Primavera 1 2018-2019
Primavera 1 2018-2019
Tempo reale
Tempo reale
28° giornata Primavera 1 2018-2019

Stadio Giuseppe Ferrarini

12 maggio 2019 ore 12:00

Arbitro: Claudio Panettella

Sassuolo U19

90° +2 G. Raspadori (Rig.)

1
-
0

Conclusa

90° +2 G. Raspadori (Rig.)

Conclusa

15'
30'
45'
60'
75'
90'
Cronaca a cura di: Redazione
Mostra dettagli:

Tre punti fondamentali conquistati dal Sassuolo, che riesce a battere l'Atalanta per 1 a 0. Decisivo un rigore, molto generoso a dire la verità, messo a segno da Raspadori nei minuti finali del match. Grazie a questo successo, i neroverdi riagguantano il Milan in zona playout.

90'+4
Ore 13:54, triplice fischio finale: Sassuolo batte Atalanta 1 a 0

90'+2
goal di Giacomo Raspadori, Sassuolo in vantaggio! L'attaccante dagli 11 metri non sbaglia!

90'+1
ammonito Khadim Ndiaye

90'+1
calcio di rigore per il Sassuolo per un fallo di Ndiaye su Pellegrini! Dal replay, però, si vede che il portiere ha toccato il pallone e non l'attaccante!

86'
Sostituzione: esce Nicolò Cambiaghi ed entra Emmanuel Gyabuaa

82'
Sostituzione: esce Federico Viero ed entra Alessandro Ahmetaj

82'
Sassuolo ancora pericoloso: Ghion entra in area e da posizione defilata va ad incrociare. Conclusione fuori di poco!

79'
calcio di punizione battuto in maniera insidiosa da Raspadori: pallone di poco alto sopra la traversa

79'
Sostituzione: esce Antonio Pedro Pina Gomes ed entra Nicolò Milani

77'
cartellino rosso per Rodrigo Guth per un fallo su Raspadori, bloccando una chiara occasione da gol

74'
Sostituzione: esce Amad Diallo Traore ed entra Olaf Kobacki

72'
ammonito Federico Artioli

70'
Sostituzione: esce Giacomo Manzari ed entra Brian Oddei

70'
Sostituzione: esce Aristidi Kolaj ed entra Jacopo Pellegrini

70'
Sostituzione: esce Iulius Marginean ed entra Federico Artioli

67'
traversone dalla destra per Pina Gomes che stoppa e serve Cambiaghi che batte di prima intenzione dal limite dell'area: palla alta sopra la traversa

62'
ammonito Nicolò Cambiaghi

59'
fiammata del Sassuolo: lancio in verticale per Raspadori che prova una conclusione secca, respinge ancora di piedi Ndiaye

56'
ci prova ancora Zortea con il mancino: conclusione che sorvola la traversa 

46'
Sostituzione: esce Mattia Fiorini ed entra Giuseppe Aurelio

46'
Ore 13:05, comincia il secondo tempo

45'+1
Ore 12:48, finisce il primo tempo con il punteggio fermo ancora sullo 0 a 0

45'
tiro-cross insidioso di Peli, respinge Turati in qualche modo con una mano. Sulla ribattuta arriva Pina Gomes, che prova una conclusione troppo centrale

38'
lancio in profondità per Kolaj per Manzari, che viene anticipato da Ndiaye con un'ottima uscita

28'
ammonito Federico Viero

24'
sugli sviluppi di un calcio di punizione battuto da Zortea, da ottima posizione colpisce al volo Ta Bi: pallone altissimo, occasione sprecata

20'
Ta Bi salta un uomo e serve Zortea: conclusione imprecisa che finisce ben lontana dai pali

16'
sugli sviluppi del corner seguente, ci arriva Heidenreich di testa: pallone che sfiora la porta

15'
Atalanta vicino al gol: traversone pericoloso dalla sinistra di Brogni, devia Bellucci che per poco rischia l'autogol!

