Bayern, tweet ambiguo e scuse: "Nessuna allusione storica"

2016-03-16 16:22:59
Pubblicato il 16 marzo 2016 alle 16:22:59
Categoria: Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

"Qui è la fine". Con tanto di cartello che riprende l'hashtag di casa Juventus #finoallafine posto sulle rotaie di un treno e l'Allian Arena sullo sfondo. La fine, sportiva si intende, è quella che il Bayern Monaco prevede per i bianconeri: una provocazione, oltre la manifesta certezza nei propri mezzi, che a molti non è andata giù. Non tanto per l'affronto, che sarebbe anzi uno stimolo in più per battere l'undici di Guardiola, quanto per la macabra allusione che in molti hanno visto nel post comparso su Twitter: ovvvero un riferimento ai campi di concentramento che ha mandato su tutte le furie non solo i tifosi juventini.

 


Montata la polemica sui social, la stessa società bavarese ha voluto precisare l'assoluta mancanza di qualsiasi allusione a eventi storici scusandosi comunque con chiunque si fosse sentito ferito da quel tweet: "Malauguratamente la nostra grafica relativa all'ottavo di finale di UEFA Champions League tra FC Bayern e Juventus in programma questa sera - si legge sul profioe del Bayern Monaco -, che è sembrata a taluni utenti alludere a eventi storici ai quali non era assolutamente nostra intenzione fare riferimento, è stata male interpretata. Ci scusiamo sinceramente nel caso in cui avessimo ferito i sentimenti dei tifosi della Juventus in particolare, oppure di qualsiasi altro utenre dei nostri canali social media. L'unico nostro intento era ricordare il carattere da dentro o fuori della partita di oggi, al termine della quale una delle due squadre verrà inevitabilmente eliminata dalla competizione".

Nessun commento, invece, da parte della Juventus che, già nei giorni scorsi, aveva invece scandito l'avvicinamento alla grande notte di Monaco con foto accompagnate dall'hashtag #BeHeroes, riprendendo la coreografia dei tifosi bianconeri proprio durante l'andata degli ottavi di Champions allo Juventus Stadium.