Quindicesima di A: Milan corsaro a Benevento, l'Inter domina il Crotone

2021-01-03 23:00:00
Quindicesima di A: Milan corsaro a Benevento, l'Inter domina il Crotone
Pubblicato il 3 gennaio 2021 alle 23:00:00
Categoria: Serie A
Autore: Dario Damiano

Ottava vittoria consecutiva per i nerazzurri grazie a un super Lautaro, ma il Milan resiste al primo posto. A valanga la Juventus.


In questa fitta domenica calcistica, sono state rispettate le previsioni della vigilia. Milan ancora primo, a +1 sull'Inter, dopo il successo con il Benevento. La squadra di Pioli è granitica, inscalfibile, nonostante il rosso diretto a Tonali che li ha costretti in dieci per più di un'ora. Subito in vantaggio con Kessie dal dischetto, il Diavolo ha poi raddoppiato a inizio ripresa con uno splendido gol di Leao, realizzato in inferiorità numerica. I giallorossi hanno fallito un rigore con Caprari, il quale ha calciato fuori, e, pur spingendo molto, non hanno trovato la rete, mentre il Milan segna almeno due gol a partita da inizio campionato. L'Inter resiste subito dietro con l'ottava sinfonia, dopo un primo tempo in cui due errori di Vidal tengono in gioco il Crotone. Lautaro, autore di una tripletta, è il grande protagonista della partita, ma Hakimi e Lukaku, anche loro in gol, firmano una grande prestazione. Attenzione alle condizioni del belga, uscito per un fastidio al quadricipite, il quale, tuttavia, non appare così grave. La Juve, dal canto suo, mantiene il passo, con 27 punti in classifica e una partita in meno, quella da recuperare con il Napoli.


A Torino, Cristiano Ronaldo, doppietta e 14 gol in 15 partite, decide il match, insieme a Chiesa e Dybala nel finale. Pesante il 4-1 per un'Udinese che coglie due traverse e si vede annullare lo 0-1 al Var. La Roma soffre, ma rimane a distanza di sicurezza, sfondando dopo 72 minuti il muro doriano grazie alla zampata di Dzeko. Goleade per Napoli e Atalanta, oggi dominanti. Gli azzurri espugnano Cagliari grazie soprattutto a un super Zielinski, autore di due grandi gol, prima delle reti di Lozano e Insigne. Un Sassuolo irriconoscibile viene invece schiantato a Bergamo, dove un doppio Zapata, Pessina, Gosens e Muriel danno i tre punti alla squadra di Gasperini. Pareggia invece la Lazio in quel di Genoa, dove la cura Ballardini sembra funzionare: Destro equalizza il rigore di Immobile, ma in linea generale i rossoblu approciano bene la sfida e avrebbero meritato anche qualcosina in più. Nelle altre partite brutta caduta in casa del Parma, 3-0 per il Torino di Giampaolo al Tardini, il Verona continua nel suo ottimo campionato vincendo 1-0 a La Spezia, mentre termina con un pari a reti bianche il match tra Fiorentina e Bologna.

ULTIME NOTIZIE
ULTIME NOTIZIE
Nessun post da mostrare
Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it