbloccare il match, da ambo le parti

60'
Tiro al volo di Criscito che manda il pallone di poco sull'esterno della rete. Brividi tra i tifosi sugli spalti, che per effetto ottico avevano visto entrare in rete il pallone

59'
Sostituzione in casa Genoa: esce Goran Pandev ed entra Andrea Favilli

58'
Ammonito Lucas Paquetà

56'
Conclusione di Borini a giro dal limite dell'area avversaria: pallone indirizzato all'incrocio ma troppo debole per arrivarci veramente. Para Radu senza patemi

54'
Spreca Lazovic una buna occasione per il Genoa di passare in vantaggio: arrivato nel cuore dell'area avversaria, nel tentativo di superare l'estremo difensore rossonero, si allunga troppo il pallone, finendo così sul fondo

46'

Inizia il secondo tempo al Ferraris. Nessun cambio tra le due formazioni

Finisce il primo tempo al Ferraris: 0-0 il risultato parziale

Un Milan deludente, quello del primo tempo, che ha rischiato più volte di passare in svantaggio. Miracoloso a tratti Donnarumma, l’ultimo superstite di un Milan troppo passivo nei confronti di un Genoa pericoloso in ogni azione

Da segnalare il palo di Paquetà al 44’, che poteva portare in vantaggio i rossoneri proprio allo scadere

45'+2
Ammonito Patrick Cutrone per proteste

45'
Assegnati 2 minuti di recupero

45'
PALO! Finisce sul legno la conclusione debole ma precisa, e rasoterra, di Paquetà

43'
Finge la conclusione Suso, la tenta realmente Calhanoglu: punizione imprecisa che finisce alta sul fondo

42'
Punizione insidiosa per il Milan dal limite dell'area avversaria. Sulla palla va lo specialista Suso

41'
Ammonito Cristian Romero nel Genoa

33'

Toglie Donnarumma dai piedi di Pandev l'occasione del possibile vantaggio rossoblù

28'
Paratona di Donnarumma, che si trova a un metro Bessa: spara potente ma centrale il fantasista rossoblù

25'
Arriva Zukanovic a raccogliere e colpire di testa un pallone giunto da un cross dalla destra. Para in uscita alta Donnarumma

24'
Brividi per la retroguardia rossonera: Pandev, per una questione di tempo (secondi) e spazio (centimetri), non riesce a ribattere a rete di testa il pallone

23'
Ennesimo corner per i padroni di casa

22'
Tenta la conclusione Suso con la sua classica giocata: sprinta sulla destra, si accentra e scocca la conclusione. Para senza farsi sorprendere Radu

15'
Come già preannunciato, ecco la prima sostituzione del match: in casa Milan esce Cristian Zapata ed entra Andrea Conti

14'
Tenta la conclusione Biraschi dal limite dell'area avversaria: conclusione che finisce di poco alta sul fondo

14'

Si teme l'infortunio per il difensore rossonero. Probabile stiramento per lui, così come possibile l'ingresso di Conti al suo posto

13'
Gioco momentaneamente fermo al Ferraris: rimane a terra Zapata

12'
Prova a saltare 3 avversari Kouame, nel cuore dell'area avversaria, tentando anche la conclusione. Ci riesce, ma il tiro è deviato in corner dalla retroguardia rossonera

9'
Arriva la prima ammonizione del match: cartellino giallo a Fabio Borini, brutto e pericoloso il suo fallo su Bessa

9'
Prova il tiro dalla distanza Rodríguez: pallone debole che finisce nelle mani di Radu

1'
Non presente Piatek (squalificato) in tribuna. Ennesimo segnale di un suo imminente passaggio al Milan?

1'

Iniziata al Ferraris la gara tra Genoa e Milan!

Parecchie le assenze da ambo le parti, come Kessie, Calabria e Romagnoli (più la squalifica dell’allenatore Gattuso) per i rossoneri. Assente Piatek, invece, per i padroni di casa

Penultima gara del ventesimo turno, all'insolito orario delle 15 del lunedì, tra Genoa e Milan a Marassi. I rossoblù stanno facendo fatica, ma puntano sull'imbattibilità del terreno amico negli ultimi quattro incontri, contro dei rossoneri già al terzo match del 2019, dopo Coppa Italia e Supercoppa. I precedenti sotto la Lanterna in Serie A sono a favore dei liguri, che si sono aggiudicato il bottino pieno 25 volte contro le 20 ospiti; 22 i pareggi. Nello scorso torneo, però, vinsero i milanesi per 1-0.
Genoa
IN CAMPO (4-4-2)
97 I. Radu
14 D. Biraschi 76°
17 C. Romero 41°
87 E. Zukanovic
4 D. Criscito
22 D. Lazovic
18 E. Rolon 71°
44 L. Miguel Veloso 85°
24 D. Bessa
11 C. Kouame
19 G. Pandev 59°