6'
grande azione personale di Raspadori, che defilato sulla sinistra salta un avversario e prova un rasoterra respinto con i piedi dal portiere 

3'
conclusione potente dalla distanza di Ta Bi: Turata mette in angolo

1'
Ore 12:02, comincia il match

Stagione straordinaria per l'Atalanta, che da inizio campionato continua a comandare la classifica: i bergamaschi sono già proiettati alle fase finali, con l'obiettivo di conquistare lo Scudetto. Situazione completamente opposta per il Sassuolo, che si ritrova al terzultimo posto con 26 punti, gli stessi del Milan e dunque in piena lotta per non retrocedere.
Sassuolo U19
IN CAMPO (4-3-3)
S. Turati
D. Joseph
R. Perazzolo
N. Bellucci
M. Fiorini 46°
I. Marginean 70°
A. Ghion
F. Viero 82° 28°
G. Manzari 70°
G. Raspadori (R)92°
A. Kolaj 70°

IN PANCHINA
M. Montanari
M. Campani
S. Ferraresi
M. Saccani
U. Agnelli
A. Ahmetaj 82°
F. Artioli 72° 70°
B. Oddei 70°
G. Aurelio 46°
J. Pellegrini 70°
A. Mattioli
Allenatore
Francesco Turrini
Atalanta U19
IN CAMPO (4-4-2)
K. Ndiaye 91°
N. Zortea
D. Heidenreich
R. Guth 77°
G. Brogni
L. Peli
W. Braciano Ta Bi
J. Da Riva
N. Cambiaghi 62° 86°
A. Pina Gomes 79°
A. Traore 74°

IN PANCHINA
L. Gelmi
F. Bergonzi
N. Milani 79°
E. Gyabuaa 86°
D. Ghislandi
G. Losa
A. Cortinovis
O. Kobacki 74°
Allenatore
Massimo Brambilla

4-3-3

Arbitro: Claudio Panettella

4-4-2

Turati
Ndiaye
Joseph
Zortea
Perazzolo
Heidenreich
Bellucci
Guth
Fiorini
Brogni
Marginean
Peli
Ghion
Braciano Ta Bi
Viero
Da Riva
Manzari
Cambiaghi
Raspadori
Pina Gomes
Kolaj
Traore

Il grafico rappresenta le formazioni iniziali delle squadre.

Pagelle a cura di: Redazione

Arbitro
Claudio Panettella 5.0
Giustissima la decisione di espellere Guth, reo di aver bloccato una chiara occasione da rete. Ma sbaglia completamente ad assegnare il calcio di rigore in favore del Sassuolo, fidandosi probabilmente della chiamata dell'assistente.

