Femminile Serie A 2021-2022
Femminile Serie A 2021-2022
Tempo reale
Tempo reale

Milan Femminile - Juventus Women: 1 - 2 | Tempo reale, Formazioni

22° giornata Femminile Serie A 2021-2022

Stadio C.S. Peppino Vismara

14 maggio 2022 ore 14:30


Arbitro: Bogdan Nicolae Sfira

Milan Femminile

90° +3 C. Boureille

Logo Milan Femminile
1
-
2

Conclusa

Logo Juventus Women

Juventus Women

30° A. Zamanian Bakhtiari
51° S. Junge Pedersen
90° +3 C. Boureille
30° A. Zamanian Bakhtiari
51° S. Junge Pedersen

Conclusa

15'
30'
45'
60'
75'
90'
Cronaca a cura di: Francesco Montanino
Mostra dettagli:

Ore 16:20: termina la partita! Milan-Juventus 1-2! La Juve chiude in bellezza il campionato, sconfiggendo al "Vismara" il Milan al termine di una partita ben giocata dalle bianconere che hanno gestito il gioco per larghi tratti del match, denotando anche una buona forma fisica a dispetto del gran caldo di oggi. Dopo alcuni tentativi di Thomas e Adami, la squadra di Montemurro passava in vantaggio al 30' quando la Zamanian penetrava in area rossonera e lasciava partire una conclusione che piegava le mani alla Giuliani che qualche minuto prima aveva già detto di no a un tentativo della Bonansea. La reazione delle rossonere era blanda e il primo tempo si chiudeva senza altri grossi sussulti. Nella ripresa, la Juve partiva forte e al 51' chiudeva virtualmente il match con un bolide della Pedersen che non dava scampo alla Giuliani. Il Milan abbozzava una reazione con un doppio tentativo della solita Thomas e poi della Bergamaschi ma Aprile non correva grossi pericoli. Le bianconere, dal canto loro, si limitavano a controllare gioco e energie senza rischiare praticamente nulla. Il gol in pieno recupero della Boureille serviva solo a rendere meno amara la sconfitta alle ragazze di Ganz, che nemmeno stavolta sono riuscite ad avere la meglio sulle avversarie, che si sono presentate sul terreno di gioco in formazione largamente rimaneggiata. L'ultimo atto della stagione per le piemontesi, sarà la finale di coppa Italia che si disputerà a Ferrara al cospetto della Roma che è stata l'unica squadra in grado in questo campionato a tenere testa alle riconfermate detentrici del titolo. La classifica finale vede la Juventus campione d'Italia con 59 punti, seguita a cinque lunghezze di distanza dalla Roma. Gradino più basso del podio per il Milan che si aspettava qualcosa di più, mentre in coda il derby-spareggio per la salvezza se l'aggiudica il Pomigliano che condanna alla retrocessione in B il Napoli.

90'+6
Ultima occasione del match: punizione all'altezza della bandierina del calcio d'angolo per le rossonere. Aprle smanaccia e l'arbitro decreta la fine.

90'+3
Gol Milan! Milan-Juventus 1-2! Boureille accorcia le distanze con un colpo di testa su lancio della nel entrata Thrige. Gol che arriva troppo tardi perché il recupero concesso dal direttore di gara sta per terminare.

90'+1
Sostituzione: esce Martina Piemonte ed entra Nina Stapelfeldt

90'
Sugli sviluppi di un corner, la Girelli cicca il pallone in area da ottima posizione.

89'
Ultimi tentativi di un Milan che ormai non ci crede più.

87'
Rossonere che sembrano non averne più e la Juve controlla agevolmente.

85'
La conclusione della Girelli termina alta.

84'
Punizione per le bianconere da posizione interessante.

80'
Sostituzione: esce Linda Tucceri Cimini ed entra Miriam Longo

76'
Sostituzione: esce Lina Mona Andréa Hurtig ed entra Cristiana Girelli

76'
Sostituzione: esce Julia Angela Grosso ed entra Martina Rosucci

74'
Intanto cooling-break per le due squadre che provano a recuperare energie dopo il grande dispendio per il caldo.

68'
Doppia occasione per il Milan: prima la Thomas si vede respingere la conclusione da un difensore avversario e poi Bergamaschi sulla respinta non riesce a inquadrare lo specchio della porta.

65'
Sostituzione: esce Greta Adami ed entra Sara Thrige Andersen

65'
Sostituzione: esce Sofie Junge Pedersen ed entra Valentina Cernoia

65'
Sostituzione: esce Barbara Bonansea ed entra Nicole Arcangeli

65'
Sostituzione: esce Linda Sembrant ed entra Matilde Lundorf Skovsen

59'
Intanto, rientra sul terreno di gioco la Bergmaschi rimasta contusa dopo un precedente contrasto con la Nilden.