IN PANCHINA
23 A. Russo
25 R. Vodisek
33 I. Lakicevic
5 L. Lopez
32 M. Pedro Pereira 76°
3 K. Gunter
13 G. Pezzella
8 O. Romulo
26 N. Dalmonte 85°
27 A. Favilli 59°
Allenatore
Cesare Prandelli
Milan
IN CAMPO (4-3-3)
99 G. Donnarumma
20 I. Abate
17 C. Zapata 15°
22 M. Musacchio
68 R. Rodriguez
39 L. Paquetà 58°
14 T. Bakayoko
10 H. Calhanoglu 80°
8 J. Suso 88° 83°
63 P. Cutrone 83° 47°
11 F. Borini 72°

IN PANCHINA
25 P. Reina
90 A. Donnarumma
23 I. Strinic
97 E. Torrasi
12 A. Conti 72° 15°
56 S. Simic
16 A. Bertolacci
18 R. Montolivo
4 J. Mauri 80°
93 D. Laxalt
96 F. Tsadjout
7 S. Castillejo 88°
Allenatore
Gennaro Gattuso

Logo Genoa

4-4-2

Arbitro: Daniele Orsato

Logo Milan

4-3-3

97 Radu
99 Donnarumma
14 Biraschi
20 Abate
17 Romero
17 Zapata
87 Zukanovic
22 Musacchio
4 Criscito
68 Rodriguez
22 Lazovic
39 Paquetà
18 Rolon
14 Bakayoko
44 Miguel Veloso
10 Calhanoglu
24 Bessa
8 Suso
11 Kouame
63 Cutrone
19 Pandev
11 Borini

Il grafico rappresenta le formazioni iniziali delle squadre.

Pagelle a cura di: Giulio Zampini

Arbitro
Daniele Orsato 6.0
Gestisce senza patemi un match che lo richiama alle armi (i cartellini) soltanto in alcune occasioni