Sassuolo U19
Allenatore: Francesco Turrini 6.5
Il suo Sassuolo nel primo tempo si limita a difendere il risultato, solamente nel finale prova a vincere quando l'Atalanta rimane in 10. Trova tre punti fondamentali in chiave salvezza grazie ad un rigore trasformato da Raspadori.
Stefano Turati (POR): 6.0
Nonostante sia l'Atalanta a fare maggiormente la partita, i bergamaschi tirano poche volte in porta. Attento comunque nel primo tempo su una conclusione violenta di Ta Bi.
Dennis Yeboah Joseph (DIF): 6.0
Riesce a bloccare in fase difensiva un certo Cambiaghi, non di certo il primo arrivato. Troppo timido però quando è chiamato a dare una mano in attacco.
Riccardo Perazzolo (DIF): 6.0
L'Atalanta staziona nell'area del Sassuolo per buona parte del match, senza però creare grossi pericoli alla porta di Turati. E questo soprattutto per merito dei centrali di difesa.
Nicolò Bellucci (DIF): 6.0
Sfiora il clamoroso autogol nel primo tempo su un cross insidioso di Brogni. per il resto riesce a controllare i pericolosi attaccanti atalantini con la giusta attenzione.
Mattia Fiorini (CEN): 6.0
Dalla sua parte agisce Peli, non il più semplice dei clienti. Ma riesce a contenerlo abbastanza bene. Gioca un tempo prima di lasciare il posto ad Aurelio.
Iulius Marginean (CEN): 6.0
Ottima partita in fase di copertura, riuscendo a bloccare molte iniziative atalantine sul nascere. Male quando invece è chiamato ad impostare il gioco.
Andrea Ghion (CEN): 6.0
Nel finale ha sui piedi l'occasione del possibile gol vittoria, andando a spedire fuori un pallone da buona posizione. Ottima partita in fase difensiva.
Federico Viero (CEN): 6.0
Partita tutto polmoni la sua, corre per due per cercare di rendere gli attacchi bergamaschi poco insidiosi. Esce stremato quando mancano dieci minuti al termine del match.
Giacomo Manzari (ATT): 5.5
Molto impreciso, non la sua migliore prestazione. Anzi, tutt'altro. Non riesce praticamente mai a cambiare passo, viene sempre bloccato.
Giacomo Raspadori (ATT): 7.0
Senza dubbio il più vivo e pericolo del trio offensivo del Sassuolo. Con la sua tecnica mette in difficoltà la retroguardia atalantina, andando anche vicino al gol nel primo tempo dopo una bella azione personale e nella ripresa con un tiro secco: bloccato in entrambi i casi da un attento Ndiaye. Provoca l'espulsione di Guth e soprattutto realizza il rigore decisivo nel finale del match.
Aristidi Kolaj (CEN): 6.0
E' rimasto fermo per molto tempo a causa di un brutto infortunio: si vede che non è ancora nella condizione migliore. Prova ad accendersi in velocità in qualche occasione: quando riesce è un pericolo.
Alessandro Ahmetaj (CEN): s.v.
Entra al posto di uno stanchissimo Viero, troppo poco tempo per incidere.
Federico Artioli (CEN): 5.5
Nemmeno il tempo di entrare e si fa ammonire nel giro di due minuti ingenuamente dopo un paio di brutti interventi.
Brian Oddei (ATT): 6.0
Turrini lo manda in campo sul finale del match, con l'obiettivo di mettere in difficoltà l'Atalanta con la sua velocità.. Prova a graffiare soprattutto con i bergamaschi in inferiorità numerica.
Giuseppe Aurelio (ATT): 6.0
Spedito in campo da Turrini ad inizio ripresa con l'intenzione di dare una maggiore spinta offensiva all'azione neroverde. Si sgancia in fase offensiva, anche se risulta essere troppo impreciso.
Jacopo Pellegrini (ATT): 6.5
Ha il grande merito di andare a guadagnare, in maniera furba, il calcio di rigore che ha portato il Sassuolo alla vittoria.
Atalanta U19
Allenatore: Massimo Brambilla 6.0
L'Atalanta ha già da diverse settimane la testa rivolta alle finali Scudetto. Affronta questa partita non con la solita voglia di vincere, limitandosi al compitino. Subisce una sconfitta forse non meritata per un rigore che visto al replay non c'era.
Khadim Ndiaye (POR): 6.0
Si fa trovare pronto in quelle poche occasioni in cui il Sassuolo si fa vedere in avanti. Bravo a respingere con i piedi un rasoterra di Raspadori nei primi minuti della sfida e un altro nel secondo tempo. Causa il rigore, anche se in realtà non colpisce l'attaccante ma tocca il pallone.
Nadir Zortea (DIF): 6.5
Spinta continua sulla fascia destra, ha un piede delicato capace di mettere in difficoltà la retroguardia del Sassuolo. Di una categoria superiore e si vede.
David Heidenreich (DIF): 6.0
Partita solida e attenta da parte del centrale difensivo, che ogni tanto si prende la libertà di qualche sortita offensiva andando anche vicino al gol di testa nel primo tempo.
Rodrigo Guth (DIF): 5.0
Rischia nel primo tempo andando a perdere un pallone in una zona sanguinosa del campo. A volte si avventura in qualche dribbling di troppo. Chiude la sua pessima prestazione con un cartellino rosso ad un quarto d'ora dalla fine per avere bloccato una chiara occasione da rete.
Giorgio Brogni (DIF): 6.0
Non fa mancare il suo apporto in fase offensiva, mettendo in mezzo un gran numero di cross. Non soffre nulla in difesa.
Lorenzo Peli (ATT): 5.5
Gran voglia di fare, grande impegno. Ma troppo pasticcione nella maggior parte dei casi. Vorrebbe spaccare il mondo, ma appare troppo confusionario.
Willy Braciano Ta Bi (CEN): 6.5
Il più vivo nel centrocampo nerazzurro, si fa vedere in più di un'occasione in fase offensiva. Va vicino al gol in un paio di circostanze: prima con un tiro dalla distanza respinto dal portiere e poi con una conclusione al volo da ottima posizione finita a lato.
Jacopo Da Riva (CEN): 6.0
Svolge un fondamentale lavoro sporco, impegnato maggiormente nella fase difensiva per bloccare sul nascere le iniziative neroverdi.
Nicolò Cambiaghi (ATT): 5.5
Uno degli elementi di maggiore qualità della rosa atalantina, ma in questa partita non riesce ad accendersi. Si vede poco e in quelle poche volte non riesce mai a rendersi pericoloso.
Antonio Pedro Pina Gomes (ATT): 5.5
Con i suoi cambi di passo potrebbe essere decisamente più pericoloso, ma in realtà non riesce praticamente mai a farsi vedere. Ad eccezione di un tiro troppo debole sul finire del primo tempo.
Amad Diallo Traore (ATT): 6.0
Inizia il match da falso nove, ma poi svaria su tutto il fronte d'attacco. La sua rapidità crea pericoli ogni volta che tocca il pallone, anche se non sempre è preciso.
Nicolò Milani (DIF): s.v.
Entra quando l'Atalanta rimane in 10 per ristabilire il giusto equilibrio in difesa. Fa il suo.
Emmanuel Gyabuaa (CEN): s.v.
Qualche scampolo di partita al posto di un deludente Cambiaghi. Troppo poco tempo per dare un giudizio sulla sua prestazione.
Olaf Kobacki (ATT): 5.5
Brambilla lo manda in campo ad un quarto d'ora dalla fine del match. non incide assolutamente, toccando pochissimi palloni.