57'
Bianconere che stanno gestendo il gioco adesso senza grossi problemi.

56'
Ragazze di Ganz che sembrano aver accusato il colpo e continuano a soffrire di fronte alle incursioni delle bianconere.

51'
Gol Juventus! Milan-Juventus 0-2! Raddoppio della Juve: palla filtrante della Bonansea per la Pedersen che appena dentro l'area scarica un destro sul quale nulla può la Giulian.

49'
Nessun cambio per le due squadre che si sono ripresentate sul campo con gli stessi effettivi con cui hanno chiuso il primo tempo.

0'
Ore 15:31: inizia il secondo tempo!

Ore 15:17: termina il primo tempo! Milan-Juventus 0-1! Milan e Juve tornano negli spogliatoi con le ragazze di Montenurro avanti grazie al gol realizzato da Zamanian allo scoccare della mezz'ora. Nonostante il grande caldo, smorzato da un po' di brezza di tanto in tanto, le due squadre hanno dato vita a una prima frazione di gioco piuttosto combattuta ed equilibrata. Rossonere che si sono fatte vedere in avanti grazie agli spunti della Thomas e soprattutto con una conclusione della Adami che è uscita fuori di pochissimo dando l'illusione ottica del gol. Le ospiti, dal canto loro, non sono state certo a guardare e prima del gol si sono rese pericolose con una conclusione della Bonansea respinta dalla Giuliani che però nulla ha potuto al 30' quando un bolide della Zamanian le ha piegato le mani prima di terminare la propria corsa in rete. La reazione rossonera si concretizzava in un pallone scodellato a centro area sugli sviluppi una punizione dal limite, sulla quale Piemonte non riusciva a trovare il tempo giusto per impattare di testa.

45'+1
Il colpo di testa della Bonansea termina a lato di qualche metro.

45'
Primo tempo che si sta avviando alla conclusione con le bianconere avanti 1-0.

44'
Hurtig si vede respinta la conclusione da Giuliani, ma è in offside al momento del lancio.

42'
Il pallone scodellato a centro area per poco non trova la testa di Piemonte.

41'
Punizione per il Milan quasi all'altezza della bandierina del calcio d'angolo.

37'
Prima ammonizione del match per la Fusetti per un duro fallo in mezzo al campo.

30'
Gol Juventus! Milan-Juventus 0-1! Juventus in vantaggio: penetrazione in area rossonera di Zamanian che lascia partire un bolide che piega le mani a Giuliani prima di infilarsi in rete. Risultato che dunque cambia al "Vsimara" con le bianconere che adesso sono avanti nel punteggio.

29'
Milan vicinissimo al gol: la conclusione dal limite dell'area di Adami si perde sull'esterno della rete dando l'illuzione ottica del gol.

25'
Intanto, resta infortunata la Aprile dopo un scontro di gioco con la Thomas.

21'
Prima vera occasione del match per la Juve: conclusione della Bonansea respinta in tuffo da Giuliani, sulla respinta conclusione a botta sicura di Sembrabdt respinta in piena area dalla difesa rossonera con non pochi affanni.

20'
Secondo corner dell'incontro per la Juve che resta in attacco dopo la respinta della difesa lombarda.

19'
Finora grande equilibrio e poche occasioni da segnalare.

17'
Contatto sospetto n area bianconera con la Boureille che cade in area dopo un contato con un'avversaria. Anche stavolta l'arbitro lascia proseguire ma i dubbi restano.

15'
Conclusione della Thomas bloccata senza problemi da Aprile.

14'
La Hurtig cade a terra in area milanista, ma l'arbitroo lascia giustamente proseguire.

13'
Thomas per poco non ci arriva su una palla vagante.

9'
Punizione per il Milan da posizione interessante: la difesa bianconera fa buona guardia e allontana.

8'
Giuliani esce in presa bassa su Hurtig che si era lanciata in area milanista.

5'
Conclusione della Pedersen dentro l'area rossonera che si perde di qualche metro a lato.

4'
Primo corner del match per le ospiti, ma Giuliani esce senza problemi in presa alta.

2'
Subito Milan in avanti con la Thomas, ma Aprile chiude in uscita.

0'
Sostituzione: esce Laia Codina Panedas ed entra Alia Guagni

0'
Ore 14:31: inizia la partita!

Uno dei big-match dell'ultima giornata del campionato di serie A femminile è di lusso, e si gioca al "Vismara" di Milano. Si affrontano infatti le campionesse d'Italia in carica della Juventus che si sono riconfermate tali anche quest'anno e il Milan, terza forza del campionato dietro le bianconere e la Roma che si sfideranno a Ferrara per la finale di Coppa Italia, in quello che sarà l'ultimo atto della stagione. Proprio la vicinanza con quest'altro importante obiettivo, ha indotto mister Montemurro ha effettuare un ampio turnover, schierando quelle giocatrici che non hanno avuto molte occasioni di mettersi in mostra durante il campionato. Diverso il discorso per le rossonere che intendono salutare in bellezza i propri tifosi, nonostante che gli ultimi incroci con le avversarie di giornate, le abbiano sempre viste soccombere con sconfitte molto pesanti. Cornice di pubblico adeguata ala grande occasione, e grande caldo a fare da contorno a una giornata dal sapore tipicamente estivo.

