Basket, Serie A: riscossa Sassari, cade Pistoia

2015-11-24 08:10:59
Pubblicato il 24 novembre 2015 alle 08:10:59
Categoria: Serie A Basket
Autore: Redazione Datasport.it

Successi casalinghi nelle due gare in programma nel monday night dell'ottava giornata di serie A. La Dinamo Sassari, dopo tre sconfitte di fila in casa e l'esonero di coach Sacchetti in seguito al ko col Darussafaka in Eurolega, reagisce superando nettamente 106-80 la Consultinvest Pesaro mentre la capolista Giorgio Tesi Group Pistoia inciampa 82-66 sul parquet della Vanoli Cremona, arrivata a quattro vittorie consecutive.

Serviva una scossa e questa è arrivata per la Dinamo Sassari campione d'Italia in carica. I sardi, alla prima gara dopo l'esonero di Meo Sacchetti (panchina affidata a Maffezzoli e Citrini in attesa del nuovo coach Marco Calvani), battono 106-80 la Consultinvest Pesaro ma non è stata una passeggiata. La VL chiude avanti 24-23 il primo periodo, nel secondo Logan ed Eyenga prendono per mano la Dinamo, i marchigiani restano lì con tre bombe di Ceron ma all'intervallo i sardi conducono 57-48 coi canestri di Stipcevic e Brian Sacchetti. Nel terzo periodo Pesaro prova a rientrare ma Eyenga e Sacchetti firmano il +15 per Sassari. Nel quarto periodo i padroni di casa dilagano fino al +26 finale. Per la Dinamo, che tira 17 su 33 dall'arco, spiccano i 21 punti di Logan: soprattutto viene sfatato il tabù PalaSerradimigni dove i campioni d'Italia hanno perso le ultime sei gare disputate tra campionato e Eurolega. I sardi agganciano il gruppone a quota 10 punti mentre Pesaro resta ferma a 4 in coda con Torino e Bologna.

La Vanoli Cremona continua a volare e centra la quarta vittoria di fila battendo 82-66 la capolista Giorgio Tesi Group Pistoia. La formazione di coach Pancotto scappa subito nel primo periodo, 26-15, con i canestri di Vitali e Turner, e Pistoia è subito costretta ad inseguire. Nel secondo quarto i padroni di casa tengono la testa avanti e dopo l'intervallo dilagano: Cusin firma il 49-30, poi arriva il massimo vantaggio sul +23, 58-35, dopo un canestro più fallo subito per Washington. Nel finale la Giorgio Tesi Group ha un sussulto e torna a -11 dopo una bomba di Moore e un canestro di Kirk ma la rimonta viene bloccata e Cremona può festeggiare il successo 82-66. Nella Vanoli brillano Vitali, 17 punti e 5 assist, e Washington, 16, mentre a Pistoia non bastano i 16 a testa di Moore e Blacksheare. In classifica i toscani restano in vetta a quota 12 ma insieme a Milano, Cremona invece aggancia a 10 il plotone con Sassari, Reggio Emilia, Trento e Venezia.