Bundesliga: pokerissimo Bayern, Juve avvisata

2016-03-13 09:00:01
Pubblicato il 13 marzo 2016 alle 09:00:01
Categoria: Notizie Bundesliga
Autore: Redazione Datasport.it

Il Bayern sta bene, la Juve è avvisata: dopo due partite senza successi, l'undici di Guardiola si ritrova in Bundesliga battendo 5-0 il Werder Brema davanti al pubblico amico dell'Alliaz Arena. Bavaresi a +8 sul Dortmund, impegnato domani col Magonza, mentre alle spalle dell'Herta arriva il Moenchengladbach che batte 3-0 il Francoforte e supera lo Schalke. Stop imprevisto del Wolfsburg a Hoffenheim, in coda pari tra Darmstadt e Asburgo.

Se i tifosi juventini speravano in un Bayern fuori forma, il 5-0 dell’Allianz Arena dimostra che ha ragione Allegri: a Monaco, per superare il turno Champions dopo il 2-2 dello Stadium, serviranno gli straordinari. Perché l’undici di Guardiola macina gioco e gol come se piovesse, con Alcantara imprevisto goleador al pari di Muller (una doppietta a testa), Lewandowski che segna anche quando non serve e Coman che sforna assist a chiunque.

Ad aprire le marcature è Alcantara su invito proprio dell’ex juventino che al 9’ pennella in mezzo all’area dove l’ex Barcellona anticipa tutti. Coman si ripete al 31’: discesa sulla destra, cross dal fondo e puntuale girata di Muller per il 2-0. Muller si fa trovare pronto anche quando, al 65’, ribatte in rete una strepitosa respinta di Wiedwald sulla meraviglia al volo di Ribery. Nel tabellino dei marcatori entra anche Lewandowski, abile all’86’ a sfruttare l’errore della difesa biancoverde prima che, al 91’, ancora la coppia Coman-Alcantara confezioni, con un gol fotocopia del primo, il 5-0 finale.

Con il Borussia Dortmund impegnato domani con il Magonza, i bavaresi salgono a +8 sui gialloneri, mentre a insidiare il terzo posto dell’Herta adesso c’è il Moenchengladbach che batte 3-0 il Francoforte e supera lo Schalke portandosi a -3 dai berlinesi: di Stindl, Raffael e Dahoud le reti bianconeroverdi. Imprevisto crollo del Wolfsburg che a Hoffenheim perde preziosi punti nella corsa all’Europa cedendo 1-0 in casa della penultima della classe che sbaglia pure un rigore dopo la perla di Kramaric. In coda pari spettacolo tra Darmstadt e Asburgo (2-2) mentre l’Ingolstadt si mangia le mani per una vittoria gettata via negli utlimim dieci minuti (da 3-1 a 3-3 in casa con lo Stoccarda).