Squadre che adesso fanno il loro ingresso n campo, con le loro tradizionali divise.

Tutto pronto per il match valido per la 22° giornata di Serie A Femminile 2021-2022. Non perderti tutte le emozioni del match, i gol, le azioni salienti e i risultati su Datasport.it che seguirà la partita con tutti gli aggiornamenti e il tabellino finale della sfida. Su Datasport.it potrai trovare tutto quello che cerchi, la classifica marcatori, i risultati, la classifica. Tutto aggiornato e a portata di click. Seguici anche su Instagram e Facebook!
Milan Femminile
IN CAMPO (4-3-3)
1 L. Giuliani
15 J. Refiloe
36 L. Agard
5 L. Codina Panedas
6 L. Fusetti 37°
8 G. Adami 65°
16 C. Boureille 93°
27 L. Tucceri Cimini 80°
7 V. Bergamaschi
19 L. Thomas
M. Piemonte 91°

IN PANCHINA
V. Cazzioli
32 S. Babb
37 A. Guagni
23 M. Longo 80°
10 N. Stapelfeldt 91°
64 S. Cortesi
17 N. Selimhodzic
3 S. Thrige Andersen 65°
44 G. Miotto
Allenatore
Maurizio Ganz
Juventus Women
IN CAMPO (4-3-3)
1 R. Aprile
32 L. Sembrant 65°
71 M. Lenzini
5 A. Nilden
2 T. Hyyrynen
19 A. Zamanian Bakhtiari 30°
J. Grosso 76°
14 S. Junge Pedersen 51° 65°
9 A. Stašková
11 B. Bonansea 65°
17 L. Hurtig 76°

IN PANCHINA
C. Forcinella
12 M. Lundorf Skovsen 65°
8 M. Rosucci 76°
21 A. Caruso
7 V. Cernoia 65°
29 N. Arcangeli 65°
3 S. Gama
10 C. Girelli 76°
13 L. Boattin
Allenatore
Joseph Adrian Montemurro

Logo Milan Femminile

4-3-3

Arbitro: Bogdan Nicolae Sfira

Logo Juventus Women

4-3-3

1 Giuliani
1 Aprile
15 Refiloe
32 Sembrant
36 Agard
71 Lenzini
5 Codina Panedas
5 Nilden
6 Fusetti
2 Hyyrynen
8 Adami
19 Zamanian Bakhtiari
16 Boureille
Grosso
27 Tucceri Cimini
14 Junge Pedersen
7 Bergamaschi
9 Stašková
19 Thomas
11 Bonansea
Piemonte
17 Hurtig

Il grafico rappresenta le formazioni iniziali delle squadre.

Pagelle a cura di: Francesco Montanino

Arbitro
Bogdan Nicolae Sfira 6.5
Qualche dubbio per un contatto in area bianconera sulla Bourreille, nel primo tempo. Per il resto, dirige senza grosse sbavature anche grazie al clima cavalleresco delle contendenti.

