Calcio, Ancelotti: "La Juve può battere il Real, per la Roma è più difficile"

2018-03-17 11:13:08
Pubblicato il 17 marzo 2018 alle 11:13:08
Categoria: Notizie Calcio
Autore: Piergiuseppe Pinto

Foto www.imagephotoagency.it

Ospite all'Assemblea Generale dell'OnuCarlo Ancelotti ha avuto modo di incontrare personalità del calibro di Bill Clinton. Una giornata raccontata dall'ex allenatore del Bayern Monaco con molto entusiasmo: "Un'emozione trovarmi a parlare su un palco di fronte al mondo - dice il tecnico alla Gazzetta dello Sport in un posto dove si prendono decisioni importanti per tutto il pianeta. Ho incontrato Clinton e fatto una foto, è una persona che ha fatto tanto per il mondo, ed è ricordato come un grande presidente". Spazio, poi, al calcio, con l'argomento Nazionale subito accantonato: "Non ho ancora deciso: aspetteremo fino a giugno".

Ancelotti commenta allora il sorteggio delle italiane ai quarti di finale di Champions. "Un sorteggio complicato. La Juve ha qualcosa in più a livello europeo rispetto alla Roma, quindi il Real è più abbordabile. Per i giallorossi è più difficile, ma sono usciti dal brutto periodo e stanno andando forte. In Champions contano i dettagli, basta poco per sovvertire un pronostico. Non sono certamente favorite, perché affrontano due big europee, ma possono farcela. Certo, Real Barcellona sono favorite perché hanno Ronaldo Messi. I blaugrana hanno fatto meglio in campionato, ma non sono più forti dei blancos, si equivalgono". In campionato, invece, nessuna sorpresa per il sorpasso della Juventus sul Napoli: "Era la favorita, quindi non sono colpito. Gli azzurri hanno fatto bene, poi hanno perso ritmo con il ko con la Roma, ma a differenza non è abissale. I bianconeri sono più solidi e sfruttano al meglio i propri giocatori. Del Napoli mi piace la sua identità, che però ha anche la Juve". Solo elogi, invece, per il Milan di Gattuso: "Gioca da squadra, Rino è stato bravo a trasmettere l'idea del collettivo. Ha una grande forza di volontà e non molla mai, per lui tutto è possibile".