Genoa
Allenatore: Cesare Prandelli 6.5
Più pericoloso (e ordinato) il suo modesto Genoa rispetto al più blasonato Milan. Inizia a vedersi la mano del tecnico
Ionut Andrei Radu (POR): 6.5
A tratti spettatore non pagante, altre volte ci mette la pezza al momento giusto
Davide Biraschi (DIF): 6.0
Spinge su Rodríguez e non lo subisce in fase difensiva, a metà tra la sua bravura e il poco proporsi del rossonero
Cristian Romero (DIF): 6.0
Lotta con Cutrone, per il resto sorseggia un caffè
Ervin Zukanovic (DIF): 6.0
La fase offensiva del Milan è fioca, non si sforza più di tanto
Domenico Criscito (DIF): 6.5
C'è chi rischia le giocate e chi, pur prendendo decisioni rischiose, esegue giocate con la semplicità di chi non sente la pressione. Lui non tenta, riesce
Darko Lazovic (CEN): 6.5
Saremo ripetitivi, ma ripetitiva è la sua prestazione. Il solito treno sulla fascia destra, che mette più volte in apprensione Rodriguez
Esteban Rolon (CEN): 6.0
Attento, di gamba, deciso negli interventi e nelle giocate
Luis Miguel Veloso (CEN): 5.0
Non si vede. Assente
Daniel Bessa (CEN): 6.5
Ha un altro passo rispetto a tutto il centrocampo rossoblù. Pecca di precisione sotto porta, soprattutto nelle occasioni a tu per tu con Donnarumma nel primo e secondo tempo
Christian Kouame (ATT): 6.0
Si muove come sempre, ma sente la mancanza di una spalla come Piatek
Goran Pandev (ATT): 5.5
Si sente la mancanza, sotto forma di movimenti continui, di Piatek là davanti. Troppo statico, e Musacchio lo tiene a bada senza problemi
Miguel Pedro Pereira (DIF): 6.0
Sei d'ufficio
Nicola Dalmonte (ATT): s.v.
L'ingresso di un giovane a partita decisa. Il cambio della disperazione
Andrea Favilli (ATT): 5.0
Certo che passare da Piatek a lui… povero grifone, per il momento
Milan
Allenatore: Gennaro Gattuso 5.5
Se l'allenatore rispecchia la squadra, l'insufficienza a Gattuso (e al suo vice, in panchina) è figlio di una prestazione tanto disattenta in difesa quanto poco propositiva e ordinata in attacco
Gianluigi Donnarumma (POR): 7.0
Il migliore dei rossoneri. Salva a più riprese il risultato, soprattutto nel primo tempo
Ignazio Abate (DIF): 5.5
Si fa bucare da Bessa, ma dopo l'uscita di Zapata i compiti per lui si complicano
Cristian Zapata (DIF): s.v.
Esce dopo 13 minuti per infortunio. Al suo posto Conti
Mateo Musacchio (DIF): 6.0
Difetta di marcatura su Kouame (più mobile), tiene a bada Pandev (più statico)
Ricardo Rodriguez (DIF): 5.5
Tanto propulsivo davanti quanto ingenuo in difesa. E dalle sue parti Lazovic sfonda
Lucas Paquetà (CEN): 6.5
Sfortunato nel primo tempo, dove prende un palo che poteva valere il vantaggio rossonero. Non sfigura, gli manca solo l'adattamento al campionato italiano. Verrà con il tempo
Tiemoué Bakayoko (CEN): 6.0
Fa da diga. Il primo a stoppare Pandev in ogni azione offensiva dei rossoblù
Hakan Calhanoglu (CEN): 5.0
Impreciso, non si fa notare in fase offensiva. Un po' colpa di tutto il Milan, un po' ha concorso di colpa
Jesus Fernandez Suso (CEN): 7.0
Il più pericoloso con le sue classiche giocate a rientrare e la conclusione. Il più attivo davanti del Milan. E trova il goal che mette in cassaforte il risultato
Patrick Cutrone (ATT): 6.0
Ci mette la rabbia agonistica che l'ha sempre contraddistinto. Come per Borini e Suso, non possono singolarmente rivitalizzare l'attacco rossonero. Hanno bisogno anche dei centrocampisti, che peccano negli ultimi 30 metri
Fabio Borini (ATT): 6.5
Non gli si può chiedere di rivitalizzare, da solo, una fase offensiva per lunghi tratti spenta. Da premiare soltanto per il goal del vantaggio
Andrea Conti (DIF): 6.5
Entra a freddo per l'infortunio di Zapata. Ci mette la solta voglia e il solito assist
José Mauri (CEN): 6.0
Sei d'ufficio
Samu Castillejo (ATT): s.v.
Entra solo per allungare un Genoa in cerca dell'episodio decisivo per riaprire il match

Finisce al Ferraris il match tra Genoa e Milan, con gli ospiti che si aggiudicano i tre punti con il punteggio di 2-0. Vincono i rossoneri nel risultato, grazie ai goal di Borini e Suso nel finale, ma non nella prestazione, grazie questa volta ad un Donnarumma super attivo su un Genoa fin troppo dominante e pericoloso nei confronti del Milan.

38 %
Possesso palla
62 %
13
Tiri totali
9
7
Tiri specchio
7
1
Tiri respinti
-
-
Legni
1
5
Corner
6
14
Falli
17
-
Fuorigioco
-
2
Ammoniti
3
-
Espulsi
-

Genoa-Milan 0-2

MARCATORI: 72' Borini (M), 83' Suso (M).
GENOA (4-4-2): Radu 6,5; Biraschi 6 (76' Pedro Pereira 6) , Romero 6, Zukanovic 6, Criscito 6,5; Lazovic 6,5, Rolon 6, Miguel Veloso 5 (85' Dalmonte sv) , Bessa 6,5; Kouame 6, Pandev 5,5 (59' Favilli 5) .
A disposizione: Russo, Vodisek, Lakicevic, Lopez, Gunter, Pezzella, Romulo.
Allenatore: Cesare Prandelli 6,5.
MILAN (4-3-3): Donnarumma 7; Abate 5,5, Zapata sv (15' Conti 6,5) , Musacchio 6, Rodriguez 5,5; Paquetà 6,5, Bakayoko 6, Calhanoglu 5 (80' Mauri 6) ; Suso 7 (88' Castillejo sv) , Cutrone 6, Borini 6,5.
A disposizione: Reina, Donnarumma, Strinic, Torrasi, Simic, Bertolacci, Montolivo, Laxalt, Tsadjout.
Allenatore: Gennaro Gattuso 5,5.
ARBITRO: Daniele Orsato 6
NOTE: nessuna
AMMONITI: 9' Borini (M); 41' Romero (G); 45' Cutrone (M); 58' Paquetà (M); 71' Rolon (G).
ESPULSI: nessuno.
ANGOLI: 5-6.
RECUPERO: pt 2, st 3