Milan Femminile
Allenatore: Maurizio Ganz 5.5
Il Milan palesa, anche in questa ultima partita, i difetti che lo hanno accompagnato durante la stagione. Tanta volontà e buone trame fino alla tre quarti avversaria, ma poi manca il colpo risolutore. In difesa, qualche sofferenza di troppo non appena le avversarie aumentavano la velocità delle giocate.
Laura Giuliani (POR): 6.0
Sui gol, può davvero poco.
Jane Refiloe (CEN): 5.0
Non è al meglio e si vede.
Laura Agard (DIF): 5.0
Grave l’errore in mezzo al campo che mette in azione la Pedersen in occasione del secondo gol bianconero.
Laia Codina Panedas (DIF): s.v.
Laura Fusetti (DIF): 5.5
Protagonista involontaria con la Agard, quando la Juve realizza il secondo gol.
Greta Adami (CEN): 6.0
Va vicinissima al gol con una conclusione che sibila il palo alla sinistra di Aprile.
Celeste Boureille (CEN): 6.5
Realizza il gol che chiude la stagione quando ormai è troppo tardi.
Linda Tucceri Cimini (DIF): 6.0
Mette sovente in difficoltà le avversarie, sopratutto nel primo tempo. Cala nella ripresa.
Valentina Bergamaschi (DIF): 6.5
Le sue progressioni nel primo tempo, fra le cose più interessanti fatte vedere oggi dal Milan.
Lindsey Thomas (ATT): 6.5
Fra le ultime a mollare, nel primo tempo si segnala per alcune progressioni che creano qualche grattacapo alla retroguardia avversaria.
Martina Piemonte (ATT): 5.5
Prova a farsi vedere, ma riceve pochi palloni giocabili.
Alia Guagni (DIF): 6.0
Ganz la manda in extremis in campo a causa dell’infortunio della Codina. Prova il recupero sulla Zamanian ma inutilmente.
Miriam Longo (CEN): s.v.
Ganz le regala gli ultimi dieci minuti di partita.
Nina Stapelfeldt (ATT): s.v.
Entra nel finale quando ormai c’è poco o nulla da fare.
Sara Thrige Andersen (DIF): 6.0
Suo il cross che permette alla Boureille di realizzare il gol della bandiera.
Juventus Women
Allenatore: Joseph Adrian Montemurro 6.5
Pur con una formazione largamente rimaneggiata, la sua squadra non lo ha deluso e gli ha fornito indicazioni confortanti in vista della finale di coppa Italia contro la Roma. Buona la tenuta fisica, messa a dura prova sopratutto dal caldo.
Roberta Aprile (POR): 6.0
Sempre attenta, si limita essenzialmente all’ordinaria amministrazione.
Linda Sembrant (DIF): 6.0
Il duello con la Thomas termina tutto sommato in parità.
Martina Lenzini (DIF): 6.0
Buona l’intesa con le altre compagne di reparto.
Amanda Nilden (DIF): 6.0
Si disimpegna tutto sommato abbastanza bene,
Tuija Hyyrynen (DIF): 6.5
È sempre presente quando le rossonere provano a minacciare la porta difesa da Aprile.
Annahita Zamanian Bakhtiari (CEN): 6.5
Impressionante la progressione che le permette di scagliare il bolide che vale il momentaneo 1-0.
Julia Angela Grosso (CEN): 6.0
Gara di sostanza in mezzo al campo.
Sofie Junge Pedersen (CEN): 6.5
Potenza e precisione, nella conclusione che chiude virtualmente l’incontrò e che vale il raddoppio a inizio ripresa.
Andrea Stašková (ATT): 6.0
Si muove tanto, ma conclude poco.
Barbara Bonansea (ATT): 6.5
Non segna, ma si rivela ugualmente decisiva.
Lina Mona Andréa Hurtig (ATT): 6.0
Cerca il gol, ma non è lucida.
Matilde Lundorf Skovsen (DIF): s.v.
Entra nell’ultima parte del match, quando i ritmi risentono del gran caldo.
Valentina Cernoia (CEN): s.v.
Passerella finale anche per lei.
Nicole Arcangeli (ATT): s.v.
Entra nel finale quando ormai Montemurro permette a tutte le giocatrici di festeggiare.
Cristiana Girelli (ATT): 6.0
Qualche spunto, ma si vede che si sta preparando per la finale di coppa Italia.

Gli highlights saranno disponibili a breve.

-
Possesso palla
-
5
Tiri totali
7
3
Tiri specchio
4
1
Tiri respinti
1
-
Legni
-
-
Corner
4
5
Falli
6
3
Fuorigioco
2
1
Ammoniti
-
-
Espulsi
-

Milan Femminile-Juventus Women 1-2

MARCATORI: 30' Zamanian Bakhtiari (J), 51' Junge Pedersen (J), 90+3' Boureille (M).
MILAN-FEMMINILE (4-3-3): Giuliani 6; Refiloe 5, Agard 5, Codina Panedas sv (0' Guagni 6) , Fusetti 5,5; Adami 6 (65' Thrige Andersen 6) , Boureille 6,5, Tucceri Cimini 6 (80' Longo ) ; Bergamaschi 6,5, Thomas 6,5, Piemonte 5,5 (90+1' Stapelfeldt sv) .
A disposizione: Cazzioli, Babb, Cortesi, Selimhodzic, Miotto.
Allenatore: Maurizio Ganz 5,5.
JUVENTUS-FEMMINILE (4-3-3): Aprile 6; Sembrant (65' Lundorf Skovsen ) , Lenzini , Nilden , Hyyrynen ; Zamanian Bakhtiari 6,5, Grosso , Junge Pedersen 6,5 (65' Cernoia ) ; Stašková , Bonansea 6,5 (65' Arcangeli sv) , Hurtig (76' Girelli 6) .
A disposizione: Forcinella, Rosucci, Caruso, Gama, Boattin.
Allenatore: Joseph Adrian Montemurro 6,5.
ARBITRO: Bogdan Nicolae Sfira 6,5
NOTE: nessuna
AMMONITI: 37' Fusetti (M).
ESPULSI: nessuno.
ANGOLI: 0-4.
RECUPERO: pt 1, st 3