Calcio: il Machester United vince la Money League

2018-01-23 17:32:54
Pubblicato il 23 gennaio 2018 alle 17:32:54
Categoria: Notizie Calcio
Autore: Danilo Supino

La Money League? No, non è un campionato tra miliardari. La Football Money League è la classifica che Deloitte, la società di consulenza e servizi finanziari inglese, stila ogni anno delle squadre di calcio ordinata in base ai ricavi della stagione precedente. Quella pubblicata oggi fa riferimento, quindi, ai campionati 2016/17. In testa, dopo il "successo" dello scorso anno, si riconferma il Manchester United con un fatturato superiore ai 676 milioni di euro, seguito da Real Madrid e Barcellona. La prima italiana della classifica è la Juventus, al 10o posto; al 15esimo troviamo l'Inter e 19esimo il Napoli, per la prima volta in questa classifica grazie ad una crescita del 39%. 

Gli analisti della Deloitte stilano la classifica osservando tre voci differenti di entrate: matchday, le entrate derivate dalla vendita dei biglietti, degli abbonamenti e di tutte le altre attività commerciali relative allo stadio nei giorni delle partite; broadcasting, le entrate relative alla vendita dei diritti di trasmissione televisivi; commercial, entrate provenienti dal merchandising e dai contratti di sponsorizzazione . Non viene tenuto conto invece delle plusvalenze relative alla compravendita dei giocatori.

1. Manchester United 676.3

2. Real Madrid 674.6

3. FC Barcelona 648.3

4. Bayern Munich 587.8

5. Manchester City 527.7

6. Arsenal 487.6

7. Paris Saint-Germain 486.2

8. Chelsea 428

9. Liverpool 424.2

10. Juventus 405.7

15. Inter

19. Napoli