Berlusconi: "Guardo il Milan in televisione e sto male"

2017-11-01 18:17:25
Berlusconi:
Pubblicato il 1 novembre 2017 alle 18:17:25
Categoria: Serie A
Autore: Luca Servadei

Cancellare con un colpo di spugna oltre 30 anni di storia, conditi da 29 trofei, tra cui cinque volte il titolo di campione d'Europa ed 8 scudetti, non è facile per nessuno. Nemmeno per Silvio Berlusconi che, ormai, non è più il presidente del Milan da oltre un anno. La passione per i propri colori, però, non tramonta mai, ed è così che in un momento difficile per il 'Diavolo', anche i veri tifosi soffrono insieme con la squadra. "Vedo il Milan in tv e sto male", assicura Berlusconi nel corso dell'intervista rilasciata a Maurizio Costanzo in onda lunedì su Canale 5. E ancora: "Da quando ho lasciato il club non sono mai più tornato allo stadio", aggiunge l'ex presidente.
 
Dopo una buona partenza ed una vera e propria rivoluzione della rosa in estate, il Milan di Vincenzo Montella sta attraversando un periodo assai complicato. Nelle prime 11 partite di campionato, infatti, i rossoneri hanno raccolto solo 16 punti, subendo 4 sconfitte nelle ultime 6 gare disputate. La panchina dell'Aeroplanino traballa pericolosamente e, nonostante le rassicurazioni di società e dirigenza, la sensazione è che il tempo a disposizione dell'ex allenatore della Fiorentina stia per finire. La sfida di Atene contro l'Aek e la gara di Reggio Emilia contro il Sassuolo possono rappresentare una sorta di ultima spiaggia. Blindare la qualificazione alla prossima fase di Europa League e conquistare i tre punti al Mapei Stadium devono essere due obiettivi da non fallire per non arrecare altre sofferenze ai tifosi, nessuno escluso.
Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it