Cagliari: Cepellini “Mi aspetto grandi cose”

2011-02-24 17:50:17
Pubblicato il 24 febbraio 2011 alle 17:50:17
Categoria: Calciomercato
Autore: Redazione Datasport.it

Pablo Ceppelini è a CagliariClasse 1991, uruguayano, finite le fatiche del campionato sudamericano under 20, arriva ai rossoblù dopo il trasferimento a titolo definitivo dal Penarol: ieri il primo allenamento, oggi la presentazione ufficiale ad Assemini.

Ho saputo del passaggio al Cagliari quando ero in Perù – ha raccontato - Sapevo anche di un’altra offerta dall’Olanda”. Tanta voglia di sfondare nel campionato italiano: finora ha quasi sempre giocato a centrocampo a sinistra, ha buoni doti tecniche e propensione a dare una mano agli attaccanti. “Da questa avventura - ha sottolineato il neo acquisto  - mi aspetto le migliori cose: voglio lavorare intensamente. La tattica? Sono abituato, sotto questo profilo l’Uruguay assomiglia molto all’Italia”. Ceppelini avrà il numero 32, quello che apparteneva ad Alessandro Matri. “Il primo approccio con la città e la squadra è stato più che positivo. Ho parlato col mister Donadoni e Conti. Due persone che mi hanno fatto una splendida impressione. Inoltre, parlano anche un po’ di spagnolo, il che è molto importante per me, dato che ancora non ho confidenza con l’italiano”.

Ceppelini ha potuto anche parlare con un’icona del calcio uruguayano e rossoblù: Diego Lopez. “Un colloquio importante. È ancora molto popolare in Uruguay ed è tifoso del Penarol come me. Mi ha parlato della grande tradizione della squadra rossoblù: farò del mio meglio per lavorare ed essere all’altezza”.