Gli highlights saranno disponibili a breve.

-
Possesso palla
-
5
Tiri totali
7
3
Tiri specchio
2
-
Tiri respinti
-
-
Legni
-
-
Corner
-
-
Falli
-
-
Fuorigioco
-
2
Ammoniti
2
-
Espulsi
1

Sassuolo U19-Atalanta U19 1-0

MARCATORI: 90+2' Raspadori (Rig.) (S).
SASSUOLO-PRIMAVERA (4-3-3): Turati 6; Joseph 6, Perazzolo 6, Bellucci 6, Fiorini 6 (46' Aurelio 6) ; Marginean 6 (70' Artioli 5,5) , Ghion 6, Viero 6 (82' Ahmetaj sv) ; Manzari 5,5 (70' Oddei 6) , Raspadori 7, Kolaj 6 (70' Pellegrini 6,5) .
A disposizione: Montanari, Campani, Ferraresi, Saccani, Agnelli, Mattioli.
Allenatore: Francesco Turrini 6,5.
ATALANTA-PRIMAVERA (4-4-2): Ndiaye 6; Zortea 6,5, Heidenreich 6, Guth 5, Brogni 6; Peli 5,5, Braciano Ta Bi 6,5, Da Riva 6, Cambiaghi 5,5 (86' Gyabuaa sv) ; Pina Gomes 5,5 (79' Milani sv) , Traore 6 (74' Kobacki 5,5) .
A disposizione: Gelmi, Bergonzi, Ghislandi, Losa, Cortinovis.
Allenatore: Massimo Brambilla 6.
ARBITRO: Claudio Panettella 5
NOTE: nessuna
AMMONITI: 28' Viero (S); 62' Cambiaghi (A); 72' Artioli (S); 90' Ndiaye (A).
ESPULSI: 77' Guth (A).
ANGOLI: 0-0.
RECUPERO: pt 0, st 0