Basket, Serie A: Olimpia imbattuta, Reggio Emilia è l'anti-Milano

2016-11-13 23:10:53
Basket, Serie A: Olimpia imbattuta, Reggio Emilia è l'anti-Milano
Pubblicato il 13 novembre 2016 alle 23:10:53
Categoria: Serie A Basket
Autore: Redazione Datasport.it

Reggio Emilia si conquista l'etichetta di anti-Milano. Nella settima giornata di Serie A, la Grissin Bon espugna 86-81 Avellino e si aggiudica il confronto tra seconde in classifica, restando a -2 dall'Olimpia che nel posticipo serale liquida Sassari 86-77. Al terzo posto con i campani sale Caserta (83-82 a Cantù), tallonata a quota 8 da Capo d'Orlando (terzo successo di fila): si rialzano infine Venezia (74-62 con Pistoia) e Varese (87-83 a Pesaro).

Resta dunque imbattuta l’Olimpia Milano che al Forum conquista la settima vittoria di fila (non accadeva dal 1973) domando 86-77 Sassari con uno strappo decisivo nel terzo quarto. L’avvio è infatti in sostanziale equilibrio: Abbas, Raduljica (17 punti finali) e Sanders (16) sono l’anima delle scarpette rosse, dall’altra parte Carter e Lydeka tengono in piedi i sardi che all’intervallo lungo sono sotto di quattro (41-37). È al rientro dagli spogliatoi che i ragazzi di Repesa alzano i giri: Dragic (17) e Gentile (13) prendono per mano la squadra, Sassari fatica dall’arco e se resta comunque in partita dopo il -9 al 30’ è solo grazie alla vena realizzativa di Johnson-Odom (25 punti con 7/10 da 2). Nelle battute decisive, però, Milano non si scompone e con l’assist di Gentile per Simon si chiude definitivamente la partita: vince 86-77 l’Olimpia, ancora imbattuta dopo sette giornate.

Un terzo quarto da sogno consegna invece a Reggio Emilia la sesta vittoria del suo campionato: al PalaDelMauro il primo tempo è sempre in equilibrio, con Avellino bravo a rispondere colpo su colpo con i canestri di un Marques Green in serata di grazia (27 punti, 8 assist e 6 rimbalzi). Dopo l'intervallo lungo, però, gli ospiti prendono in largo spinti da Della Valle (22) e Cervi (17 e 9 rimbalzi) e gestiscono fino all'81-86 finale. La Sidigas finisce al tappeto e si vede raggiungere da Caserta che fa il colpaccio imponendosi al fotofinish sul parquet di Cantù: 82-83, nella Pasta Reggia brillano Watt (22) e Sosa (18 e 14 assist).

Vince ancora anche Capo d'Orlando, che continua la sua corsa in piena zona playoff: 79-76 su Cremona con i 19 punti di Iannuzzi, alla Vanoli non bastano i 24 di Holloway. A pari punti con la Betaland c'è pure Venezia, che riscatta subito la sconfitta di Pesaro battendo Pistoia con un netto 74-62: quattro uomini in doppia cifra per la Reyer, il migliore è Ejim (13). Dopo due ko di fila rialza la testa pure Varese, 87-83 sul campo di Pesaro: tra i lombardi spiccano Avramovic (21) e Eyenga (19), alla Consultinvest non sono sufficienti i 27 (con 10 rimblazi) di Jones. Chiude il programma pomeridiano la vittoria di Brescia a Brindisi, 91-83: 25 punti per Landry, 19 per Moss.

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it